7 Migliori TV 24 Pollici – L’Immagine di Qualità Anche nei Piccoli Ambienti

In questo articolo troverete i consigli utili e le informazioni su come scegliere la migliore TV 24 pollici
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Settembre 02, 2021
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
La scelta di una TV 24 pollici si dimostra una soluzione ideale per chi cerca un supporto poco ingombrante da tenere in casa, magari nella zona letto oppure in cucina. In questa guida abbiamo raccolto 7 esempi di televisori di questa grandezza, mediando tra qualità dell’immagine, miglior rapporto qualità/prezzo e gestione delle funzionalità. Di ogni televisore selezionato abbiamo poi riassunto in una tabella comparativa pregi e difetti, con una caratteristica saliente che merita la vostra attenzione nella scelta del migliore Tv 24 pollici da avere in casa.
Tabella

TOP 7 Migliori TV 24 Pollici – agosto 2021

1.

PHILIPS 6800 Series 24PFS680512 TVIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni: 56.7 x 13.5 x 36.3 cm
  • Peso: 2,9 Kg
  • Risoluzione: 1920 x 1080 pixels
  • Full HD: si
  • Caratteristiche extra: Internet, Netflix

Con i suoi 60 cm di diagonale e un pannello Full HD, il televisore Philips si dimostra una Tv da 24 pollici performante e con un prezzo interessante. Il peso non raggiunge i 3 chili, con due solide basi d’appoggio per uno stabile posizionamento nel punto della casa a voi più congeniale.

Tra gli aspetti più interessanti da segnalare possiamo inserire il sistema operativo Saphi, creato appositamente da Philips per offrire oltre alla classica visione dei canali televisivi anche un profilo Smart Tv adatto a chi ama le piattaforme di streaming video. Accesso rapido tramite un solo tasto e menù semplice e intuitivo per una piacevole e comoda navigazione tra le diverse app.

Cosa ci è piaciuto:

  • L’aspetto che ci ha maggiormente colpito della Tv Philips riguarda l’ottima implementazione di più funzione dentro un unico televisore. Dalla qualità video Full HD, con una risoluzione di 1920x1080, passando poi per la modalità Pixel Plus HD, la resa dei colori e la nitidezza delle immagini soddisfano in pieno le aspettative degli utenti. Se a questo aggiungiamo anche un design minimal con una buona cornice e una base d’appoggio stabile e ben progettata, si chiude il quadro di questa Tv 24 pollici in maniera davvero soddisfacente.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Diversi utenti sono rimasti un poco perplessi circa la tipologia della connettività Wi-Fi, con una modalità single band da 2,4 GHz poco in linea con gli standard più rapidi di comunicazione al momento presenti sul mercato. Discorso simile anche sul fronte dell’audio, un secondo punto migliorabile a detta di molte persone.
2.

LG - 24TN510S- WZMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni: ‎68.4 x 39.4 x 13.8 cm
  • Peso: 4,8 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Caratteristiche extra: WiFi, Miracast, Netflix, Youtube, SmartShare

60 cm di grandezza e formato video HD Ready per questa TV LG. La risoluzione arriva a un massimo di 1366 x 768, con due prese HDMI e una presa USB 2.0 per un collegamento e una lettura rapida di periferiche esterne come pennette USB, collegabili in modo intuitivo.

La televisione LG funziona anche da monitor per PC, una doppia funzionalità che ne allarga la destinazione d’uso anche oltre la sola sintonizzazione e visualizzazione dei canali TV. Il sistema operativo Web OS 4.5 la rende anche una buona alternativa come Smart Tv, con app video incluse e sistema di collegamento Wi-Fi per la connessione internet pratico e funzionale. Presente poi anche il collegamento Bluetooth e la compatibilità con Miracast così da associare anche lo smartphone se necessario.

Cosa ci è piaciuto:

  • La natura ibrida di questa TV rappresenta uno degli aspetti che abbiamo maggiormente gradito. Il suo essere infatti sia televisore sia monitor consente a chi lo desidera un duplice utilizzo, sfruttando anche il sistema per collegare un computer e poter lavorare con uno schermo esterno. Le dimensioni contenute poi facilitano anche il posizionamento in una zona della casa senza particolare ingombro, con una cornice e un design che puntano sul colore bianco che non guasta mai.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Assente tra le pur numerose App disponibili quella per AppleTV. Altro aspetto da migliorare è quello che riguarda la navigazione e la ricerca dei canali, non sempre così intuitiva e rapida come ci si potrebbe aspettare. Alcuni utenti avrebbero poi gradito la presenza delle connessioni esterne e degli altri collegamenti sul lato della Tv piuttosto che nella parte posteriore.
3.

Strong SRT24HC3023Scelta del Budget

Features
  • Dimensioni: 55.07 x 16.1 x 36.73 cm
  • Peso: 2,7 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD ready

Caratteristiche extra: Facebook, alimentazione 12 V per utilizzo in viaggio

Tv da 24 pollici prodotta da Strong, con un interessante prezzo di vendita e una risoluzione HD Ready da 1366 x 768 pixel. I diversi canali possono essere ordinati e inseriti in una lista di favoriti, così da averli subito a portata di telecomando. Implementato anche l’accesso CI slot per l’utilizzo delle schede della Pay TV e di una presa USB grazie a cui visualizzare filmati e immagini memorizzate su una pennetta esterna.

Il punto di forza del televisore sta nella bontà dell’offerta e nel buon rapporto tra spesa richiesta e prestazioni. Un aspetto questo che può interessare quanti puntano a una seconda Tv per la casa senza dover spendere una cifra eccessiva. Il sintonizzatore integrato DVB-T2/C/S2 consente una rapida ricerca e visualizzazione dei canali in chiaro trasmessi, con la compatibilità anche con lo standard in arrivo nel nuovo anno.

Cosa ci è piaciuto:

  • La visione e la riproduzione dei canali e dei programmi Tv è nitida e senza imperfezioni, con immagini ben definiti e un audio soddisfacente se consideriamo la fascia entry level in cui rientra il televisore. Abbiamo poi gradito la semplicità dei diversi settaggi, dalla sintonizzazione al salvataggio dei diversi canali per poi passare alle diverse voci del menù. Un aspetto questo che semplifica e velocizza non poco la messa in opera della Tv in tempi brevi.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il punto su cui si potrebbe migliorare riguarda principalmente la resa sonora della Tv. Le casse interne infatti si dimostrano poco performanti in tal senso, con due altoparlanti da 3 Watt che faticano e costringono gli utenti ad aumentare il volume per avere un audio soddisfacente sia delle voci sia dell’accompagnamento sonoro. L’assenza poi di un sistema operativo interno tipico delle SmartTV limita di fatto le diverse funzioni secondarie per chi utilizza servizi di streaming video come Netflix o Amazon Prime Video.
4.

Samsung N4300 Smart TV 24”Il migliore con Remote Control e Mirror Screen.

Features
  • Dimensioni: 56.18 x 38.42 x 16.38cm
  • Peso: 4,2 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Caratteristiche extra: Internet, Netflix, Youtube, TV Plus, condivisione dei contenuti, Steam link

Il televisore Samsung da 24 pollici è realizzato per un pieno supporto al digitale terrestre 2.0. La definizione massima raggiunge 1366 x 768 pixel, con una compatibilità anche con servizi di streaming Tv quali Netflix e Now TV. In più, anche grazie all’algoritmo Ultra Clean View è possibile ottenere una perfetta resa visiva, ottimizzando l’immagine senza rischio di interferenze e distorsioni.

La scelta della Tv Samsung da 24 pollici si rivela particolarmente utile per quanti vogliono un televisore poco ingombrante e con una resa visiva molto soddisfacente. Il sistema PurColor lavora sulla qualità cromatica, con immagini brillanti, con la modalità Micro Dimming Pro a lavorare in modo ottimale sui contrasti e sulla resa del bianco e del colore nero. Sfruttando poi l’app Smart Things si possono gestire più servizi streaming attraverso una sola applicazione, rendendo il tutto fluido e intuitivo.

Cosa ci è piaciuto:

  • Abbiamo apprezzato la proposta Samsung per tutta una serie di motivi: il primo elemento positivo è la semplicità della configurazione, con un’idea di fondo che guarda anche al futuro e al cambio della tipologia di frequenze con il digitale terrestre 2.0. Per i più smanettoni è poi possibile procedere al settaggio della Tv anche tramite smartphone, con il dispositivo che duplica di fatto il telecomando e con una comodità di scaricamento delle App aggiuntive da inserire all’interno del televisore. Tecnologia dunque che si sposa con interfacce pratiche e dal comodo utilizzo.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La scelta di un piedistallo come unica base d’appoggio potrebbe essere migliorata, magari optando per due supporti laterali che stabilizzano al meglio la Tv. I due altoparlanti poi esprimono una potenza complessiva di 10 Watt; un valore ritenuto poco soddisfacente per chi punta a un audio più performante sia per la voce sia per la traccia sonora delle musiche e degli effetti ambientali.
5.

Panasonic TX-24FSW504Il migliore con 4 modalità audio

Features
  • Dimensioni: 18 x 56.2 x 40.9 cm
  • Peso: 5 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Caratteristiche extra: Internet, Netflix, 3D

Con una definizione massima di 1366 x 768, il televisore Panasonic si colloca in quella fascia di TV che offrono una qualità HD delle immagini. Numerose e diversificate anche le prese esterne, con un collegamento Wi-Fi per aggiornamenti software e streaming Tv, il protocollo Bluetooth per eventuali cuffie senza fili e prese Ethernet e VGA per la connessione anche con Pc e laptop.

Molto interessante e utile il sistema Home Screen, con cui salvare e avere subito a disposizione collegamenti con le app e canali preferiti. Adaptive Backlight Dimming gestisce e ottimizza la questione dei contrasti, così da restituire un nero più profondo e dare maggior ampiezza alle immagini su schermo. I due altoparlanti esprimono complessivamente 6 Watt di potenza, con diversi setting pensati per esaltare maggiormente il parlato o  la colonna sonora a seconda delle necessità dell’utente.

Cosa ci è piaciuto:

  • Le funzioni Smart presenti sulla Tv si esplicano e trovano vero compimento nella modalità My Home Screen, pensata per fornire all’utente un’interfaccia comoda e ben progettata grazie a cui raccogliere in una sola schermata app diverse e alcuni canali preferiti. La qualità dell’immagine è costantemente monitorata e ottimizzata da algoritmi interni, così da garantire una buona profondità di campo alle immagini su schermo con un contrasto bilanciato tra i bianchi e i neri. Buona anche la connettività e la possibilità di collegamenti senza fili via Wi-Fi e Bluetooth.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Anche in questo caso, la scelta di una base costituita da una staffa centrale ha sollevato qualche dubbio tra quanti avrebbero optato per due supporti distanziati, così da restituire una migliore sensazione di tenuta e centralità a tutta la Tv. Anche le casse audio faticano un poco nella gestione delle voci e del parlato, messo leggermente in secondo piano rispetto al sonoro e all’accompagnamento musicale.
6.

Sharp Aquos 24BB0EIl Migliore con HD e active motion 100

Features
  • Dimensioni: 55.39 x 14.16 x 35.47 cm
  • Peso: 3,8 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Caratteristiche extra:

Con un pannello HD Ready e una definizione massima di 1366 x 768 pixel, il televisore Sharp si presenta come ottima alternativa per chi cerca una Tv di dimensioni contenute con una spesa ridotta e un buon equilibrio tra costo e prestazioni offerte. Fornita di due ingressi HDMI per collegare una console da gioco o un decoder Sky, aggiunge anche una presa USB per la riproduzione di file multimediali.

La proposta Sharp si iscrive in quella categoria di televisori che mediano tra la qualità video, un sonoro nella norma e con un sintonizzatore compatibile con i nuovi standard del digitale 2.0. Per chi vuole, è possibile anche visualizzare e sfruttare il codec H265, tipico degli standard Tv di nuova generazione. Il sistema Dolby Digital + permette anche di ampliare al meglio il comparto audio, con un suono più avvolgente e spaziale.

Cosa ci è piaciuto:

  • Gli aspetti che ci hanno convinto di più riguardo questo televisore, sono quelli rappresentati da una buona dotazione video e audio, capace di sfruttare una palette cromatica ampia e brillante, a cui si aggiunge anche un comodo ingresso per cuffie con cui gestire anche l’audio senza disturbare altre persone in casa. Una base d’appoggio ampia dona al tutto ulteriore stabilità e centratura.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • L’assenza di funzionalità Smart rappresenta il vero tallone d’Achille di questo televisore. In questo caso infatti gli utenti che dispongono di abbonamenti a piattaforme di streaming video, non possono usufruire e sfruttare in tal senso la Tv per riprodurre i contenuti dedicati, perdendo di fatto un’opzione che diventa sempre più centrale al giorno d’oggi.
7.

Toshiba 24WA2063DAIl migliore con tecnologia di interpolazione del movimento

Features
  • Dimensioni: ‎55.3 x 16.4 x 36.7 cm
  • Peso: 3 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD Ready
  • Caratteristiche extra: Internet, Youtube

Profilo Smart Tv molto interessante per questa Tv 24 pollici Toshiba. Sistema interno Android TV, pienamente compatibile con le diverse App Android di video streaming che vanno per la maggiore. Risoluzione HD Ready con una resa delle immagini massima di 1366 x 768 e un pratico sistema di collegamento a Internet, con in più una connessione Wi-Fi e Ethernet.

La qualità principale di questa Tv sta tutta nella dimensione interattiva proposta. A partire dal telecomando infatti, tutto è impostato per offrire una moltitudine di contenuti in streaming a un pubblico più vasto possibile. Il numero delle App installabili può essere anche aumentato, con un accesso diretto al Play Store di Google. La scansione e il passaggio ai differenti canali procede rapida e spedita, con la possibilità anche di caricare e visualizzare film su pennetta, con l’aggiunta dei sottotitoli.

Cosa ci è piaciuto:

  • La combinazione di fattori diversi ma tutti decisamente positivi concorre all’apprezzamento generale di questo televisore. Una buona impostazione delle App e del sistema interno che si traduce in rapidità di accesso ai contenuti, visualizzazione degli stessi tramite menù dedicato e caricamento su schermo. Un insieme coeso di funzioni che completano il quadro di un televisore ben realizzato e con funzioni Android implementate a dovere per un’esperienza visiva soddisfacente.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il punto da migliorare per quel che riguarda questa Tv da 24 pollici può essere ricondotto alle modifiche e alla riproduzione di file multimediali. Pur avendo un player rapido e che si implementa ottimamente con i sottotitoli, una volta chiusa questa applicazione non rimane memoria del punto in cui si è interrotta e bisogna andare avanti manualmente fino al minuto in cui si era conclusa la visione.

Cose da considerare

Scegliere la giusta Tv 24 pollici può portare ad alcuni dubbi e lecite domande. In questa guida all’acquisto abbiamo diviso in più punti gli elementi da tenere ben presenti prima di optare per un modello o l’altro. Il primo posto lo occupa la qualità dell’immagine, la definizione massima disponibile e tutte quelle funzioni pensate per migliorare l’esperienza visiva dello spettatore. A stretto giro troviamo poi la questione audio, con l’ideale bilanciamento tra voce, sonoro ed effetti per un ascolto chiaro anche in ambienti di media grandezza.
La dimensione Smart e il tema della connettività rappresentano un’aggiunta che sta diventando sempre più la norma e un elemento che va a pesare molto sulla scelta finale del prodotto a cui si è interessati. Motivo per cui abbiamo dedicato una sezione anche a questa possibilità non sempre così scontata. Forma e sostanza sono il più delle volte inseparabili; per questo un paragrafo sul design, le dimensioni e il peso della Tv 24 pollici non poteva di certo mancare. Le caratteristiche extra chiudono questa nostra guida all’acquisto, con altri piccoli dettagli di cui è opportuno prendere nota e che possono indirizzare l’acquisto della migliore Tv 24 pollici.

Qualità dell’immagine

7 Migliori TV 24 Pollici - L'Immagine di Qualità Anche nei Piccoli Ambienti

Al momento della scelta uno dei punti su cui cade spesso l’occhio dell’utente è legato indubbiamente alla qualità video proposta dalla Tv. Nei televisori da 24 pollici un primo aspetto è quello del tipo di schermo, che può essere di tipo LCD o LED. Queste due sigle identificano rispettivamente la tecnologia a cristalli liquidi e quelle basate sui LED. Entrambe riescono a fornire una giusta qualità della definizione con la seconda che però sta pian piano prendendo il posto su gran parte degli schermi a cristalli liquidi. In linea di massima poi uno schermo LED tende a durare di più, con una ridotta possibilità che alcuni pixel possano bruciarsi, con un effetto poco piacevole su schermo. PHILIPS 6800 Series 24PFS6805/12 TV è un buon esempio di televisore 24 pollici con schermo LED e un profilo smart Tv davvero interessante e funzionale rispetto alla sua fascia di prezzo.

La definizione HD nella sua dimensione Full HD permette un livello di definizione di 1920 x 1080 pixel, con un dettaglio interessante e una resa video che non sfigura per nulla anche e soprattutto su un televisore da 24 pollici. Anche una qualità HD Ready, che arriva invece a una definizione massima di 1366 x 768 pixel rappresenta forse il punto di partenza minimo da cui vi suggeriamo di non scendere per quel che riguarda i televisori di questa grandezza. Un buon esempio in tal senso? Samsung N4300 Smart TV 24” con diverse app di streaming video disponibili e una linea minimal che piace agli amanti della sostanza.

Qualità del suono

Quando si guarda all’audio di un televisore da 24 pollici, il consiglio che vogliamo darvi è quello di controllare con attenzione la potenza complessiva delle casse interne. Meglio non scendere sotto il valore minimo di 10 Watt, con l’ideale potenza di ogni singola cassa che non deve essere inferiore ai 5 Watt. Solitamente molti marchi lavorano bene dal punto di vista dei pannelli video, meno invece per quel riguarda il sonoro, con le voci che molte volte risultano sottotono e che costringono gli ascoltatori a un aumento spropositato dell’audio rispetto alla traccia sonora delle musiche o degli effetti ambientali.

Toshiba 24WA2063DA rappresenta una buona eccezione da questo punto di vista, con un audio bilanciato a dovere tra i diversi elementi e una resa di ascolto piacevole su cui non è necessario intervenire continuamente alla ricerca del perfetto equilibrio tra le tonalità, la voce e il sonoro ambientale. Alcuni televisori mediano poi anche con la compatibilità con sistemi come il Dolby Digital, per un sonoro più tridimensionale e l’aggiunta eventuale di casse extra con cui dare maggior respiro a tutta l’esperienza di visione e d’ascolto.

Servizi internet supportati

La connettività con la rete si dimostra fondamentale per una televisione al giorno d’oggi, indipendentemente anche dalla grandezza e dal formato. Può servire anche per l’aggiornamento del software interno o per sfruttare i servizi di streaming presenti sotto forma di app se la tv riporta anche la definizione “smart”. Una Smart Tv è infatti un particolare tipo di televisore con al suo interno un sistema operativo e delle app che si collegano a servizi di streaming video, si pensi ad esempio a Netflix o ad Amazon Prime Video per fare alcune esempi.

Sfruttando la connessione Wi-Fi permettono di vedere e accedere a quei canali su cui si è sottoscritto un abbonamento per la fruizione di contenuti video dedicati, utilizzando quindi la connettività come mezzo centrale per caricare e vedere film, serie Tv o programmi sportivi. Panasonic TX-24FSW504 è una Tv che possiede questo tipo di requisiti, con una buona varietà di app incluse già al suo interno.

7 Migliori TV 24 Pollici - L'Immagine di Qualità Anche nei Piccoli Ambienti

Design, dimensioni e peso

La forma della TV dovrebbe adattarsi anche all’ambiente della casa in cui verrà inserita quest’ultima. Alcuni televisori in particolare presentano una doppia base d’appoggio, con due staffe che si posizionano su un tavolino o un mobiletto della casa, altre tipologie di Tv invece optano per una sola struttura verticale a sostegno dello schermo. In linea di massima, un televisore da 24 pollici possiede una diagonale massima di 60 cm, misura che può darvi già subito una prima idea della grandezza complessiva dello schermo.

Si tratta di televisori adatti ad ambienti piccoli e in cui la distanza dello spettatore rispetto allo schermo non dovrebbe superare i 3 metri vista la grandezza della cornice complessiva dello schermo. LG – 24TN510S- WZ è una Tv che unisce un doppio profilo sia Tv sia monitor, con un design che ha scelto di puntare sul colore bianco e sulla staffa centrale come base d’appoggio. Per quanto riguarda poi il peso la media si aggira intorno ai 4 chili per una Tv 24 pollici senza superare quasi mai i 6 chili complessivi anche nei modelli più strutturati.

Caratteristiche extra

Tra gli elementi aggiuntivi che non dovrebbero mancare a una TV 24 pollici degna di questo nome, vogliamo segnalare il collegamento Bluetooth e la presenza di uno slot per CI card. Nel primo caso si ha così l’opportunità di poter sfruttare magari delle cuffie senza fili per ascoltare in tutta comodità la Tv, così da non disturbare anche gli occupanti della casa, oppure inserire delle schede per la visione di canali a pagamento proprio in quello spazio dedicato alle CI card. Il telecomando dotato di tutte le maggiori funzioni di setting e cambio dei canali non rientra assolutamente tra gli extra ma tra le dotazioni minime e fondamentali da avere e pretendere una volta acquistata la Tv.

FAQ

Per verificare se la propria Tv sarà compatibile con i nuovi standard di trasmissione DVB T2 che partiranno dall’estate 2022, si può verificare la data d’acquisto del proprio televisore. Per chi ne ha acquistato uno dopo il 2017 non dovrebbero esserci problemi ma un ulteriore verifica può essere fatta andando a vedere i canali 100 e 200 sul digitale terrestre. Nel caso in cui compare la scritta: “Test HEVC Main10” significa che il televisore è compatibile con il nuovo standard in arrivo. In caso contrario sarà necessario optare o per un decoder esterno compatibile o acquistare per chi lo volesse un televisore nuovo.

Dipende dal tipo di televisore scelto. Se riporta la dicitura Monitor/Tv allora in quel caso sarà presente una presa VGA con cui poter collegare la tower del computer al monitor e poter visualizzare lo schermo del desktop. Verificate quindi la dicitura sulla scheda tecnica del prodotto e in caso di qualsiasi dubbio non esitate a chiedere al vostro rivenditore prima dell’acquisto.

Il Nostro Verdetto

Dopo aver analizzato ben 7 diversi televisori, siamo arrivati alla conclusione e possiamo così consigliare un terzetto di Tv che a nostro dire meritano la vostra attenzione. PHILIPS 6800 Series 24PFS6805/12 TV conquista meritatamente il podio, con una qualità video superiore alla media, un profilo Smart Tv soddisfacente sia per numero di app sia per espandibilità e con un prezzo interessante rispetto a quanto offerto.

Segue in scia  LG – 24TN510S- WZ, un ibrido interessante tra un monitor e una TV 24 pollici. Design chiaro con i toni del bianco a dominare per tutta la cornice e una buona risposta dal punto di vista delle immagini e dei colori restituiti su schermo. Il tutto senza dimenticare l’anima Smart che non guasta mai e che soddisfa anche gli amanti dello streaming e delle serie Tv sulle piattaforme più in voga al momento.

Il terzo gradino del podio è occupato infine dalla TV Strong SRT24HC3023. Un’ottima occasione per chi non vuole spendere troppo e portarsi a casa un televisore dalle buone prestazioni e dall’ingombro contenuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *