Come Pulire Il Rame: Trucchi e Consigli

L'istruzione su come pulire il rame con i rimedi naturali i chimici
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Ottobre 03, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Tutti possiedono degli oggetti in rame di varie forme e con diverse utilità; siano essi accessori da indossare, utensili, soprammobili o decorazioni per la casa dopo un lasso di tempo variabile andranno in contro alla naturale ossidazione del rame stesso, diventando di conseguenza più opachi. Anche il rame vecchio o se non viene pulito nel modo giusto tende a perdere la sua naturale lucentezza, ed è quindi fondamentale capire come pulire il rame nel modo corretto, senza quindi rovinarlo, e quali sono i vari trucchi e consigli da seguire per far si che sia sempre lucido e ben pulito.

Come pulire il rame

Il rame è un materiale poco costoso e viene utilizzato per molteplici scopi ma se non viene pulito nel modo corretto tende a rovinarsi irreparabilmente. È quindi importante comprendere come pulire il rame in modo naturale e non, e conoscere tutti i trucchi ed i consigli per evitare di rovinare i vostri preziosi oggetti in rame. Di seguito elencheremo le modalità più efficaci e più usate per pulire il rame sia con metodi chimici che con metodi naturali.

Metodi chimici

Se si intende pulire il rame con metodi chimici perché magari i rimedi naturali non sono risultati efficaci, bisognerà acquistare un detergente specifico per il rame in un qualsiasi supermercato o negozio specializzato in prodotti per la pulizia. Prima di utilizzare qualsivoglia prodotto è importante utilizzare dei guanti ed una mascherina, per evitare che il contatto con il detergente o le esalazioni del prodotto causino irritazioni o problemi respiratori.
Se non si intende acquistare un prodotto specifico potete utilizzare un panno imbevuto di acqua e ammoniaca da strofinare delicatamente sul rame, anche in questo caso è consigliato l’uso di guanti e mascherina.

Metodi naturali

Come Pulire Il Rame: Trucchi e Consigli

I metodi naturali per pulire il rame sono diversi e vanno sempre preferiti ai metodi chimici perché non risultano dannosi per la salute. I metodi naturali più efficaci sono:

  • Aceto, preferibilmente bianco, e sale: creare una pastella con questi due ingredienti e strofinare con un panno o con uno spazzolino;
  • Succo di limone: da utilizzare in due modi differenti; imbevendo una spugna all’interno del succo di limone per poi strofinarla sull’oggetto da pulire o immergendo il rame all’interno di una soluzione di acqua salata calda e succo di limone per poi pulirlo con un panno o una spugna;
  • Ketchup: può sembrare strano ma questo insolito ingrediente si presta bene per la pulizia del rame. Vi basterà strofinarne una quantità variabile con un panno e poi risciacquare accuratamente con acqua corrente.
  • Dentifricio: anche se non è efficace come i metodi precedentemente descritti è comunque una valida alternativa. Vi basterà strofinare con un panno o con uno spazzolino una piccola quantità di dentifricio per poi risciacquarlo con acqua corrente.

È fondamentale sottolineare che, a prescindere dal metodo utilizzato, è importante risciacquare bene l’oggetto pulito ed assicurarsi che esso risulti perfettamente asciutto.

Come pulire il rame vecchio

Come descritto in precedenza, il rame dopo un periodo variabile tende a rovinarsi e perde la sua naturale lucentezza. Il rame molto vecchio, oltre a risultare molto opaco, tende a macchiarsi con il tempo e per capire come pulire il rame vecchio spesso occorre rivolgersi ad un esperto, soprattutto se sono oggetti di valore. Prima però potreste provare con l’acido ossalico, prendendo sempre le dovute precauzioni e leggendo tutte le istruzioni, oppure acquistare dei prodotti chimici specifici per il rame vecchio e macchiato.

Come pulire il rame ossidato

Per capire come pulire il rame ossidato vi basterà leggere la sezione precedente in cui vengono elencati i rimedi chimici o naturali per pulire il rame.
In questo caso, infatti, saranno efficaci sia le sostanze naturali acide come l’aceto o il limone sia i prodotti specifici per pulire il rame ossidato.

Come togliere le macchie neri e verdi dal rame

Per togliere le macchie nere e verdi dal rame potete utilizzare l’acido ossalico (da maneggiare con attenzione) o, se non risultano molto incrostate potete provare ad eliminare le antiestetiche macchie con i rimedi naturali precedentemente descritti.

Come mantenere il rame

Per mantenere il rame sempre lucido e pulito ed evitare la comparsa di macchie vi basterà procedere con una regolare pulizia; una volta ogni due o tre mesi sarà sufficiente utilizzare un detergente specifico o un rimedio naturale per pulire i vostri oggetti ed evitare che essi si rovinino irreparabilmente con il tempo.

Come Pulire Il Rame: Trucchi e Consigli

Come lucidare il rame

Un metodo efficace e poco dispendioso per lucidare il rame, senza rovinarlo, è quello di immergerlo in una soluzione fatta di aceto bianco, limone, acqua e sale per poi strofinarlo con un panno morbido e non abrasivo, per evitare di graffiarlo. Una volta passato il panno, è importante assicurarsi che l’oggetto sia del tutto asciutto per evitare la comparsa di macchie.

Altri consigli e segreti utili

Esistono diversi metodi, oltre a quelli citati, abbastanza efficaci; se non avete a disposizione gli ingredienti ed i prodotti precedentemente potreste anche immergere i vostri oggetti in bevande acide come la coca cola o in acqua calda e sapone di Marsiglia. Questi sono piccoli segreti che possono aiutarvi a pulire il rame quando non si hanno a disposizione i più comuni ingredienti.
Inoltre, è bene comprendere che la periodica pulizia del rame è il miglior modo per mantenerlo sempre lucido, pulito e privo di macchie.

FAQ

  1. Prodotti chimici o naturali?

La scelta tra l’utilizzo di prodotti chimici o naturali per pulire il rame dipende principalmente dal livello di sporco presente. Spesso, infatti, i rimedi naturali non riescono ad eliminare quelle antiestetiche macchie nere o verdi che si creano in oggetti in rame troppo vecchi e usurati, quindi, risulta necessario ricorrere all’utilizzo di prodotti chimici. Si consiglia sempre di provare prima con rimedi naturali, meno pericolosi e meno tossici, prima di utilizzare quelli chimici.

  1. I metodi fai da te sono efficaci?

La risposta è decisamente sì! I metodi naturali precedentemente descritti sono molto efficaci e vi permetteranno di mantenere i vostri oggetti in rame sempre lucidi e ben puliti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *