Purificatore Aria: Come e Perchè Usarlo

Scopriamo a cosa serve un purificatore d'aria
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Settembre 07, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

L’inquinamento atmosferico sembra essere ormai inarrestabile ma grazie al purificatore d’aria, entrato prepotentemente all’interno delle nostre abitazioni, ora abbiamo trovato un valido alleato per la lotta agli agenti patogeni e inquinanti che purtroppo ogni giorno siamo malauguratamente costretti a respirare a pieni polmoni!  Fortunatamente la tecnologia ha fatto passi da gigante e in questo articolo impareremo a conoscere il purificatore d’aria, scopriremo perché utilizzarlo e soprattutto quali benefici porta alla nostra salute.

Cosa è un purificatore d’aria

Il purificatore d’aria per la casa è un dispositivo elettrico che consente di aspirare l’aria esterna, catturare le sostanze inquinanti e tutti gli agenti patogeni presenti in essa (grazie all’ausilio di un filtro), per poi immetterla nuovamente nell’ambiente, questa volta purificata.

Perchè utilizzare un purificatore?

Purificatore Aria: Come e Perchè Usarlo

Il purificatore d’aria è uno strumento ideale per la clima domestica

Sapevi che l’aria presente negli ambienti chiusi come case, uffici e negozi non è così pulita come sembra? Infatti lcausato principalmente dal fumo di sigaretta, prodotti per la pulizia, materiali di costruzione delle nostre abitazioni, profumatori di ambiente, camini e stufe a legna,ecc.ecc è dalle 5 alle 15 volte maggiore rispetto all’inquinamento esterno. E questo è un problema non da poco  visto e considerato che la maggior parte delle nostre giornate la passiamo all’interno di spazi chiusi. Inoltre la quotidiana esposizione a queste potrebbe farci incappare in problemi respiratori, asma e allergie, irritazione di gola, naso e occhi e spossatezza.

Come funziona il purificatore?

Purificatore Aria: Come e Perchè Usarlo

Un’esempio di una struttura interna di purificatore

Il funzionamento di un purificatore d’aria è molto semplice ed è uguale per tutti i modelli in circolazione: il sistema di ventilazione interno del purificatore aspira l’aria esterna e, facendola passare all’interno dei filtri (solitamente dei ), la purifica e la rimette in circolo. È proprio grazie a questo ricircolo dell’aria (questa volta sana) non saremo più costretti a respirare particelle potenzialmente irritanti e dannose riducendo così anche il rischio di imbattersi in allergie e altre patologie a carico del sistema respiratorio. Per questo motivo è estremamente importante mantenere puliti i vari filtri in modo tale che possano essere sempre performanti e garantire una regolare purificazione dell’aria.

Quale modello scegliere e acquistare?

Non è molto semplice consigliare un purificatore d’aria portatile adatto alle esigenze di tutti, questo perché ognuno di voi avrà delle particolari esigenze: sicuramente esisterà qualcuno di voi che vorrà acquistare un purificatore per rimuovere gli allergeni da un particolare ambiente e migliorare la qualità della sua vita, chi vorrà rimuovere i cattivi odori da una stanza e anche chi vorrà semplicemente sbarazzarsi della polvere e dei peli degli animali domestici. Quindi in questo momento non farò il nome del miglior purificatore d’aria per la casa presente sul mercato, ma vi invito semplicemente a leggere la nostra personale guida sui migliori purificatori d’aria adatti ad ogni evenienza!

I tipi di purificatori?

In commercio esistono tantissimi modelli di purificatori d’aria. A prima vista potrebbero sembrare tutti uguali ma tra loro si differenziano non solo per il prezzo d’acquisto, la forma e le dimensioni, ma anche per i diversi tipi di tecnologie utilizzate per filtrare l’aria e che sono ovviamente presenti al loro interno. Ora entreremo più nel dettaglio e li analizzeremo uno ad uno!

Filtro Meccanico

Purificatore Aria: Come e Perchè Usarlo

Il filtro del purificatore è una parte molto importante da cui dipende la sua funzionalità

I filtri meccanici sono presenti nella maggior parte dei purificatori d’aria entry level. Sono semplici filtri collaudati da svariati anni e vengono spesso consigliati da allergologi e medici in quanto permettono di intrappolare il 99,98% delle particelle sospese nell’aria.

Filtro UVGI

Purificatore Aria: Come e Perchè Usarlo

Un filtro moderno che alza le possibilità di filtrazione

I migliori modelli di purificatori d’aria sono anche dotati del famoso filtro UVGI, in inglese “ultraviolet germicidal irradiation”, che altro non è che una lampada ultravioletta sterilizzante che impedisce a virus,muffe,batteri di riprodursi o di continuare ad essere  . Ma come funziona? In pratica l’aria, passando attraverso la luce del purificatore, viene sterilizzata grazie alla radiazione ultravioletta: il risultato finale sarà la completa distruzione (o l’inattivazione) degli agenti patogeni presenti nell’aria. Per questo motivo i purificatori d’aria con filtro UVGI vengono spesso utilizzati in ambienti sterili come laboratori, cucine e ospedali.

Ionizzatore

Purificatore Aria: Come e Perchè Usarlo

L’ionizzatore funziona con gli ioni

Lo ionizzatore è un dispositivo in grado di produrre microscariche ad alto voltaggio. Caricando l’aria di elettricità, lo ionizzatore fa si che i diventino più grandi e quindi più facili da intrappolare all’interno dei filtri del purificatore. Beneficiando del lavoro dello ionizzatore, è possibile ottenere un miglioramento dell’umore, diminuire l’irritabilità, la fatica, le allergie e migliorare anche la qualità del nostro sonno.

Qual è il periodo migliore per acquistare un purificatore?

Non esiste un giorno, settimana, mese adatto ad acquistare un purificatore d’aria, non si tratta certo di un ventilatore da acquistare alle prime avvisaglie di caldo intenso! Come sappiamo, l’aria che respiriamo negli ambienti chiusi come case, uffici ma anche negozi è spesso più inquinata dell’aria che respiriamo all’aria aperta. Questo perché negli ambienti chiusi le sostanze inquinanti sono tantissime: non solamente il polline ma anche il fumo di sigaretta, incensi, smalti, solventi, polvere, peli di animali e anche tante altre sostanze rilasciate dai materiali di costruzione e arredamento delle nostre abitazioni. Perciò se il nostro obiettivo primario è quello di respirare aria sana, il purificatore dovrà essere acquistato il prima possibile!

FAQ

Come abbiamo potuto notare esistono tantissime varietà di purificatori d’aria, ognuno dei quali dotati di speciali filtri adatti ad ogni nostra specifica esigenza. Se siete ancora indecisi sull’acquisto di un purificatore d’aria o non sapete bene quale modello scegliere per la vostra abitazione, qui potete trovare un intero articolo informativo che risolverà ogni vostro dubbio e vi permetterà di capire qual è il purificatore d’aria che più fa al caso vostro!

1. Che differenze ci sono tra purificatore e deumidificatore?

Spesso moltissime persone confondono il purificatore d’aria con il deumidificatore. Ma sono due dispositivi totalmente differenti: il primo, come già spiegato in precedenza, grazie all’utilizzo di speciali filtri è in grado di purificare l’aria riducendo drasticamente la presenza di pollini, muffe, batteri ed altre particelle e migliorando sensibilmente  il benessere di tutti gli occupanti di quell’ambiente. Invece il deumidificatore si occupa esclusivamente di aspirare l’aria di un determinato ambiente, rimettendola poi successivamente in circolo priva di umidità.

2. In quale ambiente usare un purificatore?

L’ideale sarebbe . Per  garantire la miglior performance, è consigliato posizionarlo in un punto sopraelevato e distante almeno 50-60 cm da qualsiasi altro oggetto. Ricordiamoci inoltre che il purificatore d’aria non andrà mai posizionato nelle vicinanze di termosifoni, lavandini e altre fonti di umidità.

3. Come pulire il filtro del purificatore d’aria?

Il filtro è l’elemento più importante del purificatore d’aria ed è buona norma tenerlo pulito per garantire sempre una regolare purificazione dell’aria. Nella maggior parte dei modelli di purificatori d’aria basterà semplicemente rimuovere il coperchio e pulire il filtro con un panno umido in microfibra, assicurandoci di rimuovere tutta la polvere accumulata al loro interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.