10 Migliori Pattumiere Sottolavello – Ordine in Tutto

Nell'articolo troverete la classifica comparativa di pattumiere sottolavello di diverse marche con la guida all'acquisto competa.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Agosto 20, 2021
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
La pattumiera sottolavello va scelta con cura. Non vedete l'ora di leggere migliaia di recensioni che parlano di un oggetto per i rifiuti, vero? Bene, perché noi abbiamo fatto per voi il lavoro "sporco". In questo articolo vi spieghiamo tutto quello che c'è da sapere in materia di pattumiere domestiche. Un argomento che forse non sembra meritare troppa attenzione. Tuttavia, quando poi ci si trova a dover fare i conti con una pattumiera che rende scomoda la gestione dei rifiuti domestici, questo argomento assume tutt'altra importanza. Ingombro, capacità, comodità, materiali. Questo e altro troverete nella nostra analisi, che vi guiderà nella scelta della vostra pattumiera sottolavello.
Tabella

TOP 10 Migliori Pattumiere Sottolavello – agosto 2021

1.

Relaxdays Pattumiera ad Incasso da CucinaIl Meglio del Meglio

Features
  • Quantitá di contenitori: 3
  • Capienza: 31 L
  • Sistema del fissaggio: la guida telescopica ad incasso con le viti
  • Dimensioni: 48 x 34 x 35 cm

Si tratta di un prodotto affidabile, perfetto per chi cerca una soluzione ben organizzata.

Questa pattumiera Relaxdays è composta complessivamente da tre materiali: ABS, lega di acciaio e polipropilene. Conta un totale di tre scompartimenti, utili a differenziare. È dotato di una guida telescopica a incasso dei bidoni, che possono comunque essere estratti ogni qual volta ve ne sia necessità. Le viti per il montaggio sono incluse. In ottica di compatibilità, la larghezza del sottolavello deve essere almeno di 40 cm.

Cosa ci è piaciuto:

  • Questa pattumiera Relaxdays ci piace per la sua capacità di mantenere la cucina ben organizzata. Essendo montata nel sottolavello e avendo un totale di tre contenitori, questo prodotto è realmente funzionale. E le guide telescopiche - che scorrono in maniera veramente agevole - permettono l'estrazione completa della pattumiera. Anche dal punto di vista della pulizia, le operazioni risultano facili e pratiche. Il prodotto è nel complesso robusto e, come detto, assai scorrevole.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Trovare dei difetti a questa pattumiera Relaxdays non è facilissimo. Certamente, il costo non permette di affermare che si tratti di un prodotto economico. Un altro punto di possibile miglioramento riguarda la stabilità, in quanto il fissaggio avviene solo sul piano di appoggio. Se il progetto avesse previsto il fissaggio anche lateralmente, vi sarebbe sicuramente stata maggior stabilità. Infine, un occhio attento va prestato in fase di montaggio, in quanto è necessario prendere le misure con il coperchio montato.
2.

LENTIA Pattumiera estraibile da cucinaMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Quantitá di contenitori: 2
  • Capienza: 40 L
  • Sistema del fissaggio: il corridore scorrevole ha una pista spessa e larga
  • Dimensioni: 48 x 34.2 x 41.8 cm

Pattumiera Lentia da 40 litri totali di capacità (due bidoni da 20 litri ciascuno).

Questa pattumiera Lentia è composta complessivamente da tre materiali: metallo, acciaio inossidabile e plastica. La capacità è veramente notevole, attestandosi sui 40 litri totali. I due bidoni possono essere estratti, permettendo una gestione comoda e pratica dei rifiuti in cucina.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il fiore all'occhiello di questa pattumiera Lentia è il telaio in acciaio inossidabile. La sensazione che si ha utilizzandola è quella di un prodotto stabile e robusto. La qualità delle guide a scorrimento è molto buona. I raccordi garantiscono un fissaggio più che adeguato. Per non parlare del fatto che 40 litri di capacità complessiva sono davvero tanti, sebbene divisi in due soli contenitori. E anche la loro gestione risulta comoda.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Questa pattumiera Lentia è un ottimo prodotto. Tuttavia, la fluidità del processo di apertura e chiusura potrebbe essere oggetto di miglioramento. Perciò, sicuramente non spicca per essere la pattumiera più scorrevole sul mercato. E anche vero però che se appositamente lubrificato, lo scorrimento migliora considerevolmente. Ma questo è un rimedio dell'utilizzatore: il punto dolente del prodotto rimane.
Features
  • Quantitá di contenitori: 1
  • Capienza: 20 L
  • Sistema del fissaggio: retro anta sottolavello
  • Dimensioni: 28 x 18 x 38 cm

Pattumiera sottolavello in plastica da 20 litri con supporto per il sacco.

Questa pattumiera Meliconi in plastica è un prodotto Made in Italy. Pur avendo una capacità dichiarata di 20 litri, questo prodotto riesce senza problemi a “gestire” un carico lievemente maggiore. La dotazione dei pratici uncini fa sì che il meccanismo di apertura del coperchio – collegato all’apertura dell’anta – risulti assai comodo.

Cosa ci è piaciuto:

  • Questa pattumiera Meliconi è ideale per un particolare tipo di utilizzatori, vale a dire per coloro che non hanno problemi a sostituire con una certa frequenza il sacchetto e che non conferiscono rifiuti pesanti (se così si può dire, parlando di rifiuti da cucina o comunque domestici). Altro punto a suo favore, e che la distingue dalla concorrenza, è il fatto che occupa davvero poco spazio, essendo profonda meno di 20 centimetri.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Si può tranquillamente affermare che questa pattumiera Meliconi non sia fra le più robuste che abbiamo analizzato. Oltre una certa soglia, il peso dei rifiuti ha un certo effetto sul prodotto, e lo si avverte chiaramente. La "bocca" della pattumiera inoltre non è grande come le altre, pertanto non se ne riscontra la stessa comodità nell'utilizzo quotidiano. Salvo che si conferiscano in pattumiera soltanto rifiuti di dimensioni medio-piccole.
Features
  • Quantitá di contenitori: 4
  • Capienza: 41 L
  • Sistema del fissaggio: basamento con vaschette
  • Dimensioni: 80,3 x 42,2 x 25 cm

Questa pattumiera RP Italia è dotata di ben quattro contenitori, nonché di una base “organizzativa”.

In questo prodotto troviamo quattro secchi da 25 centimetri d’altezza. La base estraibile misura 90 centimetri di larghezza. L’elevato numero di contenitori la rende la miglior pattumiera sottolavello in termini di utilità per la raccolta differenziata. La base in polipropilene offre inoltre alloggiamento a tre comode vaschette asportabili, ideali per metterci spugne, sacchetti e quant’altro.

Cosa ci è piaciuto:

  • Questa pattumiera RP Italia si distingue senz'altro per il fatto di avere a disposizione quattro secchi. Due di essi sono da ben 14 litri, mentre gli altri due più piccoli sono da 6.5 litri. Ne consegue che si tratta di un prodotto che offre ampie chanches di avvicinarsi alle esigenze dei diversi utilizzatori. Anche la base in polipropilene con gli alloggiamenti per gli oggetti è una chicca in termini di gestione dello spazio e dei consumabili.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Una possibile area di miglioramento di questa pattumiera RP Italia è costituita dalla qualità delle plastiche. Indubbiamente, il confronto con altri prodotti che abbiamo analizzato potrebbe risultare severo. L'importante è essere consapevoli di cosa si andrà ad acquistare. Altro aspetto meritevole di attenzione riguarda i coperchi: l'impugnatura offre poca presa (probabilmente sufficiente, ma inferiori ad altri), e il bordo molto sottile tende a far infilare il coperchio stesso nel bidone.
5.

Emuca - Pattumiere per cassettoLa migliore per un cassetto

Features
  • Quantitá di contenitori: 4
  • Capienza: 44 L
  • Sistema del fissaggio: basamento con vaschette
  • Dimensioni: 86 x 53 x 30 cm

Questa pattumiera Emuca ha quattro contenitori che trovano alloggiamento su una base rifilabile

La prima cosa che balza all’occhio in questa pattumiera sottolavello è certamente il design. Siamo abituati a pensare – giustamente – che un oggetto destinato ad accogliere i rifiuti non debba tenere in considerazione l’aspetto esteriore, o quantomeno che esso non sia poi così rilevante. Invece questa pattumiera contraddice questo pensiero, presentandosi in una maniera assai gradevole. Prodotto decisamente ideale per cucine moderne e/o colorate.

Cosa ci è piaciuto:

  • Quattro contenitori permettono all'utilizzatore di gestire al meglio la propria raccolta dei rifiuti. Questa pattumiera Emuca è dotata di due secchi da 15 litri e due secchi da 7 litri. La base ha le alette rifilabili, cosa che la rende personalizzabile in base alle proprie esigenze (ovviamente ciò vale limitatamente alla dimensione delle alette). I contenitori sono dotati di maniglie colorate, cosa molto utile per una più agevole differenziazione dei rifiuti.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Trovare un difetto a questa pattumiera sottolavello Emuca non è facilissimo. Se proprio vogliamo essere pignoli, possiamo dire che la base non eccelle in solidità. Il fatto che sia rifilabile presenta il classico risvolto della medaglia: se da un lato questo garantisce la personalizzazione delle misure, dall'altro esso richiede che il materiale non debba essere eccessivamente solido (cosa che ne impedirebbe la rifilabilità). Allo stesso modo, i contenitori non sono fra i più solidi sul mercato.
6.

Elletipi PF01 34B1 Ecofil Pattumiera Differenziata EstraibileLa migliore con fissaggio sul fondo

Features
  • Quantitá di contenitori: 3
  • Capienza: 34 L
  • Sistema del fissaggio: Guida ad estrazione totale in metallo
  • Dimensioni: 30 x 45 x 36 cm

Si tratta di una pattumiera sottolavello estraibile per basi con anta battente.

Questa pattumiera fa parte della linea Ecofil di Elletipi. È dotata di tre contenitori, uno più grande da 18 litri e due più piccoli da 8 litri ciascuno, per un totale di 34 litri di capacità. La peculiarità di questo prodotto è il filo d’acciaio cromato, con sistema di fissaggio sul fondo. La guida in metallo è estraibile completamente. Si tratta di un articolo Made in Italy semplice ma dalla buona robustezza.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il telaio in acciaio con i binari scorrevoli è certamente il punto di forza di questa pattumiera Elletipi. Il carrello scorre con leggerezza e fluidità. E il fatto di poter effettuare il fissaggio sul fondo è un grande punto a favore. Il prodotto è tutto sommato economico ma questo non incide sulla qualità complessiva tanto quanto si possa pensare. Le etichette colorate da applicare sui contenitori per la facilitazione della raccolta differenziata sono la ciliegina sulla torta di questa pattumiera.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Purtroppo, una delle peculiarità di questa pattumiera Elletipi nasconde anche il suo tallone d'Achille. Stiamo parlando delle guide. Questa non vuole essere una critica complessiva al prodotto, che resta buono. Tuttavia, bisogna prestare un occhio di riguardo nell'utilizzo quotidiano, in quanto le guide possono risultare delicate per alcuni. Il rischio è che si rompano o si deformino, andando così a rendere inutilizzabile la pattumiera. Se si è alla ricerca di una soluzione durevole nel tempo, forse non la si trova in questo prodotto.
7.

RP Italia Pattumiera EstraibileOttima per spazi ridotti

Features
  • Quantitá di contenitori: 2
  • Capienza: 7,5 L
  • Sistema del fissaggio: guide in acciaio
  • Dimensioni: 37.5 x 37 x 24 cm

Si tratta di una pattumiera estraibile dotata di un carrello scorrevole con guide in acciaio.

Questa pattumiera RP Italia è ideale per cucine con spazi ridotti e per utilizzatori che non producono grandi quantità di rifiuti, come ad esempio una persona che vive da sola o una coppia che mangia spesso fuori. Ciò non toglie che vada altrettanto bene per chiunque, a patto che si voglia cambiare più frequentemente il sacchetto dei rifiuti. È inoltre dotata di un meccanismo che permette al coperchio di aprirsi automaticamente all’apertura dell’anta del mobile nel quale alloggia.

Cosa ci è piaciuto:

  • I due piccoli secchi (da 7.5 litri) sono facilmente asportabili. Inoltre, sono dotati di appositi ganci ferma-sacchetto. Le guide metalliche a sfera rendono questa pattumiera RP Italia decisamente scorrevole. Nel complesso, la qualità è buona (o quantomeno soddisfacente). Per utilizzatori che producono pochi rifiuti, questa pattumiera sottolavello è davvero una scelta azzeccata. E, nonostante l'ingombro contenuto, si hanno comunque a disposizione due secchi, sebbene molto piccoli. Infine, la procedura di montaggio risulta davvero alla portata di tutti.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Le aree di miglioramento di questa pattumiera RP Italia sono dovute principalmente ai materiali. Ad esempio, l'astina che alza il coperchio è in plastica, pertanto tende ad andare fuori sede. Un'asta in metallo avrebbe sicuramente evitato (o quantomeno ridimensionato) questo problema, che alla lunga può risultare decisamente fastidioso. Va anche detto, tuttavia, che l'asta può essere rimossa facilmente, annullando così vantaggi e svantaggi del meccanismo di apertura. Inoltre, la chiusura non è automatica ma è necessario accompagnare il carrello per l'intera corsa.
8.

Elletipi PTC28 06050 2F Metropolis C10 PPVIl design organizzativo migliore

Features
  • Quantitá di contenitori: 4
  • Capienza: 41 L
  • Sistema del fissaggio: basamento con vaschette
  • Dimensioni: 51 x 46 x 28 cm

Questa pattumiera Elletipi offre ben quattro contenitori e una base per alloggiarli in maniera organizzata.

Quattro contenitori, di tre dimensioni diverse e con i manici in quattro colori differenti. Questa è la principale peculiarità di questa pattumiera sottolavello. La parola d’ordine è “organizzazione”. Realizzati in materiale termoplastico, i contenitori hanno capacità rispettivamente di 15, 10 (per due) e 6 litri. I coperchi con chiusura a pressione hanno i manici di quattro diversi colori (rosso, blu, giallo, verde), caratteristica ideale per la raccolta differenziata.

Cosa ci è piaciuto:

  • Questa pattumiera Elletipi Made in Italy punta tutto sull'organizzazione. Inoltre, i contenitori sono realizzati in modo tale che possono essere utilizzati anche senza la base di supporto. Fermo restando che le sue dimensioni sono state studiate per adattarsi agli spazi più comuni, la si può tranquillamente mettere da parte e sistemare i contenitori in base alle proprie esigenze. Il design è assai gradevole e la solidità è sufficiente.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Volendo andare a trovare un difetto a questa pattumiera Elletipi, si potrebbe dire che le maniglie dei coperchi dei contenitori non sono fra le più comode. Se si hanno le mani umide, la presa a prima colpo può risultare scomoda. Questa è indubbiamente una possibile area di miglioramento. Una seconda caratteristica che non guasterebbe se fosse migliore riguarda la qualità dei materiali: plastiche più spesse darebbero molti punti in più a questo prodotto.
9.

Brabantia Binny Pattumiera da IncassoLa migliore da anta

Features
  • Quantitá di contenitori: 1
  • Capienza: 10 L
  • Sistema del fissaggio: retro anta con le viti
  • Dimensioni: 21.2 x 25.7 x 33 cm

Si tratta di una pattumiera in plastica da 10 litri da montare sull’anta del mobile.

Questa pattumiera sottolavello Brabantia nasce per dare il meglio di sé in ambienti umidi. Pertanto, gli utilizzatori che – loro malgrado – si trovano ad avere una cucina che soffre per la troppa umidità dovrebbero sicuramente valutarne l’acquisto. Il materiale è inoltre appositamente studiato per essere resistente alla corrosione.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il brand di origini olandesi (precisamente della provincia del Brabant, da cui il nome) è specializzato nell'ottimizzazione della routine domestica e questa pattumiera ne è un perfetto esempio. Infatti il prodotto non ha in sé caratteristiche stravolgenti o che destano un effetto "wow". Bensì, fa bene quello che è chiamato a fare, vale a dire accogliere i rifiuti domestici occupando poco spazio. Una nota di merito particolare va alla sostenibilità, essendo l'azienda impegnata attivamente su tale fronte.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Le aree in cui questa pattumiera Brabantia non eccelle sono essenzialmente due. La prima è data dalla qualità dei materiali, in quanto la robustezza e la solidità non sono paragonabili a quelle di altri brand. Se si prevede di farne un uso intensivo o si hanno aspettative di durata nel tempo, probabilmente vi sono opzioni migliori sul mercato. La seconda area di fragilità riguarda la capacità, in quanto 10 litri possono risultare davvero limitanti per alcuni utilizzatori.
Features
  • Quantitá di contenitori: 1
  • Capienza: 10 L
  • Sistema del fissaggio: retro anta con le viti
  • Dimensioni: 37.6 x 30.8 x 22.9 cm

Questa pattumiera Simplehuman ha una capacità di 10 litri e va fissata sull’anta.

Il prodotto si contraddistingue per il telaio esterno in acciaio cromato (“esterno” nel senso che il secchio può essere estratto da esso). Il telaio va fissato sull’anta del mobile.

Cosa ci è piaciuto:

  • Questa pattumiera Simplehuman offre materiali di buona robustezza e solidità. Chiaramente non stiamo parlando di qualità ai massimi livelli del mercato, ma di una scelta che rappresente un buon compromesso fra budget e caratteristiche. Da considerare che il telaio può essere montato anche sulla parte esterna dell'anta. Per quanto questa sia - ovviamente - una soluzione anti-estetica, vi sono sicuramente dei casi limite in cui lo spazio interno al mobile non permette di alloggiare la pattumiera sotto al lavello.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Vi è un grande tallone d'Achille in questa pattumiera sottolavello Simplehuman. Esso è dato dal fatto che il telaio non prevede alcun meccanismo di regolazione. Ne consegue che questo prodotto, una volta ordinato e arrivato a casa, potrebbe non essere compatibile con il mobile di cui si dispone. Sarebbe bastato un semplice (e verrebbe da dire anche economico) meccanismo di regolazione dell'altezza del gancio e questa pattumiera si ritroverebbe una recensione completamente diversa.

Cose da considerare

Di pattumiere sottolavello ce ne sono a centinaia, se non a migliaia. D’altronde, si tratta di un prodotto che è presente in tutte le case e in cui ciascuno di noi si imbatte, prima o poi. La nostra analisi vuole offrire una panoramica completa, anche se sintetica, del mercato delle pattumiere sottolavello. Affinché tutti possano individuare quella perfetta per le proprie esigenze.

Ciò che è importante?

Gli elementi da tenere in considerazione nella scelta della miglior pattumiera sottolavello sono molteplici. E il peso da attribuire a ciascun elemento varia da persona a persona. Uno degli aspetti – forse l’unico – che mette tutti d’accordo è la solidità del prodotto. Siamo certi, infatti, che nessuno di noi è alla ricerca di una pattumiera delicata che rischi di rompersi dopo un breve periodo di utilizzo. Detto questo, va tenuto in considerazione lo spazio a disposizione, in quanto potrebbe essere proprio quest’ultimo a “dirigere” il processo d’acquisto della pattumiera. Dopodiché, una volta analizzati i nostri margini di manovra, andremo a restringere il campo, soffermandoci sulle altre caratteristiche.

Materiale e design di contenitori

10 Migliori Pattumiere Sottolavello – Ordine in Tutto

Sopra abbiamo parlato della solidità, quale caratteristica fondamentale per la scelta di una pattumiera sottolavello. Ebbene, il primo elemento da considerare in tema di solidità e robustezza è certamente la qualità dei materiali. Per ovvie ragioni di peso e costo, i produttori di pattumiere domestiche prediligono la plastica e i suoi derivati per la realizzazione dei contenitori. Non potrebbe essere diversamente. Perciò, entra in gioco un secondo elemento, vale a dire la qualità della produzione, la cosiddetta fattura. Proprio per questo motivo, abbiamo realizzato quest’analisi, cioè per permettervi di avere dati in più rispetto al semplice elenco di materiali. E sempre riguardo a questi ultimi, va anche considerato se la pattumiera ha delle parti in metallo, come ad esempio la Elletipi PF01 34B1 Ecofil Pattumiera Differenziata Estraibile. In questo caso, a supporto dei contenitori vi è un telaio di acciaio, il che rappresenta un innegabile vantaggio in termini di robustezza complessiva.

Per quanto attiene al design dei contenitori, si tratta sicuramente di un altro elemento importante. Non tanto per ragioni estetiche, anche se al giorno d’oggi indubbiamente tutti le considerano: è sì vero che stiamo parlando di cestini per i rifiuti, ma è altrettanto vero che i tempi sono cambiati e – come si suol dire – l’occhio vuole la sua parte (anche in tema di pattumiere). Ma la vera importanza del design sta nel determinare la comodità d’uso. Un design sbagliato, infatti, andrà a influire pesantemente sulla routine domestica. Non dimentichiamoci che la maggior parte delle persone (diremmo la stragrande maggioranza) ha a che fare con i rifiuti domestici tutti i giorni, più volte al giorno. Moltiplicate per i giorni dell’anno e per gli anni di durata media di una pattumiera sottolavello, e vi renderete conto di quanto importante sia avere un contenitore dal design pratico e comodo.

Capienza e numero di contenitori

10 Migliori Pattumiere Sottolavello – Ordine in Tutto

Il discorso sulla capienza e sul numero dei contenitori è altamente soggettivo. Partendo dal presupposto che lo spazio a disposizione sotto al lavello è limitato per tutti (d’altronde, stiamo parlando di utilizzo domesitco), alla fine si tratta solo di decidere come allocarlo. Se si predilige l’organizzazione della raccolta differenziata, certamente è da preferire una pattumiera con tre o quattro contenitori, come ad esempio la Elletipi PTC28 06050 2F Metropolis C10 PPV. Questa è una pattumiera che fa dell’organizzazione la sua missione, avendo a disposizione ben quattro secchi (peraltro, di tre dimensioni diverse e con le indicazioni cromatiche in quattro colori differenti). Se, invece, si dà maggiore importanza alla comodità nell’atto del conferimento dei rifiuti, allora sicuramente sarà preferibile optare per una pattumiera a singolo contenitore, come ad esempio la Brabantia Binny Pattumiera da Incasso.

Sistema del gancio

Anche il sistema del gancio riveste una sua importanza nella scelta della pattumiera sottolavello. Va certamente considerato che generalmente la pattumiera va a collocarsi in una casa già ammobiliata. Pertanto, le caratteristiche del gancio dovranno per forza di cose essere compatibili con quelle del mobile nel quale la pattumiera trova alloggiamento. Si dovrà quindi tenere in considerazione il tipo di fissaggio (superiore, laterale, sul fondo, etc.) e il sistema del gancio. Ogni utilizzatore dovrebbe attentamente verificare quali possibilità offre il proprio mobile prima di procedere all’acquisto.

Caratteristiche extra

10 Migliori Pattumiere Sottolavello – Ordine in Tutto

Le ulteriori caratteristiche da valutare sono molteplici, sebbene nessuna in sé sia a nostro avviso dirimente per la scelta della pattumiera sottolavello. Fra le più comuni, ricordiamo: filtro anti-odori, il quale trova il suo ambito d’elezione nei contenitori destinati alla raccolta dell’umido; colori differenziati, utili a ricordare quale contenitore contiene cosa (carta, umido, etc.); apertura automatica, caratteristica molto comune ma non presente in tutti i prodotti; base di supporto, che ha l’obiettivo di stabilizzare i contenitori; infine, possibilità di estrarre completamente i secchi. Come detto, si tratta di caratteristiche utili, che possono impattare l’esperienza d’uso complessiva. E come nella quasi totalità delle cose, è la soggettività di ciascuno a definire l’importanza della singola caratteristica. Basti pensare all’apertura automatica del contenitore: chi non sopporta di doverlo fare manualmente attribuirà un’importanza fondamentale a questo elemento.

FAQ

Questo è un aspetto da tenere in considerazione. In linea strettamente teorica, dovrebbe essere così. Trattandosi di misurare la capacità, in cui l’unità di misura sono i litri, dovrebbe esserci corrispondenza fra i contenitori e i sacchetti. Tuttavia, in questo caso entra in gioco anche la forma del contenitore, motivo per cui la corrispondenza non è sempre perfetta. Il consiglio che possiamo dare, in modo da eliminare ogni possibile imprevisto, è quello di informarsi preventivamente (sia leggendo le recensioni degli utenti, sia contattando direttamente l’azienda produttrice), oppure di prendere una confezione di sacchetti con un numero limitato di unità (in questo caso, se il divario nella corrispondenza dovesse essere marcato, si potrà adeguare il successivo acquisto dei sacchetti).

In questo caso la risposta è che dipende dal singolo prodotto. Ciascun’azienda produttrice ha un proprio progetto, il quale può prevedere il fissaggio sulla base oppure su un lato del mobile. Fondamentalmente, non esiste una tipologia di fissaggio migliore in assoluto. Diverse pattumiere scorrevoli possono avere logiche di funzionamento differenti. È compito del progettista individuare il sistema di fissaggio più idoneo per la propria pattumiera. Ovviamente, se le caratteristiche del mobile che dovrà ospitare la pattumiera impongono che ci sia uno specifico tipo di fissaggio, sia esso alla base o laterale, è bene che questo venga tenuto in considerazione prima di ogni altra variabile. Sarebbe del tutto fastidioso dover mandare indietro il prodotto solo perché non è possibile fissarlo al mobile.

Il Nostro Verdetto

Dopo l’analisi dettagliata, è giunto il momento di tirare le somme. Fra le migliori pattumiere sottolavello vi è senz’altro la Meliconi 14108402123 Pattumiera Ecologica. Non possiamo dire che sia la migliore, ma è certamente economica e poco ingombrante. Due caratteristiche che hanno un loro peso nella scelta del miglior cestino per i rifiuti.

Al secondo posto della classifica, ci sentiamo di mettere la pattumiera estraibile da cucina Lentia. Questo è un prodotto stabile e robusto, proprio come dovrebbe essere. Può vantare una capacità di ben 40 litri e due contenitori utili per la raccolta differenziata.

Il nostro verdetto vede “trionfare” la Relaxdays Pattumiera ad Incasso da Cucina. Capiente e scorrevole, dotata di guide telescopiche, e con tre contenitori a disposizione, si tratta di un prodotto veramente ottimo, che saprà soddisfare la quasi totalità degli utilizzatori. A nostro avviso, è questa la miglior pattumiera sottolavello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *