5 Migliori notebook sotto i 400 euro – Portatili a prezzo conveniente (Autunno 2022)

Nell'articolo esaminiamo insieme 5 portatili sotto i 400 euro per vedere se ci soddisfano dal punto di vista DAD, Smart Working, cosi come disegno, navigazione e intrattenimento.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Luglio 08, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Avete deciso di acquistare un notebook ma non volete spendere troppo? L’ideale è avere a disposizione una scelta selezionata di modelli, magari al di sotto dei 400 euro di spesa complessiva. Abbiamo analizzato e confrontato 5 Notebook sotto i 400 euro, mettendo in luce nella tabella di confronto punti di forza, debolezze e sintetizzando in poche righe le caratteristiche salienti di ogni modello esaminato.

Per un approfondimento trovate poi le recensioni più dettagliate nei paragrafi seguenti, con in più una guida che si concentra sulle specifiche e le qualità di cui tenere conto prima dell’acquisto. Buona lettura e buon viaggio alla ricerca del Notebook sotto i 400 euro perfetto per le vostre necessità.

Tabella

Top 5 Migliori Notebook Sotto i 400 Euro Test 2022

1.

Notebook HP-PC 15-gw0000slIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni:‎ ‎24.2 x 35.85 x 1.99 cm
  • Peso: 1,74 Kg
  • Risoluzione: 1366×768 pixel
  • Schermo: 15,6’’
  • Dimensioni RAM: 8G
  • Sistema operativo: Windows 10 Home S
  • Batteria: fino a 8 ore
  • Caratteristiche extra: schermo touch

HP propone qui un Notebook dal formato intermedio, con uno schermo da 15,6 pollici e una Ram interna da 8 Giga. Una potenza di calcolo adatta a un utilizzo non troppo stressante per il computer, con un hard disk interno da 128 Giga in formato SSD. Lo schermo SVA è antiriflesso, con una eccellente retroilluminazione WLED per poter lavorare in tutta sicurezza anche in contesti con una forte illuminazione naturale.

La velocità del processore è di 2,3 GHz, con un cuore pulsante di marca AMD e una tecnologia della memoria DD4. Questo comporta insieme all’hard disk SSD un accesso e un avvio delle applicazioni e dei programmi estremamente rapidi, così da poter lavorare in modo agile e senza inutili interruzioni o rallentamenti. In più, una volta disponibile, HP offre il passaggio alla versione di Windows 11 in automatico, così da lavorare con un sistema operativo sempre aggiornato e al passo con i tempi.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ci ha convinto la buona proposta che media tra un prezzo concorrenziale e una dotazione hardware interessante. La presenza della memoria interna SSD offre velocità e rapidità della risposta e delle operazioni, mentre le dimensioni dello schermo di 15 pollici costituiscono l’ideale punto d’incontro tra portabilità e un’area di lavoro adatta a qualsiasi tipo di operazioni. Soddisfacente anche il numero di prese a cui collegare altri dispositivi, con una comoda presa HDMI, due porte USB 2.0 e una connettività WI-FI e Bluetooth stabile e affidabile.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni utenti segnalano una rumorosità superiore alla media della ventola interna di raffreddamento, un aspetto questo su cui HP dovrebbe intervenire, magari implementando anche l’opzione con cui gestire in modo personalizzato potenza massima e minima della stessa.
2.

Notebook Lenovo Pc portatile cpu Amd A4 3020Miglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni:‎ ‎51.8 x 32.4 x 7 cm
  • Peso: 1,86 Kg
  • Risoluzione: 1366×768 pixel
  • Schermo: 15,6’’
  • Dimensioni RAM: 8G
  • Sistema operativo: Windows 11 Pro
  • Batteria: 9 ore
  • Caratteristiche extra: Garanzia italiana 2 anni

Il portatile Lenovo monta uno schermo da 15,6 pollici, una soluzione perfetta sia per un utilizzo casalingo sia per chi vuole uno strumento pratico per lo studio o il lavoro. Grazie a una Ram da 8 Giga e a un supporto di tipo SSD per quel che riguarda la memoria interna, si riescono a svolgere anche più operazioni contemporaneamente, con una velocità di avvio decisamente soddisfacente. La scocca robusta conferisce un senso di stabilità e di tenuta, mantenendo un profilo al tempo stesso accattivante e funzionale alle diverse operazioni.

Il processore interno AMD 3020e, sfrutta una memoria di 4 Giga per supportare l’utente in operazioni che non stressano eccessivamente il portatile, diventando di fatto uno strumento utile per chi studia o cerca un portatile economico con prestazioni nella media. La scheda grafica è di marca AMD Radeon, perfetta per carichi di lavoro leggeri e con un adeguato hard disk interno a sfruttare la tecnologia SSD per velocizzare la messa in funzione del Notebook e una partenza scattante dei programmi installati.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il notebook Lenovo monta di partenza la versione più recente del sistema operativo Windows 10 Pro. In questo modo l’utente ha già disponibili tutti gli applicativi maggiormente sfruttati per la navigazione, la scrittura o la creazione di fogli di calcolo. Il design punta su colori chiari, con uno chassis solido e una risoluzione video massima di 1366x768 pixel.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • A detta degli utenti sarebbe stato più interessante e conveniente avere una memoria di 8 Giga rispetto ai 4 presenti di base all’interno del notebook. In questo modo si andava a garantire una potenza di calcolo e una gestione più snella di certi programmi e operazioni.
RELATED: 5 Migliori Notebook 15 Pollici – Per Lavoro e per la Casa (Autunno 2022)
3.

ASUS Chromebook CX1100CNA-GJ0036Scelta del Budget

Features
  • Dimensioni:‎ ‎28.74 x 20.01 x 1.75 cm
  • Peso: 1,2 Kg
  • Risoluzione: 1366×768
  • Schermo: 11,6’’
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Chrome OS
  • Batteria: 10 ore
  • Caratteristiche extra: Sottile

Sfruttando dimensioni compatte e la presenza di un sistema operativo leggero e scattante come Chrome OS, Asus propone un notebook dal costo decisamente interessante, ideale per un uso familiare o per chi si affaccia al mondo dei portatili in cerca di un supporto leggero e dal design sottile e compatto. 4 Giga di Ram interni offrono una potenza adeguata a operazioni come la navigazione, la lettura e la scrittura della posta o la visione di una serie o un video, il tutto sfruttando uno schermo piccolo da 11 pollici che non delude in quanto a lettura e nitidezza delle immagini.

La volontà di puntare sul sistema operativo Chrome OS si sposa con l’idea generale di creare un Notebook agile da utilizzare, scattante e perfetto per tutti quei compiti non eccessivamente stressanti per il processore Intel Celeron N3350 da 1.1 GHz. Una scelta che si traduce in una spesa veramente molto contenuta e che diventa il vero punto di forza della proposta Asus.

Cosa ci è piaciuto:

  • Nonostante le dimensioni contenute, Asus ha voluto offrire un prodotto entry level per chi desidera muoversi agilmente, senza l’ingombro di un notebook eccessivamente grande. Un piccolo supporto che saprà accontentare quanti cercano una postazione di lavoro o di studio comoda e adatta a quelle necessità quotidiane che non stressano troppo il processore. Una soluzione anche adatta a quegli studenti più giovani che vogliono avvicinarsi all’uso del computer grazie a un dispositivo perfetto come punto di partenza per la gestione e la comprensione del funzionamento di un portatile.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La qualità dello schermo poteva essere migliorata. In alcune occasioni infatti l’angolo di visione non è dei migliori, specialmente se ci si posiziona a lato e non di fronte lo schermo del notebook. Discorso simile anche per l’antiriflesso dello schermo, non sempre adeguato in contesti con una forte illuminazione naturale.
Features
  • Dimensioni:‎ ‎21.22 x 32.28 x 1.49 cm
  • Peso: 1,3 Kg
  • Risoluzione: 1080p Full HD Pixel
  • Schermo: 14’’
  • Dimensioni RAM: 6G
  • Sistema operativo: Windows 10 Home
  • Batteria: 15 ore
  • Caratteristiche extra: Accesso Smart: impronta digitale e Wake on Voice

Con uno schermo da 14 pollici e 6 Giga di Ram, il prodotto Acer spicca per design e una configurazione hardware accattivante. Il processore Intel Quad Core da 1,1o GHz aiuta a visionare, navigare e svolgere operazioni di routine in modo semplice e con poco carico. In più, la batteria agli ioni di litio assicura una copertura complessiva di 15 ore, un tempo decisamente interessante anche per chi lavora in mobilità e vuole fare a meno dell’alimentazione.

Lo chassis e le linee sottili e minimal si sposano alla perfezione con uno schermo LED Full HD. Si possono visionare filmati e immagini con una risoluzione massima di 1080p, sfruttando poi anche le buone dimensioni del display da 14 pollici. Interessanti anche le caratteristiche extra come l’accesso grazie all’impronta digitale e il sistema Wake on Voice, con cui poter impostare delle ricerche senza dover per forza digitare le informazioni sulla tastiera, semplicemente sfruttando i comandi vocali.

Cosa ci è piaciuto:

  • Acer ha puntato su una linea sottile, con una cornice ridotta al minimo capace di esaltare i 14 pollici per una visione ampia e dettagliata. In più, i 6 Giga di Ram sostengono al meglio il lavoro del processore, capace così di supportare l’utente durante tutte le operazioni e i programmi avviati come la lettura della posta, la navigazione in rete e lo streaming video. A tutto ciò, si sommano anche le funzionalità che velocizzano l’avvio e il riconoscimento dell’utente senza dover passare per l’inserimento di una password d’accesso.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La qualità complessiva della videocamera soffre un poco in presenza di una scarsa luminosità. In più, sebbene la memoria SSD velocizzi diverse operazioni non è possibile ampliarla secondo le necessità dell’utente.
RELATED: 6 Migliori Notebook 14 Pollici – Potenza In Formato Portatile (Autunno 2022)
5.

Samsung Chromebook 4, Computer Portatile XE310XBALa più lunga autonomia

Features
  • Dimensioni:‎ 28.79 x 20.23 x 1.67 cm
  • Peso: 1,1 Kg
  • Risoluzione: 1366×768
  • Schermo: 11,6’’
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Chrome OS
  • Batteria: fino a 24 ore
  • Caratteristiche extra: Leggero e durevole

11 pollici di schermo e un sistema operativo basato su Chrome OS. Queste due delle principali caratteristiche del bel prodotto Samsung. Linea robusta ma al tempo stesso sottile, per un piccolo Notebook dotato di 4 Giga di Ram e con una batteria dall’autonomia davvero eccellente. Un supporto perfetto per chi si avvicina per la prima volta a questa tipologia di prodotti e punta a un notebook leggero e pratico.

Le dimensioni compatte costituiscono un primo punto di forza del prodotto Samsung. 11 pollici sono una misura adatta a chi ama navigare, vedere un film o una serie senza dover per forza di cose spendere una cifra esagerata in potenza di calcolo e memoria. Da questo punto di vista il sistema operativo Chrome OS è davvero leggero e super rapido ad avviarsi. Se cercate dunque un Notebook pratico da portare in giro e senza grandi pretese ma dalle buone performance, allora l’opzione Samsung potrebbe diventare una certezza su cui puntare.

Cosa ci è piaciuto:

  • Molto buona la tastiera ergonomica e il design complessivo dell’oggetto. Le linee e la colorazione metallizzata donano una sobria eleganza al Notebook, per non parlare poi della rapidità con cui si avvia il sistema operativo e ci si può mettere subito all’opera. Un punto in più poi va speso per l’eccellente durata della batteria, una nota positiva da non tralasciare per quanti cercano portabilità estrema a un costo contenuto.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Alcuni utenti segnalano un calo della qualità delle immagini se si cambia l’angolo di visuale, con un cambiamento cromatico che si fa sentire appena ci si sposta un poco più lateralmente rispetto alla posizione frontale.

Cose da considerare

Nella scelta del migliore Notebook sotto i 400 euro entrano in gioco diversi elementi che è bene non trascurare. Nella guida qui di seguito abbiamo preso in esame l’importanza del processore e delle memorie, con una particolare attenzione alla tipologia SSD. Portatile significa anche durata della batteria e autonomia, ovvero un supporto adeguato per professionisti Trusted Source Asus annuncia nuovi portatili per professionisti e creativi - Hi-tech - ANSA In occasione dell’evento ‘Create the Uncreated’, Asus ha annunciato i nuovi portatili delle serie ProArt, Zenbook e Vivobook. www.ansa.it e utenti che hanno fatto della mobilità una costante. Al tema della batteria è anche collegato il discorso sul design scelto, le dimensioni dello schermo e il peso complessivo. Tutti fattori da tenere ben presenti al momento dell’acquisto.

Processore.

Intel e AMD sono i due marchi principali a cui fare riferimento quando si parla di processori. L’importanza dei chip Trusted Source Apple compie 45 anni in mezzo alla 'guerra dei chip' - video - Rai News Tutta colpa di un semiconduttore: Apple e Intel si sfidano, come vent’anni fa, a colpi di pubblicità. Ma la cosiddetta ‘guerra dei chip’ ha motivazioni complesse e può provocare squilibri mondiali, come osserva nel servizio il coordinatore editoriale di DDay, Roberto Pezzali. Di Celia Guimarae www.rainews.it che costituiscono il motore e il cuore pulsante di ogni computer ha visto negli anni diverse generazioni susseguirsi. Per quel che riguarda i processori Intel sono tre i segmenti e le tipologie principali che muovono e supportano ogni giorno il lavoro degli utenti.

i3, i5 e i7. Questi i nomi di cui tenere conto quando si sceglie un notebook, con il primo processore che ben si adatta a un’utenza non troppo esigente in fatto di prestazioni e punta a un uso familiare del notebook. Man mano che si sale di numero aumenta anche la potenza e la capacità di gestire anche più operazioni contemporaneamente.

5 Migliori notebook sotto i 400 euro - Portatili a prezzo conveniente (Autunno 2022)

Intel é uno di marchi principali di processori che troviamo nei portatili

In realtà nei Notebook sotto i 400 euro oltre al tipo del processore, fondamentale è anche la questione della memoria montata sullo stesso.

Memorie.

Quando parliamo di memoria dobbiamo distinguere tra hard disk interno, ovvero lo spazio al cui interno installare programmi, applicazioni e dove salvare documenti e tutto ciò che si vuole conservare. Meglio sempre puntare a una tipologia di hard disk di tipo SSD. Garantisce una velocità di lettura dei dati e di avvio dei programmi decisamente maggiore rispetto al classico hard disk di tipo meccanico.

Fate dunque molta attenzione alla presenza di un hard disk SSD, con un minimo di 128 Giga di spazio di archiviazione disponibile. HP – PC 15-gw0000sl è un esempio di buona configurazione hardware in cui è presente questo tipo di memoria interna.

Per quel che riguarda invece la memoria o Ram presente sul processore, l’ideale sarebbe avere 8 Giga di Ram dedicata, così da poter sfruttare al massimo il Notebook anche con programmi e operazioni più complesse. In caso contrario anche 6 o 4 Giga possono andare bene. Meglio però non scendere sotto questi valori.

ASUS Chromebook CX1100CNA-GJ0036 è un piccolo Notebook con 4 Giga di Ram, essenziale e perfetto per chi vuole dimensioni contenute e buona reattività.

Batteria.

Batteria và a braccetto con autonomia. Specie poi se parliamo di Notebook allora la questione della maggiore o minore capacità di poter lavorare senza l’alimentazione diventa importante quando non fondamentale per alcuni utenti.

Samsung Chromebook 4, Computer Portatile XE310XBA  rientra tra i prodotti presi in esame, tra quelli capaci di soddisfare anche l’utente più esigente. In linea di massima una durata minima non dovrebbe scendere sotto le 10 ore, fino ad arrivare a un massimo di 15.

Design, dimensioni, peso

5 Migliori notebook sotto i 400 euro - Portatili a prezzo conveniente (Autunno 2022)

Per essere veramente portatile un notebook non dovrebbe pesare più di 2 kili

Forma e sostanza dovrebbero andare di pari passo nella creazione di un buon portatile. Solitamente maggiore è la grandezza dello schermo e più alto il peso complessivo, anche se esistono modelli con una scocca ultra fine pensata per dare il massimo dello spazio alle immagini e all’area di lavoro.

Chi punta al massimo della portabilità non dovrebbe superare i 2 chili complessivi ma in generale qui si tocca un ambito soggettivo dove sono i gusti e le esigenze particolari a dettare e indirizzare la scelta.

FAQ

La maggior parte dei Notebook NON offre questa possibilità, ma si può sfruttare l’ingresso per schede SD di diverso formato su cui poter caricare video o filmati in formato digitale.

Si, si tratta di portatili che possono essere adatti anche per la visione di lezioni on line. Sarebbe forse meglio puntare su schermi da 14 pollici come misura di partenza, così da non dover sforzare eccessivamente la vista per un lungo periodo di tempo. Riteniamo che uno schermo da 11 pollici sia meno adatto per la visione di contenuti video per un periodo di tempo superiore alle due ore.

Il Nostro Verdetto

Dopo l’analisi dei 5 Notebook sotto i 400 euro, abbiamo stilato un’ideale classifica dei tre prodotti più interessanti tra quelli recensiti. Il podio spetta al Notebook HP – PC 15-gw0000s. Si tratta di un portatile da 15 pollici, con uno schermo ampio e una memoria interna che sfrutta la velocità dell’SSD. Una dotazione hardware che si arricchisce anche grazie a una memoria del processore di 8 Giga.

Il secondo posto è poi occupato dal Notebook Lenovo Pc portatile cpu Amd A4 3020. Anche in questo caso la dotazione dello schermo offre 15 pollici di diagonale per restituire una visione d’insieme ampia e ben definita, con gli 8 Giga di Ram a dare pieno supporto per tutti i tipi di operazioni.

Il terzo gradino spetta infine a ASUS Chromebook CX1100CNA-GJ0036. Lo schermo questa volta è più ridotto, con 11 pollici e un sistema operativo basato su Chrome OS. Una scelta questa che dona reattività e leggerezza per un portatile dal costo decisamente interessante, perfetto per un utilizzo familiare e perfetto per chi si avvicina al suo primo portatile.

References

1.
Asus annuncia nuovi portatili per professionisti e creativi - Hi-tech - ANSA
In occasione dell’evento ‘Create the Uncreated’, Asus ha annunciato i nuovi portatili delle serie ProArt, Zenbook e Vivobook.
2.
Apple compie 45 anni in mezzo alla 'guerra dei chip' - video - Rai News
Tutta colpa di un semiconduttore: Apple e Intel si sfidano, come vent’anni fa, a colpi di pubblicità. Ma la cosiddetta ‘guerra dei chip’ ha motivazioni complesse e può provocare squilibri mondiali, come osserva nel servizio il coordinatore editoriale di DDay, Roberto Pezzali. Di Celia Guimarae
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.