8 Migliori Ventilatori senza Pale – I Migliori Modelli per la Sicurezza

Se hai bisogno del miglior ventilatore senza pale nel nostro articolo troverai tutte le risposte e gli elementi essenziali sui modelli più popolari.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Maggio 31, 2021
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Quando parliamo di questa nuova tipologia di ventilatori scordatevi i vecchi ventilatori con le pale. Scegliendo il miglior ventilatore senza pale, si sceglie un elettrodomestico che molto si avvicina alle caratteristiche del condizionatore, pur avendo altri vantaggi. Il sicuro vantaggio rispetto ai vecchi ventilatori è il fatto che, non avendo più le pale che girano, la rumorosità è decisamente più bassa. Vi ricordate le notti con il costante ronzio delle pale che girano nell'orecchio? Grazie a queste nuove apparecchiature questa è solo preistoria. Scopriamo quindi insieme i migliori ventilatori senza pale. Tradotto in parole povere: aria fresca dove volete senza dover fare alcun lavoro di muratura o d’installazione in casa.
Tabella

Top 8 Migliori Ventilatori senza Pale Test 2021

1.

Pro Breeze Ventilatore a ColonnaIl Meglio del Meglio

Features
  • Tipo: a torre
  • Potenza: 45 W
  • Rotazione/oscillazione: 80°
  • Velocità: 3
  • Livello di rumore: 41 dB
  • Timer: 7 ore con incrementi di 1 ora
  • Garanzia: 1 anno
  • Dimensioni: 107,2 x 32 x 32 cm
  • Peso: 5,26 kg

I ventilatori a torre sono una delle nuove frontiere della ventilazione  senza pale. Questo in particolare ha una buona capacità di raffreddamento con una copertura ampia.

Potrete trovare ben tre velocità di ventola, che quindi danno tre effetti di raffreddamento completamente differenti. Inoltre, questo elettrodomestico ha un telecomando e un pannello di controllo molto semplice, per cui non dovrete perdere tempo nell’istruirvi a livello tecnico, sul funzionamento del vostro ventilatore.

Se in aggiunta non volete pensare al problema dell’ accensione o dello spegnimento, potrete impostare, grazie al timer integrato, lo spegnimento automatico e quindi risparmiare energia sulla vostra bolletta. Grazie al suo design elegante e minimalista, potete combinarlo con qualsiasi tipologia di arredamento e si sposerà perfettamente, grazie anche al suo colore neutrale bianco, che non ha alcuna difficoltà anche nelle case più eccentriche.

Chi l’ha acquistato, è molto soddisfatto del rapporto qualità prezzo ed inoltre lo trova semplice da montare, anche se fosse ordinato online e quindi arriva smontato.  Come abbiamo, detto il procedimento di installazione, utilizzo e di avviamento sono elementari: basterà seguire le prime semplici istruzioni per poi capire intuitivamente con il controllo del telecomando e del pannello di controllo l’insieme e le vari funzioni.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il designer ergonomico ed essenzialmente minimalista, si adatta a ogni tipologia di appartamento.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Nonostante i suoi decibel non siano alti, alcuni consumatori lamentano la sua rumorosità, che comunque dovrebbe aggirarsi sui 41 decibel.
RELATED: 6 Migliori Ventilatori a Colonna – Per Contrastare il Caldo dei Mesi Estivi
2.

Ardes AR5BL1 MUNAMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Tipo: bladeless
  • Potenza: 40 W
  • Rotazione/oscillazione: 180°
  • Velocità: 3, massima 4,3 m/sec
  • Livello di rumore: 59 dB
  • Timer: 7,5 ore
  • Garanzia: n.d.
  • Dimensioni: 29 x 17 x 57 cm
  • Peso: 2,8 kg

Ecco un altro ventilatore senza pale. Un design decisamente interessante, ma in aggiunta anche un potente flusso d’aria. Infatti, ha una velocità di 4,3 metri al secondo che, se ci pensate, è superiore a quella media di un ventilatore da tavolo che abbia un diametro di 40 cm.

Fra le varie opzioni troverete il fatto che ha un timer di 7,5 ore ed è regolabile automaticamente a 3 velocità, che si possono gestire o tramite il touch sul pannello di controllo, oppure tramite il telecomando, senza che vi alziate dal vostro divano, nel momento in cui abbiate più caldo.

Non finisce qui la prestazione di questo ventilatore! La larghezza, per quanto abbia una potenza superiore a quella di un ventilatore classico, come sopracitato, è in realtà di soli 29 cm, con una profondità di 17 cm e un’altezza di 57. Tradotto in parole povere vuol dire che lo potrete posizionare ovunque faccia comodo.

È  grande quanto un ventilatore da tavolo delle vecchie tipologie, con la differenza che pesa solo 2,8. Tutti questi dati sono comodi, qualora lo volesse trasportare sia da una camera ad un’altra, sia da una casa a un’altra casa, o da casa a ufficio, senza necessariamente dover acquistare due ventilatori. È  ovvio che durante il trasporto dovrete fare attenzione, perché, come ogni elettrodomestico, è dotato di un motore, e quindi di una parte meccanica, che va trattata con una certa delicatezza, affinché l’ elettrodomestico possa durare e funzionare correttamente nel tempo.

Detto questo si aggiunga anche la funzione del led con ben quattro luci notturne che potrete scegliere: dal bianco, al verde rilassante, al viola o allo spumeggiante azzurro.

Cosa ci è piaciuto:

  • L'integrazione delle luci al led lo rendono un accessorio interessante anche per la fase notturna.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La silenziosità non è delle più basse, anche se rientra sempre nel range degli elettrodomestici poco rumorosi. Ricordiamo che questo range arriva fino a 75 decibel.
3.

Iris Ohyama TWF-C82TScelta del Budget

Features
  • Tipo: a torre
  • Potenza: 42 W
  • Rotazione/oscillazione: 90°/45°
  • Velocità: 3
  • Livello di rumore: 32 dB
  • Timer: 1/2/4 ore
  • Garanzia: 2 anni
  • Dimensioni: 26 x 26 x 79,3 cm
  • Peso: 4.54 kg

Ecco un gioiellino di ventilazione molto potente, siamo infatti sui 42 watt e con una buona silenziosità: ci aggiriamo sui 32 decibel, quando però e impotenza minima, per aumentare poi ovviamente qualora la potenza fosse più alta.

Questo anticipa il fatto che abbia, ovviamente, varie modalità di ventilazione, ma anche possiamo dire di oscillazione. Infatti, potrete pensare di regolarlo sia verticalmente che orizzontalmente, per avere il massimo effetto.

Ha un telecomando per cui potrete, anche in questo caso, rimanere comodi sul vostro divano e regolare la ventilazione che più vi farà piacere avere. Ha un timer di avvio e di arresto che ha delle tempistiche variabili: un’ora, due ore o addirittura quattro ore d’aria continuativa.  Ricordiamo che questa funzione è estremamente comoda soprattutto nelle ore notturne quando ci si deve addormentare.

Infatti, questo permette di riuscire a continuare a dormire senza nessun problema.  È  una delle grosse differenze con i vecchi ventilatori a pale. Se ben ricordate bisognava svegliarsi nel cuore della notte e ricordarsi di spegnerli, onde evitare di alzarsi la mattina dopo con un bel torcicollo.

Ricordiamo comunque che i ventilatori senza palle come questo hanno una tipologia e una potenza di ventilazione completamente differente e regolabile, per cui difficilmente dovresti avere anche i problemi fisici che davano i vecchi ventilatori.

Cosa ci è piaciuto:

  • Una comoda maniglia che lo rende molto facile al trasporto.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni lamentano le prestazioni, che dicono essere inferiori a quanto indicato tecnicamente.
4.

U ULTTY SKJ-CR021Miglior Filtro

Features
  • Tipo: bladeless
  • Potenza: 35 W
  • Rotazione/oscillazione: 90°/15°
  • Velocità: 9
  • Livello di rumore: 32-46 dB
  • Timer: 8 ore
  • Garanzia: n.d.
  • Dimensioni: 59,5 x 23 x 23 cm
  • Peso: 4,52 kg

Siamo di fronte a un ventilatore senza pale abile e molto comodo, grazie anche alla sua maniglia. La sua funzione però è anche quella di purificatore d’aria.  Questo vuol dire che potrete utilizzare il vostro elettrodomestico anche d’inverno con una funzione differente.  Importante quindi, nel suo caso, il sistema di filtrazione che deve rimuovere polline, batteri e i virus, proprio per soddisfare il compito di purificatore d’aria.

In questo caso viene utilizzato il filtro HEPA e il filtro a carbone attivo. la presenza del doppio filtro implica un maggior filtraggio delle particelle. Quelle che non siano state catturate dall’ottima qualità del filtro HEPA verranno imprigionate dal filtro a carboni attivi, che avendo una struttura più fitta imprigiona le particelle più piccole.

Ritornando alla funzione del ventilatore, la ventola U ULTTY, utilizza una tecnologia che permette una buona distribuzione dell’aria. Siamo di fronte a un prodotto sicuro e affidabile, il cui funzionamento è immediato e semplice.

Funziona con un touch screen o con telecomando, facilitando quindi la vita di chi lo vuole utilizzare. Come molti altri suoi simili, ha la funzione di timer di spegnimento, che, come abbiamo ripetuto più volte, è molto utile soprattutto nella fase notturna. Potrete scegliere di farlo funzionare da una a otto ore e poi far sì che questo si spenga in automatico senza dovervene ricordare.

Ha un flusso d’aria che potremmo definire grandangolare e, grazie all’ inclinazione di 15 e all’ oscillazione di 90° abbiamo una buona ottimizzazione della resa. Il rumore è ridotto e rientra, comunque, anche nel misuramento di potenza massima dei decibel richiesti dagli elettrodomestici silenziosi.

Cosa ci è piaciuto:

  • La sua capacità di inclinazione e di oscillazione permettono una gestione dell'aria ad ampio raggio.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il telecomando è fornito senza pila e non sempre chiaramente specificato. Questo potrebbe tardare la messa in uso per alcuni consumatori.
5.

Princess 350000Miglior Controllo con App

Features
  • Tipo: a torre
  • Potenza: 50 W
  • Rotazione/oscillazione: 80°
  • Velocità: 3
  • Livello di rumore: 54 dB
  • Timer: n.d.
  • Garanzia: 2 anni
  • Dimensioni: 31,6 x 31,6 x 103 cm
  • Peso: 4,1 kg

Amanti della tecnologia, ecco il ventilatore che fa per voi. Stiamo parlando di un ventilatore di buone prestazioni, che può aiutarvi a gestire l’aria e raffrescamento dal salotto alla camera da letto o, se preferite, nel vostro ufficio.

La vera novità sta nel fatto che sia controllabile tramite smartphone con una un’app o addirittura tramite comandi vocali, gestiti da applicazioni come Alexa e Google Home. Stiamo rientrando quindi nella categoria degli elettrodomestici di domotica avanzata, che vi facilitano la vita e vi permettono di accendere già il ventilatore qualora voi non foste ancora arrivati a casa, ma per incominciare a raffrescare l’ambiente.  Una volta varcato l’uscio di casa, potrete godere di quella fresca brezza che questo ventilatore dona al vostro ambiente. Le dimensioni sono quelle di un ventilatore a torre, quindi si protende più in altezza: abbiamo 103 cm di altezza per un peso ridotto di 4,1 kg, quindi molto facile da trasportare e leggero.

Per spegnerlo automaticamente, basta impostare l’orario o il timer, ottenendo quindi dei cicli di raffrescamento assolutamente personalizzati, proprio perché non sia solo il timer, ma anche l’orario di indicazione. Il flusso d’aria può essere regolato con ben tre velocità, avendo quindi una brezza più forte effetto spiaggia, oppure la giusta aria più tenue, per poter rilassarsi e dormire.

Cosa ci è piaciuto:

  • L’innovazione tecnologica ci piace sempre sugli elettrodomestici che possono essere controllati con app, proprio per la comodità di riuscire a gestirli da lontano e avere la casa già pronta.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Ci sono dei consumatori che si sono lamentati del fatto che in realtà l'applicazione Alexa fa fatica a rilevarlo ed è un po’ macchinoso.
6.

IKOHS Air Pure StudioMigliori Velocità

Features
  • Tipo: bladeless
  • Potenza: 35 W
  • Rotazione/oscillazione: 90°
  • Velocità: 9, massima 5,8 m/sec
  • Livello di rumore: 40 dB
  • Timer: n.d.
  • Garanzia: 2 anni
  • Dimensioni: 23,5 x 23 x 59,2 cm
  • Peso: 2,84 kg

Le dimensioni della foto potrebbero ingannare. In realtà questo ventilatore senza pale  è di 59,2 cm ed è comunque estremamente facile al trasporto, qualora voleste portarlo da una stanza all’altra. Uno dei vantaggi di questo ventilatore è il fatto che funga anche da depuratore d’aria.

Questo implica il fatto che abbia un filtro HEPA garantito, quindi di qualità elevata nella sua filtrazione e nella  pulizia delle micro particelle di inquinamento, di fumi, di batteri, di virus.

Il lavoro è completato con un filtro a carbonio attivo, che riesce, come abbiamo già visto, grazie alla sua struttura più stretta, a bloccare anche le microparticelle che fossero sfuggite al filtro HEPA.

Abbiamo quindi uno strumento due in uno, che potrete utilizzare in ogni stagione. Il design è molto interessante: particolare la maniglia ergonomica che aiuta nel facile il trasporto da un punto all’altro.

Come molti altri suoi simili,  è gestibile tramite un telecomando o da remoto con un’applicazione. Ha ben 9 velocità e un’oscillazione di 90 °, che permette quindi un potenziamento massimo sia sulla distribuzione dell’aria che sulla sua purificazione. A livello di silenziosità siamo attorno ai 40 decibel, tale per cui si riesce a inserire nel range di elettrodomestici silenziosi.  È perfetto se avete un ambiente che varia dai 10 ai 20 m², dopodiché non è più molto adatto.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il fatto che abbia ben 9 velocità permette sicuramente a tutti di poter gestire quella ideale alle proprie esigenze.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Pochi sono i commenti negativi a riguardo. Una difficoltà potrebbe essere la pulizia della piccola griglia esterna, che ha effettivamente dei fori abbastanza minuti, che potrebbero imprigionare delle particelle di sporco.
7.

Mkocean BFK2101RMiglior Modello Multifunzionale

Features
  • Tipo: bladeless
  • Potenza: 80 W
  • Rotazione/oscillazione: 40°
  • Velocità: 3
  • Livello di rumore: <40 dB
  • Timer: 1/2/4/8 ore
  • Garanzia: n.d.
  • Dimensioni: 25,5 x 18,6 x 62,5 cm
  • Peso: 3,6 kg

Definire questo elettrodomestico semplicemente un ventilatore senza pale sarebbe riduttivo. In realtà siamo di fronte a un multifunzione quattro in uno. Potete effettivamente utilizzarlo per il raffreddamento dell’aria, quindi un uso più di condizionatore, come ventilatore ma anche come purificatore e deumidificatore. Tutto questo lo rende indispensabile per ogni casa e per ogni stanza.

Uno dei vantaggi è che la refrigerazione, a differenza di altri condizionatori, non usa in questo caso degli dei refrigeranti chimici e neanche lame, che ruotino rapidamente, le quali entrambi cose potrebbero essere dannose per bambini e per animali, oltre per chi, comunque, ha problemi di respirazione.

Potete scegliere tra tre modalità e tre velocità, il che permette di avere delle variabili ampie sulla tipologia di gestione dell’ apparecchio.

Alcuni dei vantaggi per cui potreste sceglierlo è sicuramente il fatto che abbia una dimensione ridotta, pur coprendo un’ampia area di gestione. Inoltre, uno dei vantaggi è il fatto che abbia un timer con quattro predisposizioni a un’ora a due ore a quattro ore e a 8 ore. Ricordatevi però che l’aria ha un serbatoio di due litri quindi, qualora doveste programmarlo per le 8 ore, ricordatevi di svuotarlo prima.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ci piacciono molto le funzioni di vento più forte o naturale e il vento lieve del sonno che soddisfano sicuramente tutte le necessità.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni consumatori lamentano il fatto che non sia uno degli elettrodomestici più silenziosi in assoluto.
8.

Aigostar Eiffel 33JTTMigliori Modello di Base

Features
  • Tipo: a torre
  • Potenza: 45 W
  • Rotazione/oscillazione: 70°
  • Velocità: 3
  • Livello di rumore: <60 dB
  • Timer: 8 ore
  • Garanzia: 2 anni
  • Dimensioni: 30 x 30 x 92 cm
  • Peso: 8,18 kg

Anche in questo caso il ventilatore senza pale è elegante e raffinato. Il colore nero si adatta a ogni ambiente in cui lo vogliate utilizzare. Inoltre, potrete scegliere la modalità e la velocità.  Abbiamo ben tre opzioni per entrambi. Questo vi permette una massima qualità della resa.  Grazie alla sua oscillazione di 70 °, riuscirete ad avere una copertura ampia sulla trasmissione dell’aria fresca nell’ambiente. Questo senza dovervi alzare dal divano, qualora doveste soffrire il caldo e voleste azionare il vostro ventilatore. Potete farlo con un comodo telecomando che riesce a gestire una distanza massima fino a 5 metri.

Anche in questo caso abbiamo un timer che ci permette di regolare il funzionamento soprattutto durante le ore notturne, senza avere troppa aria mentre si dorme, che non fa bene al corpo e troppo consumo energetico. Uno dei vantaggi che sicuramente lo rende utile e utilizzabile in varie circostanze e in ambienti diversi è la lunghezza del cavo, che si aggira su 1,8 metri e consente, quindi, di posizionarlo in differenti ambienti, anche laddove la presa non fosse esattamente a portata di mano.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il colore nero e lucido. Il design elegante lo rendono addirittura un elemento di arredamento.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Per chi ama dormire assolutamente al buio la spia blu potrebbe essere un po’ fastidiosa.

Cose da considerare

Il motivo per cui è utile acquistare un ventilatore senza pale, rispetto ai modelli classici, è sicuramente il fatto che sono molto più compatti e meno pericolosi, se messi in un ambiente dove ci sono anche animali e bambini. Questi, infatti, nei ventilatori classici potrebbero infilare mani zampe nelle lame, che girano e hanno sicuramente una prestazione molto più elevata. Andiamo a vedere nello specifico quali sono le caratteristiche da valutare e da tenere in considerazione.

Ventilatori senza pale – pro e contro

8 Migliori Ventilatori senza Pale - I Migliori Modelli per la SicurezzaValutiamo in modo sintetico e chiaro quelli che possono essere i pro e i contro.

Pro
  • Uno dei pro in assoluto è il fatto che sono compatti e le lame non sono visibili.
  • Hanno una maggiore prestazione e dei risultati migliori. Sono spesso dei multifunzione, per cui il loro utilizzo non viene limitato alla semplice stagione estiva.
  • Il flusso d’aria è costante e può essere indirizzato in base alle capacità di oscillazione punto
  • Sono spesso dotati di timer, che permettono di avere uno spegnimento automatico, per cui meno consumo energetico e meno possibilità di prendere colpi che blocchino il collo o la schiena mentre si dorme.

Contro

  • Sono sicuramente meno economici dei modelli classici.
  • Alcuni modelli sono leggermente più grandi soprattutto se a colonna.
  • Se hanno multifunzioni bisogna ricordarsi di cambiare i filtri, onde evitare di vanificare il loro utilizzo.
  • Bisogna imparare qualche funzione in più rispetto ai classici ventilatori, in cui bastava schiacciare un bottone.

Ciò che è importante?

Quando avete deciso e acquistato un ventilatore a pale è giusto che sappiate che cosa sia esattamente. Esattamente come funziona? Crea un circolo dell’aria. Per essere ancora più precisi il vostro ventilatore senza pale ha un  funzionamento che è il seguente.

L’aria intorno a voi verrà presa e aspirata di solito nella parte bassa del vostro ventilatore senza pale. Internamente passa nella parte superiore. Se notate solitamente la parte superiore ha una forma più circolare che quadrata. Questo perché deve fare un raffreddamento grazie a una dinamica fluida. A quel punto l’aria viene immessa nuovamente nel nell’ambiente raffreddata. Verrà quindi direzionata con la velocità di cui voi avrete bisogno.

Ci sono molti aspetti da valutare sia tecnici che non: dal design, all’ ingombro, alle funzionalità, al grado di tecnologia. Se desiderate qualche cosa che possa essere controllato anche da remoto con lo smartphone o tramite applicazione, oppure se siete più legati a un’idea classica per cui tutte queste tecnologie non vi interessano troverete comunque il modello adatto a voi.

L’importante è che scegliate qualche cosa che questo apparecchio vi possa soddisfare e far sentire a vostro agio, mentre lo utilizzate. Il fine ultimo è di creare dell’aria fresca, che circoli nelle vostre stanze, soprattutto nella stagione estiva, al fine di potervi alleviare la pesantezza del caldo.

Tipo

Quale tipologia di ventilatore scegliere dipende poi da voi, in base alle vostre esigenze. Se  principalmente le vostre esigenze sono quelle di raffrescare, non scegliete mille funzioni, ma focalizzatevi su questa.  Piuttosto mirate alla potenza e all’oscillazione, per avere una ottimizzazione di questa caratteristica. Se invece volete un apparecchio che abbia anche altre caratteristiche o funzioni, allora verificate cosa vi serve e, conseguentemente, scegliete per il meglio.

Motore e Potenza

Che stiamo parlando di una struttura semplice o di una struttura più complessa, il motore del ventilatore senza pale è analogo a tutti i motori legati a una ventola, per cui ha una struttura molto semplice, lineare e analoga a quella che sono i vecchi ventilatori senza pale.

Ci sarà quindi un motore elettrico che ha una funzione asincrona e una  sincrona associata all’albero della ventola. Nel momento in cui esiste la ventola, in questo caso abbiamo un motore che invece è in grado di funzionare analogamente un po’ più al refrigeratore, captando aria e determinando, nel raffreddamento, dei flussi dinamici e ributtando l’aria fuori.

Ovviamente i motori e le potenze sono importanti anche per capire di cosa abbiamo bisogno. Ricordiamoci che meglio trattato e gestito e tanto più il motore durerà perché fondamentalmente in un utilizzerete più il vostro ventilatore laddove il vostro un motore dovesse rompersi.

CFM, flusso d’aria, velocità e modalità

8 Migliori Ventilatori senza Pale - I Migliori Modelli per la SicurezzaTutti questi dati tecnici vi serviranno per capire come funziona il vostro ventilatore e che prestazione potrebbe avere in un determinato ambiente.

Il CFM, nella fattispecie, è l’unità di misura che calcola la portata di una ventola. Questo è quindi tipico dei ventilatori, come potrete ben capire.
Il flusso d’aria è invece una misura che si applica sia ai ventilatori, che ai condizionatori, che ai purificatori e quindi indica, in parole semplici, quanta aria riesce a gestire il vostro ventilatore in questo caso.

Per ventilatore si parla anche di velocità e modalità, questo implica l’ avere differenti programmi ovvero potremmo avere una modalità per esempio notturna, che ha una rumorosità più bassa, in cui giocare con le varie velocità, per avere un’aria più forte o meno forte. In questa maniera si possono avere differenti funzioni, che ci aiutano quindi ad avere differenti metodologie di utilizzo  e una maggiore soddisfazione per quello che il risultato finale.

Bisogna leggere con attenzione sul libretto le caratteristiche sopra elencate, perché non tutti hanno più velocità e più modalità.  Solitamente i modelli più semplici ne hanno un’unica ,avvicinandosi veramente a una versione basica benché oggi giorno questi siano veramente difficili da trovare. Infatti più o meno tutti hanno almeno tre modalità e tre velocità, un po’ come anche i vecchi ventilatori con le pale.

Oscillazione

Detto in parole povere è la possibilità delle lamelle del ventilatore, da dove fuoriesce l’aria, di essere regolate e quindi di oscillare. Conseguentemente di direzionare l’aria in un punto piuttosto che in un altro. Prendiamo ad esempio Aigostar Eiffel 33JTT,  che oltre ad avere un design decisamente interessante a colonna, che si adatta in ogni ambiente di casa, ha un’ oscillazione di 70 °.

Questo vuol dire che riesci a formare un angolo di 70 °, distribuendo quindi la sua aria con questa inclinazione. Indicativamente nei ventilatori si ha un lasso di misura che va dai 70 ai 90 °, il che vuol dire un’ampia distribuzione nell’ambiente circostante.8 Migliori Ventilatori senza Pale - I Migliori Modelli per la Sicurezza

Rumorosità

Per quanto i decibel indicati siano bassi in realtà durante l’utilizzo ci si accorge che non sempre c’è una grande differenza di rumorosità tra un ventilatore con le pale e uno senza (stiamo parlando e raffrontando dei prodotti di qualità).

Indicativamente abbiamo un’emissione di rumorosità che va dai 30 ai 50 decibel e rientra, per definizione, ancora negli elettrodomestici non rumorosi. Se prendiamo in esempio Mkocean BFK2101R a qualunque velocità e potenza si usi non ha una rumorosità superiore ai 40 decibel.

Cavo

La lunghezza del cavo è uno di quegli aspetti da tenere in considerazione soprattutto per capire dove si trova la vostra presa e dove sia l’area che avete interesse a rinfrescare. Più è lungo il cavo e meglio è. Questa informazione la potete trovare nella scheda tecnica. Se prendiamo in esempio Aigostar Eiffel 33JTT ha un cavo lungo 1,8 metri. Sommato all’area che riesce a coprire con il getto d’aria, i dati incominciano a essere interessanti.

Dimensioni e peso

Per ovvi motivi di comodità, il vostro ventilatore deve avere delle dimensioni e un peso abbastanza ridotto, proprio perché l’utilizzo è quello di non mantenerlo fisso in una stanza, per quanto poi lo utilizzerete più in una stanza rispetto a un’altra.

Dovrete invece avere la possibilità di spostarlo dalla sala in camera e dalla camera eventualmente in ufficio, mettendolo in una borsa. È per questo motivo che gli ultimi ventilatori senza pale sono stati studiati con una dimensione e un peso ridotto, affinché anche una donna in borsa possa trasportarlo agevolmente (in una borsa eventualmente un momento più grande soprattutto se abbiamo delle torri che arrivano ai 50 o 60 cm di altezza).

Garanzia

Riguardo la garanzia abbiamo quelle che sono le garanzie legali, ovvero durano 24 mesi e sono date dal venditore. Sono invece 12 mesi in caso di acquisto con partita IVA. Ci sono poi, in base ai vari brand, ma questo è a discrezione del brand stesso, delle garanzie estese che possono essere a titolo di gratuità o a pagamento e che danno, quindi, un’estensione di tempo e di servizi. Bisognerà semplicemente informarsi con il venditore, prima dell’acquisto, quali sono le varie metodologie.

Consigli per la manutenzione

Per quanto il ventilatore sia in sé uno strumento abbastanza semplice, ha bisogno come tutti gli elettrodomestici di qualche piccola manutenzione temporanea. Una delle maggiori cause sicuramente del malfunzionamento è solitamente la sporcizia, quindi, come in ogni elettrodomestico, si raccomanda di tenerlo pulito anche perché gestisce l’aria.

Soprattutto la parte di fuoriuscita dell’aria deve essere pulita, proprio per non andare a intaccare l’aria presa, che viene rimessa nell’ambiente con delle particelle di sporco. Bisogna prestare maggiore attenzione se stiamo parlando di uno strumento doppio, quindi purificatore d’aria e ventilatore.

In questo caso i filtri HEPA e a carbonio attivo, vanno puliti  ciclicamente e  asciugati. Devono poi essere rimessi dentro, ma vanno anche sostituiti ogni 3 – 6 mesi, per avere una buona prestazione.

Il vantaggio rispetto ai ventilatori vecchi è il fatto che sono molto più facilmente lavabili, proprio perché, non essendoci le lamelle non va smontata la calotta davanti, pulita e poi rimontata. Questi ventilatori hanno tutto un meccanismo interno che funziona più tramite il motore la turbina elettrica, per cui quello che sarà da pulire sono soprattutto le parti esterne. Bisogna però prestare attenzione come abbiamo detto anche la cambio dei filtri.

FAQ

La risposta è assolutamente sì, perché il discorso è analogo a quello che è fatto per i bambini. Non avendo le famose lamelle che giravano e dentro cui si potevano cacciare sia le zampe degli animali che le piccole dita dei bambini, questi ventilatori senza pale sono l’ideale per entrambe queste due categorie. Quindi utilizzateli tranquillamente sia se avete dei bambini, sia se avete degli animali, gatti inclusi che sono molto curiosi e temerari.

Come abbiamo visto in precedenza, in questo articolo avviene la  presa dell’aria dalla parte bassa del vostro ventilatore e il lavoro principale avviene grazie alla turbina elettrica, che sposta quindi l’aria nella parte alta del ventilatore e la rimette nell’ambiente esterno, una volta che l’ha rinfrescata.

Si parla di filtri soprattutto quando il ventilatore senza palle funge da depuratore. In questo caso  ci sono i due filtri tipici dei depuratori d’aria che sono il filtro HEPA, valutato molto positivamente per la sua qualità nel filtraggio delle particelle di sporco batteri, virus e fumo e, in aggiunta, il filtro a carbone attivo, che funge da sostegno nell’ultima fase, prendendo come abbiamo detto più volte le molecole più piccole. Entrambe vanno puliti con costanza e vanno sostituiti periodicamente dai tre ai sei mesi, quindi bisogna valutare anche questa spesa.

Il Nostro Verdetto

Vediamo quindi insieme qual è la nostra top sui ventilatori senza pale.

In cima alla nostra top sicuramente al primo posto troviamo il miglior ventilatore senza pale Pro Breeze Ventilatore a Colonna alto ben 107 cm. Ha quindi una certa importanza nell’ubicazione dello spazio, ma le sue prestazioni sono veramente soddisfacenti e, il design elegante, si sposa bene a tutto l’ambiente circostante.

Ardes AR5BL1 MUNA occupa il nostro posto numero due e bisogna fare decisamente un plauso al piccolo peso: stiamo parlando di 2,8 chilogrammi. Grazie a questa ridotta misura  potete metterlo anche in una borsa grande e trasportarlo in ufficio senza troppa difficoltà. Ottime le modalità, ottima la potenza. Inoltre, è molto comodo il fatto che possa essere controllato o con il touch screen o addirittura tramite il telecomando.

Iris Ohyama TWF-C82T è il numero tre di questa nostra classifica. Stiamo parlando di un altro ventilatore senza pale. A livello di design e di comodità è fra i migliori sul mercato. La potenza è ottimale e ha un timer regolabile di 1, 2, 4, 8 ore, che permette quindi una gestione in autonomia, anche mentre stiamo dormendo. Questo ventilatore senza pale ha una rumorosità testata sui 32 decibel e quindi potete dormire tranquilli senza alcun disturbo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *