10 Migliori tv box – Tutti i programmi preferiti a portata di mano (Primavera 2022)

Nell'articolo troverete la classifica comparativa di migliori tv box di diverse marche con la guida all'acquisto completa.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Marzo 15, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Sei alla ricerca di un supporto da collegare alla Tv per vedere e riunire in un solo oggetto tutti i tuoi canali dedicati allo streaming? Sei nel posto giusto allora! Abbiamo riunito e preso in esame 10 dei migliori tv box attualmente sul mercato. Il nostro obiettivo è darti una scelta ampia e diversificata sulle proposte a tema, con in più una pratica tabella di confronto utile per farsi un’idea chiara e sintetica di pregi e migliorie di ogni singolo tv box esaminato. Al termine delle recensioni troverai poi una guida esplicativa capace di guidarti nella scelta di ogni aspetto legato a questo pratico supporto multimediale da collegare al tuo televisore. Un aiuto in più per scegliere con consapevolezza il migliore tv box secondo le tue esigenze e necessità.
Tabella

 TOP 10 Migliori tv box – primavera 2022

1.

Bqeel Android 10.0 TV Box R2 PLUSIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni:‎ ‎9x9x2 cm
  • Peso: 340 g
  • Dimensioni ROM: 64G
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Android 10
  • Processore: CPU Rockchip RK3318 Cortex-A53
  • Risoluzione: 4K (4096×2160 pixel)
  • Connettività: Bluetooth 4.0, WiFi
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: Smartcast

Il primo posto di queste recensioni spetta alla proposta Bqeel. La buona capacità della RAM da 4 Giga e il processore Rockchip sono i punti forti che gli hanno meritato la testa di questa ideale classifica. Capace di gestire e riprodurre contenuti in Ultra HD, con una risoluzione massima di 4096×2160 pixel, il Tv bx Bqeel farà la soddisfazione anche degli utenti più esigenti in fatto di definizione e dettaglio delle immagini.

La scelta del sistema Android premia l’installazione rapida e offre una grande quantità di App sfruttabili per vedere film, serie Tv o eventi sportivi. Dimensioni compatte e un peso che arriva a 340 g consentono un posizionamento pratico e un ingombro ridotto, così da non creare troppi fastidi nella zona Tv. Consideriamo tutti questi punti dei vantaggi di cui tenere conto al momento dell’acquisto; a questo si aggiunge poi una connettività Bluetooth 4.0 e un sistema di collegamento che sfrutta il WiFi con una comoda funzione di mirroring che trasmette direttamente sulla Tv le immagini di un portatile o lo schermo di uno smartphone.

Cosa ci è piaciuto:

  • Dimensioni ridotte e ottima maneggevolezza e posizionamento accanto la Tv di casa
  • Collegamento Bluetooth 4.0 e WiFi per trasmissione contenuti senza fili e prese che ingombrano
  • Sistema operativo Android 10, intuitivo e rapido nella gestione delle app e dei menu
  • Potenza del processore con una risoluzione massima 4K
  • Pratico telecomando per un controllo delle varie funzioni comodamente seduti sul divano

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il gran numero di cartelle può creare inizialmente un po’ di confusione
  • Il disco rimane sempre acceso e lo spegnimento risulta macchinoso
  • Il collegamento WiFi non sempre è ottimizzato
2.

TUREWELL T95Z MAXMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni:‎ 10.‎5×10,5×2 cm
  • Peso: 460 g
  • Dimensioni ROM: 32G
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Android 9
  • Processore: Quad-core corteccia-A53 H6
  • Risoluzione: HD in 6K
  • Connettività: Ethernet e WiFi
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra:

Con il sistema Android 9.0, unito a un processore Quad-core corteccia A53 H6, il piccolo di casa Turewell ha saputo ritagliarsi un posto tra i Tv Box maggiormente apprezzati dagli utenti. Un traguardo conseguito grazie anche al gran numero di prese presenti, utili per poter collegare diversi dispositivi esterni per una riproduzione fluida sulla Tv di casa.

Tra i punti di forza del Tv box, spicca anche la capacità di riprodurre video in altissima qualità, con una capacità massima che arriva fino ai 6K. Su due lati di questo quadrato, si distribuiscono poi tutta una serie di collegamenti esterni, dalla presa USB 3.0 passando poi per il cavo Ethernet così da sfruttare al massimo tutta la potenza della trasmissione dei dati via cavo.

Cosa ci è piaciuto:

  • Gestione Ultra Definizione fino a 6K
  • Le dimensioni dell’oggetto aiutano a posizionarlo facilmente in un punto accanto la Tv
  • Gran numero di prese per collegamenti con fonti esterne
  • Presenza della connessione WiFi per una trasmissione e streaming dei contenuti senza ulteriori cavi o collegamenti
  • Potente processore Quad-core per riproduzioni video di qualità
  • Sistema operativo Android 9.0 ricco di app e giochi scaricabili gratuitamente

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Assenza di un menù a tendina da attivare in modo rapido in qualsiasi momento
  • Ricezione del collegamento WiFi limitata alla vicinanza con il router e segnale non troppo stabile
  • Al momento alcune App di streaming video (Netflix) non sono aggiornabili alla versione più recente
  • L’utilizzo della tastiera virtuale non è dei migliori in quanto a precisione e risposta
3.

NOW Smart StickScelta del Budget

Features
  • Dimensioni:‎ ‎0,2×0,13×0,84 cm
  • Peso: 20 g
  • Dimensioni ROM: 1 Gb
  • Dimensioni RAM:
  • Sistema operativo: Roku OS
  • Processore: Quad Core
  • Risoluzione: Full HD 1080p
  • Connettività: HDMI, WiFi
  • Porte: 1
  • Caratteristiche extra: un mese di sport incluso

La proposta Now passa direttamente per la presa HDMI della vostra Tv. Il supporto si compone di un comodo telecomando e di uno Smart Stick semplice da posizionare sul lato del televisore così da godere di tutta l’offerta messa in campo da questo servizio, con in più l’accesso anche ad altre piattaforme di streaming come Netflix, Prime Video, Disney + e YouTube. Il processore Quad Core gestisce senza difficoltà tutte le operazioni, con una risoluzione massima Full Hd di 1080p.

Il fatto di lavorare su uno stick senza dover per forza di cose passare attraverso un tv box classico, ottimizza lo spazio nella zona Tv, con in più un prezzo di vendita decisamente interessante per chi non vuole spendere una cifra eccessiva per portarsi a casa un oggetto del genere. Il sistema operativo Roku OS è rapido nella scelta e nel caricamento dei menù, così come nella riproduzione dei contenuti in streaming trasmessi via WiFi.

Cosa ci è piaciuto:

  • Stick ufficiale della piattaforma di streaming
  • 1 mese del pacchetto Sport incluso nella confezione
  • Telecomando responsivo e pratico da utilizzare
  • Collegamenti rapidi e messa in opera dello stick in pochi minuti
  • Prezzo competitivo rispetto ai tv box tradizionali
  • Compatibilità con altri dei maggiori servizi di streaming video

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La configurazione iniziale a volte è un poco macchinosa
  • Il sistema operativo Roku non ha la stessa ampiezza d’offerta della proposta Android
  • Non esiste possibilità di modificare il tempo di spegnimento del dispositivo
  • Ricezione del segnale WiFi migliorabile
4.

Fire TV StickPer chi preferisce dialogare

Features
  • Dimensioni:‎ 86 x 30 x 13 mm
  • Peso:32 g
  • Dimensioni ROM: 8G
  • Dimensioni RAM: 1G
  • Sistema operativo: Android 10
  • Processore: Android
  • Risoluzione: 4K HD
  • Connettività: HDMI, WiFi
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: telecomando vocale Alexa

Il Fire stick di Amazon rappresenta una scelta multimediale versatile e molto interessante sotto diversi punti di vista. A partire dalla risoluzione massima in 4K, passando per un telecomando ricco di funzionalità, il dispositivo Amazon raccoglie e sfrutta un semplice collegamento Hdmi per impostare una piattaforma di streaming video che va molto oltre la semplice riproduzione dei contenuti video inclusi nell’abbonamento Prime Video. Il controllo vocale collegato con l’assistente Alexa, permette infatti di cercare e far partire programmi con il solo comando della voce, liberando così l’utente dalla pressione dei tasti di selezione presenti sul telecomando.

La versione Android 10.0, unita alla responsività e alla rapidità nella scelta e visualizzazione dei menù, rende l’esperienza di visione accattivante e veloce, con tempi di attesa sensibilmente ridotti. Anche il processo di installazione si sposa con la parola semplicità. Basta collegare lo stick alla presa Hdmi e il trasformatore incluso nella presa di corrente per poi far procedere il tutto in modo automatico, con pochi e intuitivi passaggi che portano poi al menù iniziale. Potenza e tenuta del segnale WiFi, con in più una visione in Ultra definizione completano le specifiche e i punti di forza dello stick in questione.

Cosa ci è piaciuto:

  • Qualità costruttiva superiore, con una tenuta del segnale e un processo di installazione intuitivo ed efficiente
  • Comandi vocali che sfruttano l’assistente Alexa aiutano nella ricerca e nell’inizializzazione dei canali da vedere
  • Visione in alta qualità grazie alla compatibilità con standard video 4K Ultra HD
  • Diversi servizi di streaming inclusi nello stick, da Netflix, passando per Dysney + fino a Raiplay
  • Telecomando con sistema di ricerca rapido e pulsanti di accesso immediato agli altri servizi streaming

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Le dimensioni di 8 Giga per lo spazio di archiviazione potrebbero essere ampliate
  • Non tutti i servizi streaming offrono una vera riproduzione in 4K
  • Non tutti hanno gradito l’aggiunta della prolunga Hdmi
5.

Magcubic X88 PROMigliore con la tastiera

Features
  • Dimensioni:‎ ‎‎10.5 x 10.5 x 2.4 cm
  • Peso: 320 Kg
  • Dimensioni ROM: 64G
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Android 11
  • Processore: CPU RK3318
  • Risoluzione: 4K Ultra HD
  • Connettività: Bluetooth 4.1, WiFi, HDMI
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: wireless screen mirroring, tastiera

Set interessante quello proposto da Magcubix. Oltre al classico Tv box, nella confezione è infatti incluso anche una comoda tastiera wireless con cui scrivere e velocizzare la ricerca e la digitazione dei film o serie ricercate. Due porte permettono poi il collegamento rispettivamente a un cavo Hdmi e a una presa USB 3.0. Il dispositivo è capace di riprodurre filmati in Ultra definizione 4K, con il sistema operativo Android 11 rapido nell’esecuzione e nella navigazione tra i diversi menù e applicazioni.

Il Tv box riesce a riprodurre video con codifica H265, per una visione e un livello di fluidità maggiori rispetto allo standard H264. È inoltre possibile collegare una fonte esterna come un tablet o uno smartphone sfruttando così lo schermo del televisore per le funzioni di mirroring. Il processore Penta core gestisce senza difficoltà flussi di immagini in 4K, con una connettività Bluetooth 4.1 e un collegamento Wi Fi stabile.

Cosa ci è piaciuto:

  • L’aggiunta della tastiera migliora la ricerca e la digitazione dei film e serie Tv preferite
  • Il catalogo dello store Android consente di aggiungere altre app oltre quelle pre installate sul dispositivo
  • Riproduzione di contenuti con codifica H265 per visioni nitide e in Ultra definizione
  • Il sistema operativo Android 11 è tra i più aggiornati browser presenti sul mercato
  • La potenza del processore processa in modo agile tutte le diverse applicazioni

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il dispositivo tende a scaldare un po’ troppo secondo alcuni utenti
  • Poche informazioni e istruzioni limitate presenti nel manuale d’uso
  • Non tutte le app sono aggiornabili alla versione più recente
  • Difficoltà di settaggio del layout italiano della tastiera tramite le impostazioni
6.

Turewell T9 RK3318Ampio catalogo di App

Features
  • Dimensioni:‎ ‎10,5×10,5×2 cm
  • Peso: 420 g
  • Dimensioni ROM: 32G
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Android 9
  • Processore: RK3318 Quad-Core A53
  • Risoluzione: 4K
  • Connettività: WiFi, Ethernet
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: Ricerca libera in Internet, centinaia di applicazioni Android, tanti tipi di giochi

Il modello Turewell T9 monta un sistema operativo Android 9 supportato da un processore Quad-Core A53 capace di gestire una risoluzione massima di 4K. Una soluzione dal prezzo interessante che si appoggia su 4 Giga di RAM e una capienza massima di 32 Giga per salvare contenuti, siano essi immagini o video. La connettività sfrutta un collegamento senza fili Wi Fi da 2.4 Ghz, oppure una connettività via cavo grazie alla porta Ethernet.

Il sistema Android 9 garantisce una buona navigazione tra i vari menu di scelta, con l’offerta di numerose app scaricabili gratuitamente dallo store Google. In più viene fornito anche un comodo telecomando grazie a cui poter selezionare le diverse opzioni, impostando parametri e facendo partire lo streaming presente sulle maggiori piattaforme dedicate. Lo spazio di archiviazione può essere espanso con l’aggiunta di una scheda TF esterna da 64 Giga. La potenza del processore aiuta poi a snellire la navigazione e la qualità video dei filmati trasmessi, con una definizione massima che arriva all’Ultra HD 4K.

Cosa ci è piaciuto:

  • Compattezza delle dimensioni e ingombro ridotto del Tv box nell’area della Tv
  • Buona reattività e ricchezza del catalogo di app disponibile sullo store Google
  • Tenuta del segnale Wi Fi e del collegamento via cavo grazie alla presa Ethernet inclusa nel dispositivo
  • Spazio di archiviazione espandibile fino a 64 Giga con una scheda TF esterna
  • Telecomando incluso per muoversi e navigare agilmente tra i menù e le opzioni

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Tendenza del dispositivo a scaldarsi un po’ dopo diverse ore di utilizzo
  • È assente un’app o una modalità con cui poter chiudere rapidamente le varie finestre aperte durante l’uso
  • Non tutte le app di streaming trasmettono i filmati con la risoluzione massima in 4K
7.

Xiaomi Mi TV Box SAudio Premium

Features
  • Dimensioni:‎‎ ‎17 x 10.1 x 5.2 cm
  • Peso: 200 g
  • Dimensioni ROM: 8G
  • Dimensioni RAM: 2G
  • Sistema operativo: Android 8.1
  • Processore: ARM Cortex A-53 quad core
  • Risoluzione: 4K HDR
  • Connettività: Bluetooth
  • Porte:
  • Caratteristiche extra: ricerca vocale

Il Tv box di Xiami spicca per un design accattivante che sposa i toni del nero così da offrire un profilo minimal che non sfigura nella zona Tv. Il sistema montato è di tipo Android 8.1, con un processore ARM Cortex A-53 Quad Core che regge bene l’apertura di più finestre, con una risoluzione massima 4K HDR che farà la felicità di chi punta al massimo della definizione quando si parla di film, serie Tv ed eventi sportivi trasmessi in streaming. La connettività Bluetooth e quella Wi Fi permettono di collegare il dispositivo alla rete in poco tempo. Un punto in più arriva poi dalla bontà costruttiva del telecomando incluso, in cui è presente anche la ricerca vocale.

Potenza racchiusa in dimensioni compatte e un sistema che esalta la qualità audio grazie alla piena compatibilità con Dolby e DTS, per non parlare della capacità di gestire anche contenuti video in 4K HDR. Un risultato niente male anche se si guarda alla potenza della RAM, limitata a 2 Giga. La qualità costruttiva e l’ottimo supporto offerto dai comandi audio presenti sul telecomando, oltre al buon numero di app scaricabili dallo store Google rendono l’idea del buon lavoro svolto da Xiaomi in quanto a praticità d’uso, usabilità e risposta rapida nella ricerca dei contenuti e nella loro visione.

Cosa ci è piaciuto:

  • Compattezza e scelte di design
  • Qualità costruttiva e ricerca vocale tramite telecomando
  • Compatibilità nella riproduzione di contenuti 4K HDR
  • SIstema operativo Android ampliabile con nuove app presenti sullo store
  • Audio Dolby e DTS compatibili con il dispositivo

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni utenti avrebbero gradito la presenza di una presa Ethernet per il collegamento via cavo
  • Maggiore spazio di archiviazione avrebbe giovato alla capacità massima presente di base sul dispositivo
  • La presenza di un Led per segnalare accensione e spegnimento del Tv box sarebbe stata apprezzata
8.

Strong LEAP-S1Connettivita' sicura

Features
  • Dimensioni:‎ ‎11x11x2 cm
  • Peso: 170 g
  • Dimensioni ROM: 8G
  • Dimensioni RAM: 2G
  • Sistema operativo: Android 10
  • Processore: AmlogicS905X2
  • Risoluzione: 4K Ultra HD
  • Connettività: Bluetooth 4.2, Ethernet, WiFi
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: Chromecast, accesso ai giochi, PlayStore

Il brand Strong LEAP propone un Tv box mediamente performante per quel che riguarda la potenza della RAM da 2 Giga, a cui si aggiunge però una dotazione di qualità in quanto a componenti, con una risoluzione 4K Ultra HD e una ricchezza dal punto di vista delle connessioni disponibili da tenere d’occhio. Il sistema operativo è Android 10, con presa per il collegamento Ethernet via cavo, il Wi Fi stabile e un collegamento anche che sfrutta il protocollo Bluetooth 4.2. Molto apprezzata anche l’aggiunta del tasto per il collegamento con Chromecast e una libreria che include anche giochi e altri servizi di streaming presenti sullo store Google.

Abbiamo gradito la certificazione Google e il buon lavoro svolto anche dal punto di vista del telecomando. Inclusa anche la modalità di controllo vocale e i due tasti rapidi per accedere in poche mosse a Netflix e a Prime Video. Le dimensioni non ingombrano la zona Tv, con una cura nella realizzazione che trasmette robustezza, velocità di accesso ai contenuti e una visione delle serie Tv e di film chiara e capace di sfruttare anche il massimo in quanto a definizione 4K.

Cosa ci è piaciuto:

  • Design e scocca del Tv box, con in più un telecomando multimediale
  • Ampia connettività con Wi Fi, Bluetooth 4.2 e presa Ethernet
  • Grande varietà tra le app scaricabili dallo store Google
  • Risoluzione massima che arriva a 4K Ultra HD

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Assente la compatibilità con RAI Play
  • Il telecomando presenta una grandezza e un peso complessivi considerati da alcuni utenti eccessivi
  • Non sempre la calibrazione del volume massimo raggiunge lo scopo prefissato
9.

HaiFen Q+Migliore per gaming

Features
  • Dimensioni:‎ ‎13x13x4,5 cm
  • Peso: 440 Kg
  • Dimensioni ROM: 32G
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Android 9
  • Processore: Cortex-A53 quad-core H6
  • Risoluzione: 6K Ultra HD
  • Connettività: Ethernet, WiFi
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: AirPlay, Miracast

4 Giga di RAM e un sistema operativo basato su Android 9. Queste due delle prime caratteristiche salienti che balzano all’occhio quando parliamo della proposta Haifen Q+.  Oltre a questi elementi troviamo poi un processore Quad-Core Cortex A53 capace di gestire dove possibile contenuti video fino a 6K Ultra HD. I collegamenti sfruttano sia la presa Ethernet per una connessione via cavo, sia il Wi Fi per una trasmissione delle informazioni wireless. Buona anche la capacità di archiviazione, con ben 32 Giga di memoria interna.

Numerosi i servizi supportati dal Tv box, incluso Netflix, YouTube, Prime Video etc. La libreria a disposizione sul Google store permette poi di ampliare le app installate sul dispositivo, incluso il servizio AirPlay e Miracast per la riproduzione su schermo di altre periferiche collegate, vuoi ad esempio un tablet o uno smartphone. Il punto forte dell’oggetto risiede principalmente nella potenza del processore, in grado di gestire in fluidità anche carichi pesanti e una definizione video in Ultra definizione.

Cosa ci è piaciuto:

  • Potenza di calcolo e gestione delle immagini messa in campo dal processore interno
  • Dotazione di un telecomando ben realizzato e responsivo
  • Collegamento con presa USB 3.0 per una velocità di lettura e caricamento dei dati
  • Ram potente da 4 Giga
  • Sistema Miracast incluso per giochi e altre applicazioni via smartphone passando su grande schermo

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Schermata Home migliorabile per estetica e funzionalità
  • Telecomando base e con poche funzionalità di tipo multimediale
  • Assenza del comando vocale per un controllo più comodo e una navigazione agile tra i menù
10.

TaNix ‎CSKJ-1-TX3Ottimo per videochiamate

Features
  • Dimensioni:‎ 10.41 x 10.41 x 1.52 cm
  • Peso: 160 Kg
  • Dimensioni RAM: 2G
  • Dimensioni ROM: 32G
  • Sistema operativo: Android 11
  • Processore: Amlogic S905W2 ARM Cortex-A53 quad-core
  • Risoluzione: 4K Ultra HD
  • Connettività: Dual WiFi, Ethernet, Bluetooth 4.2
  • Porte: 2
  • Caratteristiche extra: tecnologia di decodifica video H.265

La presenza di un sistema Android 11, al momento il più recente, garantisce un’ottimizzazione e una pronta risposta del browser nel corso della navigazione dei menù e della visione di filmati e immagini.  Buona la costruzione del supporto, con dei pratici LED blu a indicare la messa in funzione del dispositivo. Il processore è un ARM Cortex-A53 Quad Core che in combo con la RAM da 2 Giga riesce a gestire anche immagini con una definizione in Ultra HD 4K. Da tenere d’occhio anche la connettività offerta dal Dual Wi Fi in 2.4 o 5 Ghz. Si può lavorare anche via cavo sfruttando poi la presa Ethernet o il protocollo Bluetooth 4.2.

Il prodotto TaNix sfrutta al meglio le sue carte, offrendo di fatto un insieme di possibilità per una visione di qualità dei contenuti video, sfruttando al meglio la risoluzione massima in 4K e l’ottimizzazione del sistema operativo Android 11. Le prese esterne offrono un ventaglio vario di possibilità per i collegamenti, sfruttando tutto lo sfruttabile in connessione sia via cavo o tramite un collegamento WiFi.

Cosa ci è piaciuto:

  • Capacità di gestire flussi e immagini in 4K Ultra HD
  • Diverse prese esterne a disposizione dell’utente
  • Il sistema operativo Android 11 offre stabilità e velocità nella navigazione tra i menù
  • Presente la tecnologia di decodifica H265

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni utenti hanno espresso qualche perplessità per l’aggiornamento del software presente e delle app installate sul dispositivo
  • In certi casi il Wi Fi non prende benissimo per cui è necessario riavviare il dispositivo e riprovare.

Cose da considerare

Per orientarsi al meglio tra le diverse offerte presenti sul mercato può essere utile avere una guida all’acquisto dedicata ai punti fondamentali collegati alla categoria dei Tv box. Le righe che seguono prendono in esame cos’è precisamente questo strumento, per poi analizzare la centralità del processore interno, la tipologia di memorie, la presenza o meno di collegamenti e prese, e per ultima la diversa destinazione d’uso e le opportunità offerte da questo dispositivo.

Cos’è il Tv Box?

10 Migliori tv box - Tutti i programmi preferiti a portata di mano (Primavera 2022)

Questa scatolina nasconde un processore potente per trasformare la vostra TV nella Smart TV con vasta gamma di funzioni

Negli ultimi anni, con l’avvento sempre più massiccio delle tecnologie e dei servizi di streaming lo stesso concetto di Tv si è andato progressivamente ampliando. Migliore definizione e ricchezza dell’offerta, a cui si è accompagnata una corsa dei maggiori produttori a modelli sempre più performanti e multimediali. Cambiamenti che riguardano anche la programmazione dei canali sul digitale terrestre e la necessità per alcuni di dover passare a un televisore più al passo con i tempi. Il Tv box nasce proprio per sopperire alla mancanza di un televisore multimediale sfruttando al suo posto un piccolo dispositivo interno che trasforma di fatto il vecchio televisore in un sistema multimediale.

Nello specifico si tratta di un supporto simile a un piccolo decoder, collegabile alla tv tramite un cavo Hdmi e che presenta al suo interno la possibilità di collegarsi in modi diversi alla rete, così da poter scaricare o visualizzare programmi, serie tv o eventi sportivi trasmessi in streaming dalle maggiori piattaforme dedicate.

In realtà il Tv box può fare anche altro, sfruttando ad esempio l’ampio catalogo di app on line presenti sullo store di Google (a patto di possedere un Tv box con sistema interno Android), si possono scaricare e sfruttare altre app per vedere immagini, trasmettere lo schermo del proprio cellulare sulla Tv di casa, o giocare a qualche videogioco dedicato con cui trascorrere qualche momento di sano intrattenimento.

Processore

Il cuore di un pc tradizione, così come dei computer quantistici ultra potenti e super costosi o di un semplice Tv box da avere nella zona Tv, è composto tra i diversi componenti da un processore. Anche per questi dispositivi l’ideale sarebbe avere una tipologia Quad-Core, che unita a una RAM capiente aiuta a snellire i processi e a lavorare su filmati e contenuti multimediali anche in Ultra definizione 4K, ove disponibili.

Il Tv box TUREWELL T95Z MAX è un tipico esempio in tal senso, con il suo processore RK3318 Quad-Core A53 che lavora in combinazione a una RAM decisamente performante, assicurando così una visione fluida e una navigazione adeguata tra le diverse offerte video proposte dai canali di streaming più noti. Dal processore passiamo quindi alla terza voce di questa guida, quella dedicata alle memorie presenti su un Tv box.

Memorie

Si differenziano principalmente in due tipologie: RAM e ROM. La prima è quella strettamente legata al processore montato sul Tv box e che si occupa di processare le diverse funzioni e attività che l’oggetto può svolgere, dal caricamento delle piattaforme di streaming, alla visualizzazione di contenuti in alta e Ultra definizione, passando per la navigazione tra i menù. Il nostro consiglio è quello di puntare a un Tv box con una RAM minimo da 2 Giga, che diventano 4 per chi vuole sfruttare al meglio tutta la potenza di calcolo.

Molti Tv box montano questa prima configurazione, che non va a incidere in maniera significativa sulle prestazioni dell’oggetto e sulla qualità della visione. Xiaomi Mi TV Box S è la prova lampante che anche un dispositivo con 2 Giga di RAM riesce a lavorare bene su contenuti e a riprodurre in maniera eccellente anche contenuti in 4K, con in più anche la compatibilità con la tecnologia HDR.

Discorso diverso per quel che riguarda la ROM, deputata principalmente come spazio di archiviazione in cui poter salvare o scaricare contenuti direttamente all’interno del Tv box. 32 e 64 Giga sono i due valori ideali per chi vuole avere a disposizione un archivio ampio e differenziato, per chi invece non ha queste necessità può andare bene anche una ROM da 8 o 12 Giga.

Collegamenti di altri dispositivi

10 Migliori tv box - Tutti i programmi preferiti a portata di mano (Primavera 2022)

Anche se dappertutto si usa la connessione Wi Fi, vi consigliamo un dispositivo dotato della porta Ethernet

Molti utenti cercano nel Tv box anche uno strumento utile per sfruttare altri dispositivi, come smartphone, tablet o pennette USB ampliando e allargando il campo delle applicazioni gestibili via Tv box. Vi suggeriamo di controllare sul modello scelto la presenza di una presa Ethernet oltre alla classica e immancabile presa Hdmi. L’utilità di questo collegamento permette infatti di attaccare direttamente il Tv box a un cavo di rete, beneficiando così di una connessione più stabile e capace di sfruttare al meglio il trasferimento rapido di informazioni e dati processati dal Tv box.

Al giorno d’oggi anche i collegamenti Wi-Fi hanno raggiunto prestazioni interessanti, ma avere la doppia opzione di collegamento è una scelta in più che ci sentiamo di consigliare per stare più tranquilli.
Bqeel Android 10.0 TV Box R2 PLUS è uno dei modelli presi in esame, che offre questa doppia modalità di collegamento, oltre anche a 2 prese USB 2.0 e 3.0 e all’ingresso di una scheda TF con cui aumentare lo spazio di archiviazione interno del Tv box.

Molto utile anche la presenza del protocollo di collegamento Bluetooth, pratico e funzionale se si vuole magari collegare lo smartphone o una tastiera dedicata con cui fare ricerche senza passare dal telecomando.

Campo di utilizzo

Il Tv box può essere un compagno davvero utile in assenza di una Tv di ultima generazione in casa. La sua grande utilità sta nel trasformare di fatto il televisore in un piccolo sistema multimediale, attraverso cui sfruttare le app di streaming come Netflix, Prime Video, Dazn o Disney + per la visione di contenuti in alta e altissima qualità.

Per fare questo, meglio verificare anche la versione Android presente sul dispositivo, partendo da una versione 9 per poi salire fino alla 11. La differenza si vede soprattutto nella maggiore facilità di procedere all’aggiornamento delle app installate o scaricare, così da essere sicuri di avere sempre la versione più recente e ottimizzata, con un’esperienza d’uso e tutte le funzionalità nuove inserite e accessibili.

FAQ

Su Google store sono presenti diverse app grazie a cui trasmettere lo schermo direttamente dal telefono, la maggior parte delle quali presenta anche una versione gratuita scaricabile senza costi aggiuntivi. Di seguito andiamo a elencare alcune delle più utilizzate: Web video Cast, Nero Receiver Tv, Cast to Tv, MyCast Web Video, Miracast.

In linea di massima a partire dalla versione 9 di Android è possibile avere la compatibilità del vostro Tv box con una webcam esterna da collegare al dispositivo Android. La premessa fondamentale riguarda la presenza o l’acquisto di una webcam compatibile in prima battuta e di un Tv box capace di sfruttare questo dispositivo per effettuare delle videochiamate in questo modo. Il nostro consiglio è di verificare con attenzione che sulla scheda tecnica del vostro Tv box sia riportata qualche informazione in merito. Altrimenti meglio puntare a una webcam da collegare al Pc. Di fatto la funzione principale di un Tv box è quella di trasformare la vostra Tv in un ambiente multimediale, dove poter vedere filmati o sfruttare le funzioni di mirroring sullo schermo del vostro smartphone così da vedere quanto trasmesso dal telefono sulla Tv. L’aggiunta di una webcam non è tra le funzionalità extra che vanno molto per la maggiore quando si parla di Tv box.

Il Nostro Verdetto

Dopo aver preso in esame 10 differenti modelli, abbiamo stilato una classifica dei 3 migliori Tv Box tra quelli esaminati. Il podio spetta quindi alla proposta Bqeel Android 10.0 TV Box R2 PLUS. Ci hanno convinto in particolare le dimensioni compatte e la semplicità di funzionamento dell’oggetto. Si collega in pochi minuti e di fatto trasforma il vostro televisore in una piattaforma pensata per la riproduzione di contenuti in streaming e multimediali. La RAM 4 Giga esprime la giusta potenza e insieme al processore Quad core aiuta a gestisce in modo ottimale anche immagini in 4K Ultra HD.

La medaglia d’argento l’abbiamo invece assegnata a TUREWELL T95Z MAX. L’oggetto ha raccolto diversi pareri positivi da parte dei consumatori, offrendo da parte sua un gran numero di prese e collegamenti esterni così da accontentare e offrire un’esperienza di visione via cavo o attraverso il Wi Fi sempre performante e in linea con la migliore qualità video. Anche qui il cuore pulsante del Tv Box è composto da una RAM di 4 Giga, con una risoluzione massima che arriva a toccare persino i 6K Ultra HD.

Il terzo posto infine spetta alla proposta NOW Smart Stick. Più che di un Tv box qui andiamo a parlare di uno stick multimediale utile per sfruttare il pacchetto di contenuti offerti dal servizio NOW, ma non solo. Un sistema a cui si possono aggiungere anche altri servizi, così da sfruttare al meglio il palinsesto di altri canali di streaming con una qualità video altamente soddisfacente.

References

1.
Nuovo digitale terrestre, ecco cosa succederà nei prossimi mesi
I canali nazionali passano in HD dall’8 marzo, ma prima ci sono altri step da fare.
2.
Corsa ai computer quantistici,da governi 25 miliardi dollari - Tecnologia - ANSA.it
Dagli Usa alla Cina, passando dall'Europa all'India e al Canada, la corsa ai computer quantistici diventa globale, con oltre 25 miliardi di dollari di investimenti pubblici, ai quali si aggiungono gli investimenti di colossi tecnologici come Amazon, Google e IBM e quelli di decine di piccole imprese e start up in tutto il mondo.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.