Friggitrice ad Aria – Cos’è e Come Funziona

Scopriamo come funziona friggitrice ad aria e perchè è necessario acquistarla
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Agosto 30, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Oggi si sente spesso parlare dei vantaggi che derivano dall’utilizzo di una friggitrice ad aria, sia dal punto di vista economico che della salute, ma come capire quale modello si confà maggiormente alle proprie esigenze?
I modelli acquistabili sono davvero molteplici e la scelta potrebbe risultare un’impresa quasi impossibile. Per questo motivo, prima di procedere con l’acquisto, bisogna capire come funziona una friggitrice ad aria calda e quali sono le caratteristiche che andrebbero valutate con estrema attenzione; solo in questo modo sarete in grado di riconoscere autonomamente quali sono le migliori friggitrici ad aria attualmente acquistabili e quali modelli si adattano maggiormente alle vostre esigenze.

Cos’è una friggitrice ad aria?

Prima di acquistare una friggitrice ad aria bisognerebbe capire cos’è e come funziona questo innovativo elettrodomestico. In termini semplici, una friggitrice ad aria è simile ad un forno a convezione, di modiche dimensioni, che permette di friggere vari alimenti grazie alla convezione dell’aria calda. A differenza del tradizionale metodo che prevede di immergere nell’olio i vari alimenti da friggere, con una friggitrice ad aria si possono ottenere cibi croccanti e gustosi ma salutari e leggeri. Ma come funziona una friggitrice ad aria?
Tutte le friggitrici ad aria possiedono una camera di cottura, posta vicino al cibo, che rilascia il calore il quale poi viene distribuito uniformemente dalle ventole presenti all’interno; l’aria calda che circola provoca la cottura dei cibi e la temperatura, precedentemente impostata, viene mantenuta al giusto livello grazie allo scarico (che generalmente si trova sul retro), quest’ultimo infatti consente di controllare la temperatura dell’aria calda permettendone l’uscita quando si riscalda eccessivamente.

Friggitrice ad Aria – Cos’è e Come Funziona

La friggitrice è un dispositivo molto importante specialmente per chi vuole mangiare il cibo senza grossi

Friggitrice ad aria vs. Friggitrice tradizionale

Ma quindi qual è la differenza tra una friggitrice ad aria ed una tradizionale? Abbiamo precedentemente spiegato come funzionano le friggitrici ad aria ma adesso cerchiamo di capire quali differenze intercorrono tra questi due elettrodomestici. Una friggitrice tradizionale frigge i vari alimenti, posti all’interno dell’apposito cestello, grazie all’elevata temperatura raggiunta dall’olio precedentemente inserito e riscaldato (frittura profonda); i tempi di cottura, in genere, sono minimi ma variabili e dipendono dalla tipologia di alimento inserito. Le friggitrici ad aria invece generalmente impiegano più tempo per friggere gli alimenti, perché questi non vengono inseriti all’interno dell’olio ad elevata temperatura ma cuociono solo con l’aria, anch’essa ad elevata temperatura; com’è intuibile, la frittura ad aria è decisamente più salutare e meno calorica e risulta quindi più leggera.

Perché acquistare una friggitrice ad aria?

L’acquisto di una friggitrice ad aria potrebbe rivoluzionare il vostro modo di cucinare e vi permette anche di sperimentare sempre ricette nuove, gustose e salutari. Questo elettrodomestico è ideale per chi per motivi di salute o per semplice scelta preferisce evitare la frittura con olio ma non vuole rinunciare alla croccantezza ed al gusto. Inoltre, la friggitrice ad aria rappresenta una valida alternativa al forno tradizionale, soprattutto se si ha la necessità di cuocere o scaldare piccole porzioni di cibo. E’ importante sottolineare però che le friggitrici ad aria sono più energivore rispetto ai classici forni ed andrebbero utilizzate per tempi non eccessivamente lunghi.
Ovviamente, prima di scegliere il modello che più rispecchia le vostre esigenze occorre comprendere a pieno come si usa una friggitrice ad aria e quali sono i pro e i contro.
Se però non siete ancora sicuri di voler acquistare questo elettrodomestico potrebbe essere utile fare una ricerca online scrivendo: “friggitrice ad aria come funziona recensioni”, in questo modo avrete la possibilità di leggere tutti i pareri e le esperienze dei diversi acquirenti che potrebbero aiutarvi a capire se questo innovativo elettrodomestico fa davvero al caso vostro.

Quali sono le friggitrici ad aria più potenti sul mercato?

Le friggitrici ad aria presenti sul mercato sono davvero tantissime e per capire quali modelli sono i più potenti occorre considerare con attenzione il Wattaggio. Con potenza ci si riferisce alla temperatura massima che l’aria all’interno riesce a raggiungere e di conseguenza alla velocità con cui vengono cotti i diversi alimenti. Prima di procedere con l’acquisto prestate particolare attenzione ai Watt e leggete con attenzione le caratteristiche del prodotto e, se siete soliti preparare grandi quantità di cibo, assicuratevi che la potenza del modello scelto sia superiore agli 800 Watt.

Come scegliere la friggitrice ad aria?

Una volta compresi i vantaggi derivanti dall’acquisto di una friggitrice ad aria è importante valutare determinati aspetti che riguardano il modello da voi scelto; è importante chiedersi: qual è la capacità del cestello della friggitrice ad aria? Che contenitori posso usare? Quale materiale dei contenitori è adatto? Cosa posso cucinare? Come si usa?
Insomma, queste sono solo alcune delle domande che dovreste porvi per evitare di acquistare un modello che per quanto potente ed efficiente non rispecchia del tutto le vostre esigenze.
Per aiutarvi ulteriormente a scegliere la friggitrice ad aria migliore, troverete di seguito una descrizione sintetica ma esaustiva delle caratteristiche più importanti da valutare.

Capacità del cestello

Friggitrice ad Aria – Cos’è e Come Funziona

Più capacità significa più alimenti nel cestello

Con il termine capacità si fa riferimento alla grandezza ed alla capienza del cestello che si trova all’interno di ogni friggitrice ad aria. In commercio si trovano i modelli che vanno da 2 a 30 Litri e la scelta andrebbe fatta basandosi sulle quantità di cibo che siete soliti cucinare. Se vi occorre una friggitrice per cucinare piccole quantità di cibo, per una o due persone, per esempio, un modello da 2 o 5 litri può andar bene; se invece preparate spesso elevate quantità di cibo, per 6 o 8 persone circa, è fondamentale acquistare un modello con almeno 7 litri di capacità.

Temperatura massima

La temperatura massima che una friggitrice ad aria può raggiungere dipende dal modello; generalmente, le friggitrici ad aria riescono a raggiungere i 200 gradi ma ne esistono modelli più o meno potenti. Le elevate temperature sono importanti per cuocere determinati alimenti quindi accertatevi sempre che il modello da voi scelto riesca a raggiungere la temperatura ideale per poter cuocere perfettamente i vostri alimenti.

Tempo di riscaldamento

Molte friggitrici ad aria hanno bisogno di tempi, più o meno lunghi, per potersi riscaldare correttamente. Far riscaldare adeguatamente la vostra friggitrice vi permetterà di cuocere perfettamente tutti i vostri cibi; per farlo basta accendere il dispositivo, selezionare il programma di cottura e lasciare che esso si riscaldi per qualche minuto ed infine inserire gli alimenti da cucinare.

Timer

Il timer è fondamentale perché vi permette di impostare tempi specifici di cottura. Generalmente le tempistiche vengono impostate automaticamente in base al programma scelto ma in molti dispositivi è possibile impostare il tempo manualmente. Grazie al timer, una volta terminato il tempo, precedentemente impostato, la friggitrice ad aria si spegnerà automaticamente; in questo modo non rischierete mai di cuocere eccessivamente o bruciare le vostre pietanze.

La frittura senza olio

Friggere senza utilizzare l’olio non rende i vostri cibi meno croccanti o gustosi ma li rende sicuramente più salutari e più facilmente digeribili. Questo metodo di cottura, che prevede l’utilizzo dell’aria calda al posto dell’olio, è ideale per chi vuole diminuire l’apporto calorico giornaliero, per chi ha difficoltà a digerire la frittura o per chi non può proprio mangiarla ma non vuole rinunciare al gusto ed alla croccantezza dei cibi “fritti”.

La friggitrice ad aria fa male?

Vi state chiedendo se cuocere i cibi con la friggitrice ad aria fa male? La risposta è: assolutamente no!
Questo innovativo elettrodomestico permette di cuocere, riscaldare o friggere solo con l’aria calda, non sprigiona sostanze nocive e permette di cuocere alla giusta temperatura tutti gli alimenti.

Friggitrice ad Aria – Cos’è e Come Funziona

La friggitrice si riscalda con l’aria calda

FAQ

  1. Che differenze ci sono tra friggitrice ad aria e forno elettrico?

Molti studi hanno dimostrato che non c’è una vera a propria differenza di cottura da un piccolo forno elettrico ed una friggitrice ad aria, ma occorre sottolineare che con una friggitrice ad aria spesso si hanno a disposizione più programmi predefiniti tra cui poter scegliere e la possibilità di cucinare determinati alimenti, che non risulterebbero altrettanto gustosi se cotti in un forno elettrico. Inoltre, i tempi di riscaldamento e di cottura sono spesso nettamente inferiori nelle friggitrici ad aria rispetto a quelli dei forni elettrici.

  1. Come prolungare la vita della friggitrice ad aria?

Non esistono manuali precisi da seguire per poter prolungare le vita della propria friggitrice ad aria ma sicuramente un’adeguata manutenzione vi permetterà di evitare malfunzionamenti e rotture.
Ecco alcuni utili consigli per prolungare la vita della vostra friggitrice: seguite sempre le istruzioni di cottura dei vostri alimenti, non tenete il dispositivo accesso per tempi eccessivamente lunghi, pulite adeguatamente ogni parte e non inserite oggetti ed alimenti che potrebbero danneggiare il dispositivo.

  1. Come pulire la friggitrice ad aria?

Ogni friggitrice ad aria possiede un manuale che spiega nei minimi dettagli come poter pulire in modo adeguato ogni sua parte. In generale, è importante ricordare di non utilizzare getti d’acqua diretti o spugne intrise di acqua per pulire le parti interne della friggitrice; un panno asciutto, o al massimo umido, è l’ideale in questi casi. Per il cestello e le parti non elettroniche rimovibili spesso si può procedere con la classica pulizia con acqua e sapone ma è sempre importante leggere con attenzione le istruzioni prima di procedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.