6 Migliori Macchine Per Il Pane – Facciamo Il Pane Senza Fatica (Autunno 2022)

La guida di migliori macchine per il pane per la cottura ideale.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Agosto 17, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Il prezzo del pane può variare. Il pane bianco costa circa 3 euro. Ma il prezzo del pane cresce di 12 volte! Con la macchina del pane risparmierete circa 4,50 euro per pagnotta. Se preparate un pane alla settimana, risparmierete circa 234 euro. È evidente quanto si possa risparmiare, soprattutto se si ha una famiglia numerosa e si prepara più di un pane a settimana. Potreste risparmiare centinaia, se non migliaia di euro all'anno.

Abbiamo testato 10 migliori macchine per il pane tra cui abbiamo scelto 6 i modelli più efficaci. La capacità di cotturare il pane è importante, soprattutto nelle famiglie numerose. Più programmi ha la macchina, più probabile che tutti i membri della famiglia siano soddisfatti. Anche la potenza è importante da tenere a mente, soprattutto perché da questo fattore dipende la qualità del pane.

Tabella

Top 6 Migliori Macchine Per Il Pane – Test 2022

1.

Imetec Zero-Glu ProIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni: ‎31.5 x 27.5 x 43 cm
  • Capacità: 1 Kg
  • Wattaggio: 920W
  • Materiale: Acciaio
  • Peso: 8.3 Kg

Macchina per il pane di eccellente qualità, specializzata nella creazione di panificati senza glutine.

La Imetec Zero-Glu Pro possiede ben 20 programmi automatici per impastare diverse tipologie di farine, con o senza glutine. È inoltre possibile impostare l’avvio programmabile, funzione che consente di svegliarsi ogni mattina con il profumo del pane appena sfornato. Grazie ai tantissimi accessori inclusi nella confezione sarà possibile creare ogni tipo di panificato: pane, panini, ciabatte, plum-cake ed altri ancora. Oltre ai molteplici accessori, troverete nella confezione diversi contenitori per la cottura di specifici impasti.
È possibile impostare 3 livelli di doratura diversi mentre il doppio livello di cottura permette di cuocere in modo eccellente ogni tipologia di impasto.
Infine, il contenitore a doppia elica crea sempre impasti lisci, morbidi e privi di grumi mentre il design elegante ma versatile la rende ideale per ogni stile d’arredo.

Cosa ci è piaciuto:

  • 20 programmi automatici, adatti per ogni tipologia di farina;
  • Avvio programmabile;
  • Tantissimi accessori inclusi, per creare ogni tipo di impasto;
  • 5 diversi contenitori: 1 per il pane (1 Kg), 2 per le ciabatte, 2 per i panini;
  • 3 livelli di doratura disponibili;
  • Stampi antiaderenti;
  • Ricettario incluso nella confezione:
  • Contenitore a doppia elica.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • In impasti più liquidi, a volte, si crea un disco di farine sotto le eliche che bisogna rimuovere manualmente.
2.

Panasonic SD-ZP2000WXEMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni: ‎ 40.4 x 27.3 x 34 cm
  • Capacità: 5 L
  • Wattaggio: 700W
  • Materiale: Ceramico
  • Peso: 7 Kg

Macchina per il pane ideale per chi preferisce una crosta croccante, le sue caratteristiche paragonate al prezzo la rendono il miglior prodotto con rapporto qualità/prezzo.

Abbiamo testato la Panasonic SD-ZP2000WXE e ne siamo rimasti davvero soddisfatti. Grazie ai 12 programmi di cottura differenti avrete la possibilità di creare ogni tipo di panificato: pagnotte, dolci, impasti, marmellate, pane in cassetta ed impasti senza glutine. Il doppio sensore di temperatura invece fa lievitare l’impasto in modo impeccabile a qualsiasi condizione di temperatura.
La presenza di un cestello ovale antigraffio permette di creare pagnotte perfette che non si attaccano mai. È inoltre possibile impostare un timer fino a 13 ore prima della cottura, in questo potrete mangiare sempre panificati appena sfornati. I programmi appositamente studiati per diverse tipologie di impasti sono ideali per chi ha particolari esigenze alimentari a causa di intolleranze o allergie. Infine, l’elegante e raffinato design rende questa macchina per il pane un perfetto complemento d’arredo.

Cosa ci è piaciuto:

  • 12 programmi di cottura differenti;
  • Adatta anche per gli impasti senza glutine;
  • Doppio sensore di temperatura;
  • Cestello ovale antigraffio;
  • Possibilità di impostare un timer fino a 13 ore prima;
  • Ricettario incluso;
  • Design elegante e raffinato.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il ricettario presenta poche ricette e non è in italiano;
  • Negli impasti più duri la pala rimane all’interno dell’impasto stesso e bisogna rimuoverla manualmente.
3.

Ariete 132Scelta del Budget

Features
  • Dimensioni: ‎21 x 31 x 27.5 cm
  • Capacità: 0.75 Kg
  • Wattaggio: 500W
  • Materiale: Acciaio inossidabile
  • Peso: 4 Kg

Macchina per il pane di ottima qualità e con un prezzo competitivo; viene annoverata tra i migliori prodotti Budget.

L’Ariete 132 è un elettrodomestico completo e ricco di funzioni. È possibile impostare ben 19 programmi diversi e scegliere tra 3 diversi gradi di doratura, permettendovi di ottenere il livello di cottura desiderato.
Troviamo anche la funzione per programmare la partenza fino a 15 ore, fattore che vi permetterà di mangiare sempre pane caldo, o simili, quando lo desiderate. Questa macchina per il pane impasta, fa lievitare e cuoce ogni tipo di impasto; è, infatti, perfetta per gli intolleranti al glutine perché crea panificati sempre morbidi dentro e croccanti fuori con qualsiasi tipologia di farina utilizzata. Una funzione che ci ha particolarmente colpito è quella che permette di tenere a caldo il pane per un’ora dopo la cottura; grazie a pane express, infatti, potrete mangiare sempre pane caldo e croccate.
Infine, oltre alle funzioni per impastare e cuocere ogni tipo d’impasto è possibile creare gustosissimi yogurt e marmellate.

Cosa ci è piaciuto:

  • 19 programmi diversi;
  • 3 gradi di doratura;
  • Partenza programmata fino a 15h;
  • Adatta ad ogni tipo di farina ed impasto;
  • Funzione pane express, pane sempre caldo e croccante;
  • Impasta, fa lievitare e cuoce ogni tipo di impasto;
  • Programmi per creare yogurt e deliziose marmellate.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il materiale della scocca, essendo plastica, potrebbe deformarsi con il tempo e compromettere la chiusura della macchina;
  • Dopo diversi utilizzi potrebbero insorgere problematiche relative alla paletta interna, che potrebbe anche smettere di girare.
4.

Arebos Macchina Per Il PaneGrande Diversità di Programmi

Features
  • Dimensioni: 41 x 26.8 x 30 cm
  • Capacità: 1.5 Kg
  • Wattaggio: 850W
  • Materiale: Acciaio inossidabile
  • Peso: 6.5 Kg

Se state cercando una macchina per il pane ricca di funzioni questo modello potrebbe fare al caso vostro.

L’Arebos è una macchina per il pane parecchio capiente che consente di creare e cuocere impasti croccanti all’esterno ma estremamente morbidi all’interno.
Oltre ai 3 diversi gradi di doratura è possibile scegliere anche le dimensioni del pane: 1000g, 1250g o 1500g.
Possiede la funzione che permette di impostare l’accensione della macchina fino a 15 ore prima, caratteristica che consente di mangiare sempre pane caldo appena sfornato. Inoltre, l’Arebos non è solo una macchina per il pane perché permette di creare deliziose marmellate e composte di frutta.
Grazie ai materiali utilizzati è estremamente facile da pulire, infatti, sia la teglia per il pane che i ganci per la pasta possono essere messi nella lavastoviglie; mentre l’interno della macchina può essere facilmente pulito con un panno umido. Infine, il display digitale molto semplice da usare rende questa macchina adatta anche ai principianti.

Cosa ci è piaciuto:

  • 3 diversi gradi di doratura;
  • 3 diverse dimensioni tra cui scegliere (100g, 1250g, 1500g);
  • Accensione programmabile fino a 15 ore prima;
  • Adatta anche per creare delizione marmellate e composte;
  • Facile da pulire, la teglia ed i ganci possono essere lavati in lavastoviglie;
  • Display digitale intuitivo e facile da utilizzare.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Assenza dell’interruttore di accensione e spegnimento;
  • Istruzioni in italiano non presenti;
  • Assenza dell’allarme che avvisa quando togliere le palette.
5.

Clatronic BBA 3505Più Leggero

Features
  • Dimensioni: ‎31.5 x 43.5 x 32.5 cm
  • Capacità: 2 L
  • Wattaggio: 600W
  • Materiale: Acciaio inossidabile
  • Peso: 6 Kg

Macchina per il pane estremamente leggere e facile da utilizzare, ideale per chi cerca un modello da spostare con facilità.

Non tutti hanno a disposizione molto spazio in cucina per poter esporre tutti gli elettrodomestici necessari ed in questi casi occorre scegliere solo modelli estremamente leggeri e facili da trasportare; questa macchina per il pane, dal peso di soli 6 Kg, vi permetterà di creare deliziosi panificati senza alcuna fatica. Possiede ben 12 programmi di cottura diversi e 47 combinazioni diverse tra cui scegliere. È possibile programmare l’accensione fino a 13 ore prima per poter mangiare pane caldo appena sfornato in ogni momento della giornata. Inoltre, è possibile creare panificati di ogni tipologia mentre il cestello è talmente capiente che permette di cuocere impasti di un chilo.

Cosa ci è piaciuto:

  • Leggerissima, solo 6 Kg, facile da trasportare;
  • 12 programmi di cottura e 47 combinazioni diverse tra cui scegliere;
  • Funzione per programmare l’accensione, fino a 13 ore prima;
  • Cestello abbastanza capiente da 1 Kg.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Solo un cestello disponibile che permette di creare solo panificati da 1 Kg;
  • Motore abbastanza potente ma che a volte si blocca;
  • Display con scritte in tedesco.
6.

Princess White Macchina Per Il Pane15 Modi di Cottura

Features
  • Dimensioni: ‎‎35.5 x 23.5 x 31.5 cm
  • Capacità: 0.9 L
  • Wattaggio: 600W
  • Materiale: Plastica
  • Peso: 5.7 Kg

Macchina per il pane multifunzionale, ideale per chi ha sempre voglia di creare nuove e squisite ricette.

Abbiamo testato la Princess White e ne siamo rimasti soddisfatti; grazie alla presenza di ben 15 diversi modi di cottura è possibile creare tantissime ricette diverse e sbizzarrirvi con la fantasia.
È inoltre abbastanza capiente e permette di creare impasti che vanno dai 680 ai 900 grammi (dalle 8 alle 14 fette di pane).
Inoltre, la funzione che permette di impostare il timer per l’accensione e la possibilità di mantenere il pane al caldo, anche dopo la cottura, consente di avere a disposizione pane caldo appena sfornato in ogni momento della giornata. La finestra posta sul coperchio della macchina consente di seguire ogni fase: impasto, lievitazione e cottura. Infine, il cestello possiede un rivestimento antiaderente, caratteristica che rende questa macchina per il pane estremamente facile e veloce da pulire.

Cosa ci è piaciuto:

  • 15 modi di cottura diversi tra cui scegliere;
  • Possibilità di creare impasti con peso variabile, dai 680 ai 900 grammi;
  • Possibilità di impostare un timer per pianificare la cottura;
  • Presenza di una “finestra” sul coperchio che consente di seguire ogni fase, dall’impasto alla cottura;
  • Cestello con rivestimento antiaderente;
  • Facile e veloce da pulire.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Il perno della pala impastatrice tende a consumarsi con il tempo;
  • Lunghezza del cavo decisamente migliorabile, solo 70 cm circa;
  • Assenza del pulsante di accensione e spegnimento;
  • Display non retroilluminato, difficilmente visibile in presenza di scarse condizioni di illuminazione.

Cose da considerare

L’acquisto della macchina per fare il pane va fatto con criterio perché da essa dipende la qualità di quello che mangerete. Per scegliere, quindi, quella che più si confà alle vostre esperienze occorre valutare bene le caratteristiche più importanti e per farlo occorre conoscerle dettagliatamente. In questa guida troverete una descrizione minuziosa e comprensibile delle caratteristiche più importanti da valutare.

Ciò che è importante?

Le macchine per fare il pane possiedono diverse caratteristiche, più o meno importanti, tra queste sicuramente la quantità dei programmi, la capacità del cestello, la potenza e la qualità dei materiali utilizzati sono fondamentali ed andrebbero valutate con estrema attenzione. Per quanto riguarda invece il prezzo e la possibilità di impostare, o meno, un timer per poter programmare l’accensione della macchina anche se sono caratteristiche meno importanti hanno sicuramente il loro peso. Andiamo quindi a descrivere tutte le caratteristiche precedentemente citate affinché la scelta della macchina per fare il pane più adatta alle vostre esigenze possa essere fatta con criterio.

Programmi

6 Migliori Macchine Per Il Pane - Facciamo Il Pane Senza Fatica (Autunno 2022)

Più programmi significa più tipi del pane

Tutte le macchine per fare il pane danno la possibilità di impostare uno o più programmi. Una volta selezionato un programma la macchina inizierà a lavorare secondo le tempistiche ed il livello di temperatura e potenza che caratterizzano quel determinato programma. Ovviamente acquistare un modello che dà la possibilità di scegliere tra tanti programmi vi permetterà di sperimentare e creare molte più ricette rispetto a quei modelli che ne danno a disposizione solo 2 o 3.

Per scegliere quindi la macchina per fare il pane migliore andrebbe valutata, come prima cosa, la quantità dei programmi presenti per verificare che essi rispecchino le vostre esigenze; consigliamo quindi sempre di scegliere modelli con più di 5 programmi e se avete particolari intolleranze, bisogna attenzionare la presenza del programma adatto per impastare e cuocere le farine specifiche per i vostri bisogni.
Infine, se invece avete bisogno di un dispositivo per impastare o per creare ricette semplici e basilari anche i modelli con meno programmi potrebbero andare bene.

Timer

Come accennato in precedenza, la possibilità di impostare un timer permette di scegliere l’ora esatta in cui la macchina dovrà accendersi ed iniziare a lavorare, così facendo è possibile mangiare sempre pane caldo appena sfornato. Questa funzione è fondamentale se avete particolari esigenze di tempo e volete magari trovare la colazione calda appena svegli o se vi piace mangiare sempre pane caldo durante i pasti ma state spesso fuori casa. Ovviamente questa funzione non è indispensabile e la sua assenza non compromette il funzionamento della macchina ma potrebbe risultare parecchio utile in determinate situazioni. Quindi se vi piace l’idea di mangiare sempre pane caldo e fresco è importante scegliere macchine per il pane che abbiano questa funzione.

Prezzo

Il prezzo va sempre valutato con attenzione e andrebbe sempre rapportato alle caratteristiche ed alla qualità del dispositivo. Le macchine per il pane che si trovano in commercio hanno diverse fasce di prezzo e non sempre un prezzo elevato è sinonimo di qualità. Ovviamente non tutti possiedono le stesse possibilità economiche e quindi alcuni modelli potrebbero risultare parecchio dispendiosi per qualcuno ma questo non sarà un problema perché è possibile acquistare tantissime macchine per il pane di ottima qualità a prezzi davvero convenienti.

Va specificato, però, che generalmente i prodotti più costosi possiedono materiali di una qualità superiore o delle caratteristiche che non è possibile trovare nei modelli più economici; attenzione però, come detto in precedenza, questa non è una legge e non necessariamente un modello parecchio costoso è di qualità.
Quindi, scegliete la fascia di prezzo che rientra nelle vostre possibilità ma prima di procedere con l’acquisto valutate sempre il rapporto qualità/prezzo, per evitare di sprecare inutilmente i vostri risparmi in modelli costosi ma di pessima qualità.

Materiale

Il materiale che compone gli elettrodomestici e, più nello specifico, le macchine per il pane deve sempre essere di ottima qualità perché questi dispostivi raggiungono temperature parecchio elevate durante la cottura ed un materiale di scarsa qualità potrebbe, con il tempo, usurarsi o addirittura rompersi. Inoltre, i panificati creati vengono poi ingeriti e se un materiale non fosse di qualità potrebbe anche rilasciare sostanze nocive per la salute.

Per questi motivi si consiglia di scegliere sempre macchine che presentano materiali molto resistenti, come l’acciaio inossidabile, almeno in quelle parti che si trovano a contatto con il cibo. In merito a questo punto, sarebbe anche preferibile acquistare dispositivi con cestelli o teglie antiaderenti che, oltre a rendere esteticamente più belle le vostre creazioni, permettono di pulire in fretta e senza troppi sforzi la macchina.
Quindi cercate di evitare modelli fatti di plastica di scarsa qualità, leggete sempre la descrizione dei vari materiali utilizzati e solo dopo averne verificato la qualità procedete con l’acquisto; così facendo sarete sicuri di aver acquistato una macchina duratura e assolutamente non nociva.

Capacità

6 Migliori Macchine Per Il Pane - Facciamo Il Pane Senza Fatica (Autunno 2022)

Più la capacità, più il pagnotto.

Con capacità ci si riferisce alla quantità, misurata in grammi, di impasto che può essere inserito nell’apposito cestello. In commercio è possibile trovare macchine per il pane con uno o più cestelli ed ognuno di essi avrà una sua capacità. Generalmente, i modelli che ne hanno solo uno permettono di impastare o cuocere impasti di 1 Kg; fattore che potrebbe risultare parecchio scomodo per chi vorrebbe cucinare quantità ridotte di pane. Alcuni modelli invece possono addirittura avere 3 cestelli con capacità diverse, dai 500 ai 1500 grammi, che risultano più comode e adattabili alle proprie esigenze personali. Scegliete quindi la macchina per il pane che più rispecchia le vostre esigenze personali e che vi consenta di cucinare sempre la quantità desiderata.

Potenza

Dalla potenza del dispositivo dipende la qualità dell’impasto creato. Questa caratteristica, infatti, si riferisce alla potenza delle spatole che devono girare per impastare bene gli ingredienti. Scegliere quindi una macchina per il pane poco potente potrebbe compromettere la qualità dell’impasto, che potrebbe quindi risultare poco amalgamato o grumoso, soprattutto quando si utilizzano farine più difficili da impastare. Riguardo a questo specifico fattore, la potenza della macchina andrebbe scelta con ancora più attenzione se si ha la necessità di creare panificati senza glutine, per celiaci o con farine particolarmente grossolane perché in questi casi le spatole per impastare dovranno girare con una potenza ed una velocità maggiore. Quindi, prima di procedere con l’acquisto valutate con attenzione questa caratteristica ed assicuratevi che la macchina scelta abbia la potenza giusta per poter creare impasti sempre lisci e ben amalgamati, a prescindere dalla tipologia di farina utilizzata.

Che differenze ci sono tra macchina del pane, planetaria e robot da cucina multifunzione?

Chi chiama cimentarsi sempre in nuove e gustose ricette ha bisogno di acquistare i gusti elettrodomestici per poter esprimere al massimo la propria fantasia in cucina. Scegliere quindi tra una macchina per il pane, una planetaria ed un robot da cucina potrebbe essere parecchio difficile. Non tutti sanno però, che con le macchine per il pane si possono anche creare marmellate, composte e yogurt; la Arebos macchina per il pane, ad esempio, è perfetta per chi ama sperimentare sempre nuove e gustose ricette perché oltre ai panificati possiede la funzione per creare marmellate e yogurt. A differenza delle planetarie e dei robot da cucina con una macchina per il pane non avrete bisogno di aggiungere gli ingredienti ed aspettare che si mescolino per bene ma vi basterà inserire tutti gli ingredienti all’inizio e la macchina farà tutto da sola. Nella Princess White macchina per il pane e nella Clatronic BBA 3505 potrete impostare un timer fino a 13 ore prima, in questo modo la macchina inizierà a lavorare anche se siete fuori casa o se state dormendo ed avrete la possibilità di gustare pane caldo ed appena sfornato in ogni momento della vostra giornata.
Inoltre, con le macchine per il pane avrete la possibilità di creare gustose ricette con ogni tipologia di farina; con la Panasonic SD-ZP2000WXE avrete la possibilità di creare panificati di ogni genere, compresi quelli che contengono farine più grossolane e difficili da impastare, compresi quelli adatti per celiaci o per chi è intollerante al glutine. Infine, il vantaggio di utilizzare una macchina per il pane sta nella possibilità di non dover aspettare giornate intere per far lievitare appositamente i vari impasti; queste, infatti, utilizzano specifiche temperature che consentono di ridurre, o addirittura dimezzare, i lunghi ed interminabili tempi di lievitazione.

FAQ

I celiaci hanno la necessità di utilizzare farine specifiche, che potrebbero risultare più difficili da impastare manualmente. Con la macchina per il pane non avrete più problemi d’impasto perché saranno sempre morbidi e lisci; attenzione però, bisogna scegliere sempre modelli che hanno la funzione per creare impasti per celiaci e che permettono di lavare per bene il cestello per evitare che restino residui di altri impasti, usati precedentemente, che potrebbero creare seri problemi di salute per chi soffre di celiachia.

Ogni macchina per fare il pane presenta diversi programmi ed in genere, se ne trova almeno uno adatto per creare panificati senza glutine. Il procedimento è sempre lo stesso, occorre solo usare gli appositi ingredienti ed impostare il programma specifico. È importante sottolineare che sarebbe opportuno verificare la presenza dei suddetti programmi, prima di procedere con l’acquisto, onde evitare lo spiacevole inconveniente di acquistare una macchina per il pane che non riesca ad impastare e a cuocere opportunamente i panificati che contengono farine particolari o più grossolane.

Il Nostro Verdetto

Dopo aver testato tutte le macchine precedentemente descritte possiamo descrivere brevemente quelle che per noi sono risultate le migliori macchine il pane:

  • Imetec Zero-Glu Pro possiede ben 20 programmi automatici, la funzione per l’avvio programmabile e tantissimi accessori inclusi nella confezione; caratteristiche che la rendono sicuramente il migliore modello attualmente acquistabile;
  • La Panasonic SD-ZP2000WXE possiede 12 diversi programmi di cottura, il cestello ovale antigraffio e il doppio sensore di temperatura; caratteristiche che se paragonate al prezzo la rendono il miglior modello con il rapporto qualità/prezzo;
  • L’Ariete 132 è perfetta per chi cerca un prodotto Budget ma di qualità. Possiede ben 19 programmi diversi, la funzione pane express e consente di creare anche gustosi yogurt e deliziose marmellate.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.