Cosa Fare Se Il PC Non Si Accende: L’istruzione Completa

L'istruzione completa per aiutarvi nel caso se il vostro PC non si accende, con consigli pratici
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Ottobre 07, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Quanto è frustrante ritrovarsi la mattina con del lavoro arretrato, accendere il pc e ritrovarsi lo schermo completamente nero? Si, il pc non si accende, e ora che faccio? Da dove inizio a verificare le cause del malfunzionamento? Posso aggiustarlo o devo rivolgermi a qualche tecnico informatico? Queste sono le classiche domande che si pongono migliaia di persone ogni giorno e oggi noi proveremo a darvi una risposta concreta e definitiva!

Problemi principali

Se il pc non si accende e non emette alcun suono o alcun beep, la causa specifica per questo genere di malfunzionamento e spesso difficile da individuare ma non per questo impossibile. Per risolvere il problema si procederà per esclusione, partendo prima con la valutazione di un possibile allentamento/difetto del cablaggio interno fino ad arrivare a valutare e testare ogni componente hardware del nostro pc. Nella maggior parte dei casi sarà possibile ripristinare autonomamente il corretto funzionamento del pc, mentre in pochi altri casi sarà necessario affidarci ad un esperto del settore per non rischiare di compromettere ulteriormente la stabilità del nostro pc.

Alimentazione e batteria

Cosa Fare Se Il PC Non Si Accende: L'istruzione Completa

Quando il pc non da alcun segno di vita potrebbe trattarsi di un problema di alimentazione. Ma innanzitutto partiamo dai controlli più basilari: controlliamo se effettivamente la presa a muro sia correttamente alimentata e verifichiamo anche se il cavo di alimentazione del pc sia inserito correttamente. Spesso il problema potrebbe insidiarsi anche all’interno dell’alimentatore, quindi sia che si utilizzi un pc portatile e sia che si utilizzi un pc fisso, testiamo un alimentatore di riserva e proviamo un nuovo avvio del pc. Se anche dopo aver sostituito momentaneamente l’alimentatore il pc continua a non dare alcun segno di vita, passiamo al test successivo.

Schermo danneggiato

Capita spesso di dover fare i conti con uno schermo danneggiato . Quando succede, lo schermo ai nostri occhi risulterà completamente nero ma il pc sarà comunque in grado di avviarsi normalmente. Nonostante lo schermo nero, possiamo comunque accorgerci dell’avvio del pc sia dal suono delle ventole sia dal suono del disco rigido (solamente in caso di utilizzo di un HDD di tipo magnetico). Per verificare se il problema dipende effettivamente dello schermo e non da un altro componente hardware, proviamo a collegare un monitor esterno e riavviamo il pc. Se anche con l’utilizzo di un monitor esterno lo schermo continuerà a risultare completamente nero, ovviamente il problema sarà da ricercare altrove. Se state valutando l’acquisto del vostro primo notebook o direttamente un nuovo pc, qui trovate la guida ai migliori notebook 14 pollici.

Cablaggio interno

I casi di malfunzionamento potrebbero derivare anche da collegamenti interni difettosi Trusted Source PC assemblato non si accende, cosa fare? FASTWEB Dove aver assemblato il PC capita che non funzioni correttamente e che non si accenda. Ecco cosa bisogna controllare www.fastweb.it . Solitamente questo genere di problemi è molto frequente nei pc fissi e molto meno frequente nei notebook. Nei pc fissi possiamo comunque tentare di verificare personalmente se il problema è causato da qualche cavo allentato, scollegato o semplicemente difettoso. Per farlo, assicuriamoci di scollegare il cavo di alimentazione dalla presa elettrica e anche tutte le periferiche collegate al pc: cuffie, mouse, tastiere, autoparlanti e dischi rigidi esterni. Adesso sarà possibile svitare le viti presenti nella parte posteriore del pc in totale sicurezza, aprire il case e verificare lo stato di tutti i collegamenti.

Disco rigido

Quando il pc si avvia ma il sistema rimane bloccato in una specifica schermata, allora nella maggior parte dei casi la colpa è da attribuire all’HDD, il disco rigido del pc. Se il disco rigido è danneggiato, sicuramente ci troveremo davanti una schermata blu di errore e non sarà possibile procedere oltre. In questi casi la prima cosa da fare sarà quella di acquistare un nuovo disco rigido, installare nuovamente il sistema operativo e successivamente effettuare il backup Trusted Source Come fare un backup completo in 8 mosse Wired Italia Qual il vero significato di backup? Come si mettono al sicuro contatti e chat? Dove vengono salvati i dati? Tutto quello che dovete sapere www.wired.it dal vecchio HDD, possibilmente inserendolo in un box esterno. Questo perché dal vecchio hdd, nella maggior parte dei casi, seppur danneggiato, sarà ancora possibile recuperare un gran numero di file. Se all’interno del disco rigido malfunzionante sono presenti file, foto e documenti molto importanti, sarà anche possibile affidarlo ad una ditta informatica specializzata per recuperare in totale sicurezza e senza alcun rischio tutto il suo contenuto.

Memoria RAM

Anche le ram potrebbero generare un malfunzionamento durante l’avvio del nostro pc. Solitamente tutti i migliori pc in circolazione sono dotati di un doppio banco di ram posizionato in Dual Channel, per cui non sarà affatto difficile rimuovere e testare singolarmente un banco di ram alla volta. Rimosso il banco di Ram, procediamo con l’avvio del pc e verifichiamo se il pc si avvia correttamente e se il problema è risolto. Se non è ancora risolto, proviamo a rimuovere la ram appena montata e inseriamo quella precedentemente rimossa. Per non lasciare niente al caso, ripetiamo lo stesso test utilizzando il secondo alloggio disponibile per le ram. In caso di accensione del pc, allora il malfunzionamento del banco di ram sarà confermato e sarà necessario sostituirlo con un modello identico per poter continuare ad usufruire della ram in Dual channel.

Scheda madre

Cosa Fare Se Il PC Non Si Accende: L'istruzione Completa

Quando il pc non da alcun segno di vita, il problema potrebbe essere della scheda madre bruciata. La scheda madre è un circuito stampato usato per connettere e mettere in comunicazione tutti i componenti che vanno a comporre il pc. Se abbiamo necessità di sostituire la scheda madre di un pc fisso o di un notebook, assicuriamoci prima che la nuova motherboard (acquistata o da acquistare) sia compatibile con la ram e la cpu già in nostro possesso. Se non siamo totalmente sicuri, sarà indispensabile affidarci ad un esperto del settore che saprà sicuramente indicarci la compatibilità (o incompatibilità) dei nostri nuovi e vecchi componenti hardware. Attenzione perché la scheda madre, soprattutto quella dedicata ai portatili, è decisamente costosa e potrebbe essere una buona idea valutare anche l’acquisto di un nuovo notebook (qui troverete una guida all’acquisto e una fedele recensione dei migliori notebook per studenti).

Sistema Operativo

Quando il sistema operativo è danneggiato Trusted Source PC Desktop alla prima accensione non si avvia, alla seconda si avvia Microsoft Community Moretti Graziano PC con Win 10 Pro da circa un mese si avvia alla seconda accensione, ho pulito tutti i contatti interni, ho cambialo lalimentatore, non ho risolto nulla, la prima volta che ho answers.microsoft.com il pc potrebbe non solo rallentare tutte le sue classiche operazioni, ma anche impedire un normale avvio di windows. In questo caso, se disponiamo del product key originale (nei pc fissi solitamente è presente uno sticker con il codice alfanumerico posizionato o ai lati o nella parte posteriore del case, mentre nei notebook lo sticker è posizionato nella parte inferiore della scocca) e del cd di riristino, l’operazione sarà semplice e anche abbastanza rapida. Ma prima di procedere con il ripristino del sistema operativo o con una nuova installazione pulita da zero, ricordiamoci sempre di effettuare prima un backup di tutti i nostri file e documenti.

Cosa fare se il pc portatile non si accende

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, le problematiche non riguardano solamente i pc fissi ma anche i notebook sono colpiti da malfunzionamenti generali che impediscono l’accensione del pc, specialmente i notebook economici caratterizzati da una bassa qualità costruttiva e una bassissima qualità dei componenti hardware interni (qui potete trovare una recensione accurata dei migliori notebook sotto i 1000€. Seppur in maniera leggermente ridotta rispetto ai pc fissi, anche nei notebook possiamo tentare di intervenire personalmente per ripristinare il corretto funzionamento del portatile. Quando il problema riguarda il sistema operativo, possiamo risolvere semplicemente installando un sistema operativo da zero o ripristinando il sistema operativo precedentemente danneggiato, il tutto senza rimuovree una sola vite. Anche quando il problema riguarda la ram e il disco rigido abbiamo comunque la possibilità di rimuovere il componente danneggiato e sostituirlo in totale autonomia. Mentre se il danno riguarda lo schermo o la scheda madre, allora saremo costretti a rivolgerci ad un centro specializzato in riparazione di pc e notebook.

FAQ

Cosa fare nel caso non riesca a risolvere il problema?

[Innanzitutto verifichiamo se la garanzia è ancora valida. Se il pc risulta ancora in garanzia, contattiamo il centro assistenza e aspettiamo che si prendano carico del problema. Se il pc risulta ormai fuori garanzia e non siamo in grado di valutare/risolvere il problema, dovremo necessariamente rivolgerci ad un tecnico specializzato.]

Ho danneggiato le parti importanti del pc, posso rimediare?

Cosa Fare Se Il PC Non Si Accende: L'istruzione Completa

[Questo dipende dalla parte danneggiata. Sistema operativo, hdd, ram, scheda video e cablaggi interni sono facilmente sostituibili anche da persone con poca dimestichezza con i pc. Mentre per altri componenti hardware bisognerà rivolgersi necessariamente ad un tecnico specializzato in grado di riparare o sostituire la parte danneggiata e ripristinare così il pc. ]

Quanto costa riparazione del PC o notebook?

[Il costo della riparazione dipende principalmente dal componente hardware da sostituire. La alimentazione dell’alimentatore, della ram, del disco rigido o di qualche cavo difettoso non richiede un grande esborso di denaro. Discorso diverso se la riparazione riguarda la scheda madre, il sistema operativo o la scheda video. In questo caso bisognerà fare attenzione anche al componente e valutare se procedere con la riparazione/sostituzione dei preventivi o non funzionanti oppure lasciare perdere e acquistare direttamente un nuovo pc come il GREED Intel i7  con 16GB di Ram e 240gb di SSD, adatto per un utilizzo casalingo e da ufficio. ]

Conclusione

I problemi dei pc fissi e dei notebook sono all’ordine del giorno, possono essere stressanti perché capitano all’improvviso e ci arrecano anche una buona dose di frustrazione, soprattutto quando abbiamo tanto lavoro arretrato da completare o un altro tipo di urgenza. Fortunatamente in alcune circostanze si ritorna operativi nel giro di qualche minuto, quindi se il pc non si accende non disperate, il problema potrebbe essere facilmente risolvibile anche dagli utenti meno tecnologici!

References

1.
PC assemblato non si accende, cosa fare? FASTWEB
Dove aver assemblato il PC capita che non funzioni correttamente e che non si accenda. Ecco cosa bisogna controllare
2.
Come fare un backup completo in 8 mosse Wired Italia
Qual il vero significato di backup? Come si mettono al sicuro contatti e chat? Dove vengono salvati i dati? Tutto quello che dovete sapere
3.
PC Desktop alla prima accensione non si avvia, alla seconda si avvia Microsoft Community
Moretti Graziano PC con Win 10 Pro da circa un mese si avvia alla seconda accensione, ho pulito tutti i contatti interni, ho cambialo lalimentatore, non ho risolto nulla, la prima volta che ho
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *