TOP 8 Migliori TV 32 Pollici – Una Guida Completa

Vi proponiamo la nostra classifica di migliori TV 32 pollici che vi permette di acquistare il prodotto personalizzato adatto alle vostre esigenze.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Agosto 25, 2021
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
La categoria delle TV da 32 pollici è rimasta un poco da parte, in un’epoca che celebra sempre più i grandi schermi. La scelta di un televisore di questo tipo però ben si adatta a chi vuole aggiungere magari un altro supporto in cucina o nella zona da letto, senza dover pensare ai grandi formati. Nelle righe qui di seguito troverete 7 TV di questo formato, adatte ed esaminate pensando alle necessità differenti degli utenti. Una pratica tabella di confronto vi aiuterà ad avere uno sguardo chiaro e sintetico dei pregi e difetti riscontrati in ogni modello esaminato. Se poi volete entrare più nello specifico delle migliori TV 32 pollici, abbiamo preparato una guida all’acquisto che esamina caratteristiche da non tralasciare al momento di scegliere la tipologia che potrebbe fare al caso vostro.
Tabella

TOP 8 Migliori TV 32 Pollici – agosto 2021

1.

Samsung T5370 Smart TVIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni: 15.05 x 73.74 x 46.54 cm
  • Peso: 4 Kg
  • Risoluzione: 1920 x 1080 pixels
  • Full HD: si
  • Classe energetica: A+
  • Caratteristiche extra: Internet, Alexa, Netflix

Classe energetica A+, con in più la connessione a Internet e la compatibilità con il sistema Alexa. Queste alcune delle caratteristiche della Tv Samsung. Risoluzione Full HD così da avere un livello di dettaglio che rende al meglio la nitidezza e restituisce colori intensi e contrasti ben definiti durante la visione. Il design dell’oggetto, con le due basi d’appoggio pratiche ben si sposa con ambienti domestici contemporanei e offre un supporto adeguato anche su mobili dotati di ruote per un migliore posizionamento della Tv.

Samsung ha fornito la sua Tv di tutta una serie di funzioni e tecnologie che si interfacciano con la connessione casalinga e donano profondità e qualità alle immagini. Per prima cosa, la tecnologia Full HD unita a quella HDR esaltano la vivacità dei colori, con una nitidezza complessiva che riguarda anche il più piccolo dettaglio. La funzione Contrast Enhancer potenzia e regola in modo semplice il contrasto tra colori chiari e toni scuri, mentre l’algoritmo interno Ultra Clean View processa le immagini per restituire una visione più nitida e dettagliata.

Cosa ci è piaciuto:

  • Abbiamo apprezzato il desiderio di Samsung di fornire una Smart Tv anche nel formato 32 pollici. Piena compatibilità con il sistema Amazon Alexa, così da controllare con la voce volume, cambio dei canali e accensione e spegnimento. Anche gli appassionati di videogames possono sfruttare la funzione Game Mode pensata esclusivamente per il divertimento videoludico e la resa grafica adatta al mondo dell’intrattenimento. Compatibilità che va a toccare anche il sistema Google Assistant o il supporto Apple AirPlay 2 per una tv sempre più Smart.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni utenti hanno segnalato una ridotta potenza dell’audio in uscita, con una potenza di 10 W. Un problema che pesa anche perché manca una presa per cuffie audio e un sistema Bluetooth che potrebbero risolvere la questione per chi volesse sfruttare questi collegamenti e ascoltare l’audio passando per vie alternative.
2.

PHILIPS 6800 Series 32PFS6805/12Miglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni: 73.2 x 17.6 x 43.5 cm
  • Peso: 4,3 Kg
  • Risoluzione: 1920 x 1080 pixels
  • Full HD: si
  • Classe energetica: A+
  • Caratteristiche extra: Internet

Con una buona diagonale di 80 cm e grazie alle tecnologie Pixel Plus HD e HDR10, la TV Philips restituisce un’eccellente qualità visiva, supportata anche da un design minimal e da una cornice che non disturba la resa complessiva. 3 prese HDMI, un’uscita per cuffia e un collegamento Wi-Fi ampliano poi la connettività con altri dispositivi come console di gioco e TV Box.

Interessanti le funzioni presenti su questa Tv, prima tra tutte Philips Pixel Plus HD che lavora al meglio sui contrasti, con toni chiari e scuri ben bilanciati. L’input lag di 20” tramite collegamento HDMI è un’ottima soluzione per i gamer che vogliono fluidità di gioco in ogni partita. L’impostazione delle varie specifiche, la ricerca e sintonizzazione dei canali avvengono in modo intuitivo.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ciò che abbiamo apprezzato maggiormente di questa Tv è la giusta implementazione di funzioni Smart con il sistema interattivo proprietario Saphi. Il menù risponde rapidamente alle diverse sollecitazioni da parte dell’utente, così da muoversi tra le varie voci in maniera intuitiva e con ridotti tempi di caricamento. L’accesso alle diverse app, tra cui Netflix e Amazon Prime è questione di pochi secondi, con i cataloghi interattivi subito a portata di mano.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Diversi utenti lamentano uno scarso bilanciamento dei toni alti dell’audio in uscito rispetto ai bassi, eccessivamente carichi. Un problema che si riflette in una certa difficoltà nell’ascolto dei dialoghi a discapito di effetti sonori che risultano eccessivamente invasivi e che possono creare problemi in fase di ascolto delle voci e dei suoni meno potenti. Su questo aspetto Philips potrebbe intervenire su futuri prodotti appartenenti alla stessa categoria di televisori.
3.

Caixun EC32S2N, Smart TVScelta del Budget

Features
  • Dimensioni: 72 x 42 x 7.76 cm
  • Peso: 6,08 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Classe energetica: F
  • Caratteristiche extra: Internet, Netflix, YouTube, Facebook

La tecnologia HD definisce e caratterizza questa Tv. La definizione massima dello schermo si posiziona su un valore di 1366 x 768. Si tratta di valori al di sotto rispetto ad altri modelli e pensati per tutte quelle persone che vogliono una Tv dal costo contenuto e con una buona definizione video. Ricca la dotazione di prese esterne, con 3 collegamenti HDMI, 1 USB, 1 presa per le cuffie audio, un ingresso AV e un’uscita audio coassiale.

Il maggiore punto di forza della Tv è il suo rapporto qualità/prezzo. Se si accetta di scendere a compromessi e settarsi sulla qualità video HD Ready, allora si può considerare onesto l’acquisto del televisore Caixun. Il collegamento alla rete sfrutta da un lato il sistema via cavo o la connessione Wi-Fi 2.4 Ghz, senza la compatibilità con il Dual Band. Il menù e la scelta e selezione dei canali è rapida, con una riproduzione dei servizi streaming fluida.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ciò che ci ha maggiormente colpito in questa Tv è il riuscito compromesso tra le diverse qualità hardware e software. Un sistema rapido di navigazione tra i canali, insieme a una risoluzione HD Ready possono venire incontro a quanti non puntano solo ed esclusivamente sulla qualità video migliore, ma si accontentano di un televisore con diverse prese esterne di collegamento e che restituisce una buona qualità delle immagini, incluso dal punto di vista delle funzioni Smart.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La dotazione dal punto di vista della Smart Tv è migliorabile, presentando solo alcuni tra i servizi di streaming più famosi. Una mancanza che costringe di fatto gli utenti a optare per una pennetta esterna o per una soluzione alternativa così da ovviare a questa mancanza. La penuria di opzioni disponibili è uno degli aspetti su cui Caixun dovrebbe intervenire e lavorare nelle future produzioni.
4.

LG 32LM6370PLA Smart TVProcessore Quad Core

Features
  • Dimensioni: 73.6 x 8.29 x 43.7 cm
  • Peso: 4,65 Kg
  • Risoluzione: 1920 x 1080 pixels
  • Full HD: si
  • Classe energetica: G
  • Caratteristiche extra: Internet, Netflix, YouTube

Con un pannello Full HD e una buona dotazione smart Tv, il televisore LG si inserisce tra quei prodotti che si affidano a un processore potente Quad Core grazie a cui gestire immagini, servizi di streaming video e connettività in un solo prodotto. La risoluzione massima arriva a 1920 x 1080, con una funzione HDR10 che lavora efficacemente per la gestione e l’ottimizzazione del contrasto tra toni scuri e chiari, fornendo un’ottima profondità alle immagini su schermo.

La potenza espressa dal processore Quad core è uno dei punti maggiori di forza del televisore. Buona anche la resa audio, con 10W e un sistema di tuning che supporta anche la funzione Surround per un suono avvolgente e tridimensionale. Un sistema dinamico dei colori esalta e arricchisce come non mai la palette cromatica su schermo, con il sistema operativo proprietario SmartOS con cui selezionare in pochi gesti contenuti su piattaforme di streaming video.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il primo aspetto a colpirci positivamente arriva dal design solido del televisore e dalla buona connettività. Presente il collegamento Wi-Fi e la compatibilità con il protocollo Bluetooth, incluse anche le cuffie sempre di questo tipo da utilizzare se ce ne fosse bisogno. 2 prese USB e 3 collegamenti HDMI aiutano poi l’installazione di periferiche esterne come chiavette, console di gioco e tv-box.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • L’audio da 10W è ripartito su due casse, ognuna che eroga una potenza di 5W. Si tratta di una misura considerata da più parti insufficiente per una qualità audio di buon livello. Tra l’altro, non è possibile accoppiare via Bluetooth delle casse esterne, una mancanza che può risultare fastidioso per chi ha problemi d’udito e vuole potenziare con supporti esterni l’audio in uscita dal televisore.
5.

Xiaomi Mi Smart TV 4AMigliore di Xiaomi

Features
  • Dimensioni: 73.3 x 18 x 47.9 cm
  • Peso: 3,9 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Classe energetica:
  • Caratteristiche extra: Internet, HbbTV, Netflix, Youtube

Con una risoluzione HD Ready, il televisore Xiaomi propone immagini da 1366×768 pixels. La memoria interna da 8 Gb sostiene le diverse operazioni, con un supporto e una compatibilità alla voce Smart Tv soddisfacente e con una serie di canali tra i più famosi e utilizzati, come Netflix, YouTube e Amazon Prime Video. Il sistema interno Android è poi implementabile con altre app presenti sullo store di Google. Per i più pigri è poi inclusa anche la modalità Google Assistant, con cui impartire comandi vocali per cambiare canale o alzare volume di riproduzione.

L’unicità del televisore sta tutta in una buona qualità video rispetto alla definizione HD Ready che lo caratterizza. Un prodotto che tra le proposte Xiaomi da 32 pollici spicca per collegamenti e connettività. Il sistema Android 9.0 garantisce una navigazione snella tra i menù e i servizi di streaming, con 3 porte HDMI e 2 collegamenti USB per un ampliamento dei supporti collegabili con cui sfruttare la Tv.

Cosa ci è piaciuto:

  • Abbiamo apprezzato il buon rapporto qualità/prezzo di questa Tv Xiaomi. I suoi punti forti sono quindi un costo ragionevole, anche considerate le funzioni e la qualità HD Ready messa in campo dalle immagini. Soddisfacente anche la questione dei collegamenti, con un browser responsivo e diversi servizi di streaming già accessibili all’accensione a cui si aggiunge poi anche l’offerta presente sullo store Google.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Migliorabile la sintonizzazione dei canali TV, con il sistema che non salva le personalizzazioni precedenti e che esclude i canali con il segnale più debole di ricezioni. Discorso simile anche per lo spegnimento automatico del televisore che si attiva quando si lascia la Tv inattiva per breve tempo; diversi clienti avrebbero gradito la possibilità di settare e personalizzare questo aspetto.
6.

TCL 32ES561, Smart Android TVDolby Sound

Features
  • Dimensioni: 73.2 x 17.5 x 48 cm
  • Peso: 5,38 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Classe energetica: E
  • Caratteristiche extra: Internet, Cromecast, Netflix, Youtube, DolbyAudio

Forte di una risoluzione da 1080 p, il televisore TCL si configura come un buon prodotto sia per gli amanti delle smart Tv sia per chi cerca una soluzione a prezzi contenuti. Design piatto e una frequenza di aggiornamento delle immagini a 60 Hz, con in più diversi elementi per la connessione, come il Wi-Fi, la presa Ethernet, 2 prese HDMI e 2 collegamenti USB per pennette o Tv-Box.

La tecnologia HDR è il primo elemento importante da considerare nell’esame di questo televisore. Una funzione che lavora attivamente sui contrasti, per una gestione del nero capace di dare profondità e brillantezza all’immagine. La tecnologia PPI 300 aiuta poi a gestire e analizzare al meglio i parametri di ogni immagine, scalando per ottenere i migliori risultati a seconda di quanto trasmesso.

Cosa ci è piaciuto:

  • La dotazione complessiva del televisore TCL è stata pensata per offrire una qualità video eccellente, sfruttando funzioni ed elementi quali l’HDR e il monitoraggio in tempo reale delle immagini con la tecnologia PPI 300. Se a questo aggiungiamo la leggerezza e la velocità di risposta del sistema Android si capisce perché abbiamo apprezzato questa proposta di Tv da 32 pollici. Molto utile poi il telecomando compatibile con l’assistente vocale Google, per una ricerca a voce dei programmi preferiti senza l’uso dei tasti.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • L’accesso ai menù interattivi e alla selezione dei servizi streaming potrebbe essere velocizzato. I tempi di caricamento a volte infatti risultano leggermente troppo lunghi rispetto ad altre Tv presenti sul mercato. Altra nota dolente è l’assenza sul telecomando fornito di un microfono, così da poter sfruttare appieno l'assistente vocale Google.
7.

Sharp Aquos LC-32Bi6E Smart TVAndroid TV Application

Features
  • Dimensioni: 16 x 73 x 46.4 cm
  • Peso: 4,6 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Classe energetica: F
  • Caratteristiche extra: Internet, Netflix, YouTube, Android TV Application, Game mode

Il televisore Sharp offre una qualità video HD, con una definizione massima di 1366 x 768 pixels. Si tratta di un valore interessante per tutti quegli utenti che non inseguono per forza le ultime tecnologie e si accontentano di un televisore dalla buona resa visiva senza una spesa eccessiva a riguardo. Per quel che riguarda la connettività troviamo la presenza del Wi-Fi, del protocollo Bluetooth e di slot HDMI e USB.

Quanti vorranno dare fiducia a Sharp, si troveranno tra le mani un prodotto ben realizzato e che ottimizza al meglio le sue qualità. Pur non offrendo infatti una qualità Full Hd, le immagini hanno una nitidezza e dei colori soddisfacenti, con in più diversi collegamenti tramite smart TV a servizi di streaming. L’aggiunta poi dello store Google consente di aggiungere anche altri servizi e app oltre quelli già preinstallati.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ci è piaciuta l’onestà di Sharp nel produrre un televisore entry level che magari non brilla troppo per definizione ma che controbilancia questo aspetto con numerose funzioni come le app di streaming, un audio superiore alla media degli altri televisori da 32 pollici di questa fascia e con anche qualche piccola concessione ai gamer con l’introduzione della funzione Game mode. Collegamenti senza fili con wireless e Bluetooth rapidi e stabili.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Diversi utenti hanno lamentato una certa lentezza del telecomando nella ricerca dei canali e passaggio agli stessi, mentre altri hanno trovato scomoda l’impossibilità di una sintonizzazione manuale dei canali SAT, con il sistema che lavora in automatico e che non permette una maggiore personalizzazione in tal senso.
8.

Hisense 32AE5500FScelta di consumatori

Features
  • Dimensioni: 43.2 x 7.28 x 73 cm
  • Peso: 3,8 Kg
  • Risoluzione: 1366 x 768 pixels
  • Full HD: HD
  • Classe energetica: F
  • Caratteristiche extra: Netflix, Amazon Prime Video, TimVision, YouTube, DAZN

Tecnologia HD per la TV Hisense, pensata per offrire una risoluzione massima di 1366 x 768pixels. Inclusa poi anche la funzione HDR, che lavora in modo attivo per dare profondità alle immagini con un gioco di equilibri tra toni chiari e scuri. Un’attenzione per il contrasto di quanto rappresentato su schermo. Il sistema operativo VIDAA U amplia le connessioni e le trasmissioni a tanti servizi di streaming.

Connettività e rapidità del sistema operativo presente rappresentano le due carte vincenti del televisore Hisense. Grazie al collegamento Wi-Fi si riesce sin da subito a entrare in home page, con lo schermo del televisore che si trasforma in un hub multimediale comoda e navigabile senza problemi, scegliendo tra i numerosi servizi disponibili. Reattività e navigazione snella puntano a soddisfare anche i clienti più esigenti.

Cosa ci è piaciuto:

  • L’aspetto che ci ha soddisfatto maggiormente riguarda la bontà multimediale della Tv e la resa visiva che si assesta su valori di buona fattura. In combo con il sistema HDR le immagini restituiti brillano per profondità di campo, con in più una cornice minimal che lascia molto spazio alle immagini su schermo. La buona implementazione di un sistema operativo proprietario snello e ricco di opzioni di visione ci ha positivamente colpito insieme agli altri elementi presi in esame qui sopra.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il menù del televisore non è troppo rapido e di non semplice navigazione. Una macchinosità questa che cozza con la buona resa delle funzioni smart e su cui Hisense avrebbe dovuto lavorare con cura e attenzione maggiore. Reattività e semplicità d’uso che quindi non caratterizza tutte le diverse componenti di questo televisore.

Cose da considerare

La ricerca della migliore Tv 32 pollici porta con sé diversi interrogativi e dubbi che è lecito possono sorgere prima dell’acquisto. Per questa ragione abbiamo creato una guida in cui abbiamo analizzato e diviso in più punti quelle specifiche di cui tenere conto. Se da una parte la qualità dell’immagine è un fattore determinante, dipende anche molto dalle necessità degli utenti e dal desiderio di puntare alla migliore definizione possibile o dal compromesso che si può fare tra spesa iniziale e resa visiva. Oltre alla qualità video abbiamo poi esaminato anche la resa audio e le diverse opzioni dedicate a chi ama sfruttare le casse interne della Tv, optando magari anche per un passaggio in cuffia o tramite dispositivi wireless come il Bluetooth. Al giorno d’oggi poi la versatilità d’uso si traduce in una sigla che racchiude al suo interno molteplici funzioni ovvero la presenza o meno di un browser interno che rende il vostro televisore “smart” garantendo così l’accesso a piattaforme di streaming o all’installazione e la visione di app da scaricare e implementare nella struttura stessa della Tv, allargando così la sua destinazione d’uso. Per ultimo abbiamo poi dedicato un paragrafo al design, le dimensioni e il peso della Tv, senza trascurare la possibilità di un posizionamento della stessa anche a parete o su una base che può essere un mobile tv dedicato.

Qualità dell’immagine

TOP 8 Migliori TV 32 Pollici – Una Guida Completa

La resa visiva di una Tv da 32 pollici come di modelli più grandi occupa il primo posto tra le specifiche di cui tenere conto. In genere questo dato può essere facilmente dedotto dalla presenza di sigle come HD Ready, Full HD o 4K presenti accanto al modello. Anche se al giorno d’oggi la prima tipologia sta lasciando piano piano il posto a televisori con un maggiore livello di dettaglio, può capitare ancora di imbattersi in modelli che partono da questo primo livello di definizione che si assesta su un massimo di 720 linee verticali. Il costo di televisori di questo tipo è generalmente più basso rispetto ai televisori HD e Full HD e ci sentiamo di consigliarlo solo a chi non fa dell’immagine il punto di svolta e la caratteristica principale per la scelta di un televisore.

Passando poi alla sigla Full HD si comincia a ragionare su formati con 1080 linee verticale e un formato corrispondente a 16/9 adatto quindi anche a schermi di grandezza superiore. Il modello Samsung T5370 Smart TV è un buon esempio di televisore con questa qualità dell’immagine. La sigla 4K definisce e caratterizza schermi che partono mediamente dai 40 pollici, con una risoluzione massima pari a 4096 x 2160 pixel e rappresenta uno degli standard più alti con cui poter beneficiare di immagini in altissima qualità.

Molti fattori entrano in gioco nella qualità complessiva di un’immagine TV, tra questi anche la tecnologia HDR che gioca molto nella gestione dei contrasti tra toni chiari e scuri, esaltando e restituendo una qualità dei neri che donano profondità e spessore alle immagini. LG 32LM6370PLA Smart TV è un esempio chiaro e lampante di Tv da 32 pollici con HDR ben implementato al suo interno.

Qualità del suono

Se molti produttori investono risorse e ricerca nella creazione di schermi con ottima resa video, non sempre accade dal punto di vista audio. Generalmente infatti le casse interne arrivano a una potenza complessiva di 10W, divisi tra le due casse in 5W a cassa. Il punto debole di molti televisori sta nella gestione delle voci rispetto agli effetti sonori o alla traccia sonora presente in un film, con alti e bassi spesso sbilanciati dal punto di vista delle prestazioni che sovente tendono a rendere i dialoghi difficilmente ascoltabili.

Molti produttori consentono di modificare questi settaggi attraverso il menù ma il nostro consiglio è di verificare con attenzione non solo il discorso potenza (che non dovrebbe scendere mai sotto i 10W per cassa) ma anche l’ottimizzazione dei toni presenti attraverso un’interfaccia semplice e intuitiva o l’inserimento di alcuni setting tra cui scegliere se si sta guardando un film, un concerto dal vivo, un notiziario o se si sta videogiocando. Il televisore Sharp Aquos LC-32Bi6E Smart TV brilla in particolare per un audio complessivo decisamente superiore alla media rispetto agli altri televisori proposti in fase di recensione.

Verificate poi se è presenta l’attacco per cuffie o la possibilità di sfruttare o collegare soundbar aggiuntive e dispositivi bluetooth alla Tv, così da migliorare in modo sostanziale la riproduzione audio qualora fosse insufficiente.

Servizi internet supportati

TOP 8 Migliori TV 32 Pollici – Una Guida Completa

Col passare degli anni questa funzione ha acquisito se non pari importanza, un grande rilievo nella scelta della Tv da avere in casa. Per prima cosa avere una connettività Wi-Fi del televisore, così come una presa ethernet o il protocollo Bluetooth dovrebbero essere elementi base da cui partire per la creazione di una buona smart Tv. A questo poi si aggiunge un sistema operativo efficace, solitamente Android ma molti marchi lavorano anche realizzando il proprio ecosistema di navigazione e fruizione di contenuti extra, alcuni con risultati decisamente soddisfacenti come il PHILIPS 6800 Series 32PFS6805/12 che sfrutta un browser interno denominato Saphi.

Verificate con attenzione dunque la presenza o meno di una serie di app già preinstallate sul dispositivo che volete comprare, capendo bene se è possibile scaricarne di altre, e quale tipologia di connessione Wi-Fi supportano. Questo dettaglio è molto più importante e decisivo rispetto a quanto possiate immaginare. La vera Smart Tv deve essere aggiornabile, espandibile all’occorrenza e collegabile anche con dispositivi esterni che permettono anche un controllo vocale o una connessione tramite telefono cellulare.

Design, dimensioni, peso

Quando si parla di design si intende principalmente la tipologia di cornice e la possibilità o meno di poter collegare il televisore anche a parete. Alcuni modelli presentano una cornice più marcata tra lo schermo e i suoi bordi, così da segnare in modo netto le due parti, altri invece cercano di dare sempre più spazio al pannello, liberando così e alleggerendo di molto tutta la struttura. Sharp Aquos LC-32Bi6E Smart TV lavora molto bene da questo punto di vista, con una cornice veramente minimal che dona un bel tocco di leggerezza a tutta la Tv.

TOP 8 Migliori TV 32 Pollici – Una Guida Completa

Con una Tv da 32 pollici si può giocare poco per quel riguarda le dimensioni complessive, visto che per forza di cose non superano una larghezza di 73 cm e una diagonale massima di 80 cm. Anche per il peso si oscilla su per giù tra un minimo di 3 chili a un massimo di 6 chili per i modelli più strutturati. Oltre ai due piedini d’appoggio che fungono da base per un mobile o una zona Tv dedicata, controllate anche se il televisore presenta la possibilità di essere montato a parete e che tipo di sistema privilegia. Lo standard di montaggio VESA è quello che va per la maggiore e garantisce una sistemazione comoda e robusta del supporto a muro.

FAQ

Si prega di rispondere brevemente alle seguenti domande (un paragrafo e 100-150 parole per domanda):

La differenza sta da una parte (Full HD) nella qualità delle immagini e nel loro formato, dove in uno schermo Full HD si raggiunge il formato dei 16/9 con una risoluzione di 1920 x 1080 pixel e dall’altra la resa effettiva dei colori percepiti sullo schermo e quindi della brillantezza degli stessi. Lo standard HDR sta per High Dynamic Range ed è una caratteristica che si trova su schermi con una risoluzione 4K o superiore, motivo per cui questa tecnologia, anche se presente su TV da 32 pollici riesce a offrire il suo meglio su schermi mediamente più grandi o con una definizione che supera di molto lo standard Full HD. A parità di formato un televisore che presenta oltre al Full HD anche la tecnologia HDR offrirà immagini nettamente molto più luminose e brillanti, giocando anche meglio con i contrasti tra il nero e i colori più chiari.

Avere un televisore che tra i protocolli di collegamento non presenta il Bluetooth, può rappresentare un problema qualora si volessero collegare per esempio delle cuffie o delle casse esterne che si collegano solo tramite questo protocollo. Un fattore dunque da considerare specie se si vuole migliorare o aggiungere potenza all’audio o optare per un ascolto in cuffia senza fili.

Il Nostro Verdetto

Tra i diversi modelli analizzati abbiamo eletto miglior TV 32 pollici il televisore Samsung T5370 Smart TV. Oltre ad avere un buon design si configura come la Tv più completa e performante sia dal punto di vista delle applicazioni smart installate e installabili, nonché la proposta dotata di una tecnologia HDR veramente capace di esaltare i contrasti e la brillantezza di talune immagini. Ampia compatibilità con dispositivi di controllo vocale, applicazioni Google e Amazon Alexa lo rendono il vincitore di questa nostra classifica.

Il secondo posto è invece occupato da PHILIPS 6800 Series 32PFS6805/12. Anche questo brand sfrutta la tecnologia HDR per migliorare e offrire profondità alle immagini, con in più un sistema operativo proprietario denominato Saphi che consente di accedere e muoversi agilmente tra i vari menù interattivi, facendo partire in poco tempo i vari servizi di streaming video inclusi al suo interno.

Il terzo podio punta maggiormente al buon rapporto qualità/prezzo, scendendo per forza a qualche compromesso dal punto di vista delle performance. Caixun EC32S2N, Smart TV è infatti una TV 32 pollici ben equipaggiata, ideale come soluzione per chi vuole avere un secondo televisore dotato di un buon numero di prese esterne e con la dotazione minima dei più famosi e utilizzati servizi di streaming come Amazon Prime Video e Netflix.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *