6 Migliori notebook 500 euro – Potenza e spazio in forma elegante (Autunno 2022)

Vediamo insieme alcuni notebook 500 euro e valutiamo le loro prestazioni per capire cosa scegliere
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Settembre 07, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Ma servono ancora i Notebook da 500 euro? O bisogna spendere di più? La risposta è no nella grande maggioranza dei casi, ma dipende dalle esigenze.

Nel test di oggi andiamo a testare alcuni modelli alla ricerca del migliore notebook 500 euro, valutando alcuni parametri fondamentali. Andremo a valutare le dimensioni dello schermo, la potenza del processore, la memoria disponibile. Controlleremo anche il tipo di scheda video presente. In base a tutte queste caratteristiche è possibile stabilire il tipo di uso consigliato per ognuno di essi. Daremo un voto a tutti i notebook 500 euro in sfida e stileremo una classifica. Ecco i modelli che esaminiamo oggi.

Tabella

Top 6 Migliori Notebook 500 Euro Test 2022

1.

HUAWEI MateBook D15 LaptopIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni:‎ ‎47.2 x 28.7 x 7.2 cm
  • Peso: 2,21 Kg
  • Risoluzione: 1080 Full View
  • Schermo: 15’’
  • Dimensioni RAM: 8G
  • Sistema operativo: Windows 10
  • Batteria: 7 ore
  • Processore: Intel Core i3-10110U
  • Caratteristiche extra: Multi Schermo, impronte digitali

Cominciamo la nostra rassegna con il HUAWEI MateBook D15 Laptop, un prodotto che si propone di essere adatto a una grande varietà di utilizzi, per una fascia di prezzo davvero ragionevole. Questo modello del noto marchio cinese si presenta con una serie di scelte molto interessanti, anche se non tutto sembra perfettamente centrato.

Le dimensioni dello schermo (15,6 pollici) sono quelle tradizionali di un notebook intermedio, ma sono apprezzabili le cornici davvero ridotte. Il processore è l’Intel Core i3-10110U, adeguato all’uso casalingo e per le normali attività di ufficio. Sono presenti 8 Gb di RAM, adeguata per utilizzare Windows 10, e l’hard disk è un modello SSD da 256 Gb. La scheda video è quella integrata di Intel. Buona dotazione di porte, con una HDMI, 3 Usb standard e una Usb C che serve anche per collegare l’alimentatore. Lettore d’impronte digitali sul tasto di accensione.

Cosa ci è piaciuto:

  • Schermo di buona qualità con cornici molto ridotte, per un piacevole effetto visivo.
  • Le dimensioni del notebook sono minori rispetto a tanti laptop 15 pollici della concorrenza.
  • Processore adeguato all’uso ufficio standard e per l’utilizzo a casalingo.
  • Dotazione di porte importante per collegare tante periferiche, puoi anche collegare un monitor aggiuntivo o il televisore di casa.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La scheda video integrata Intel non permette prestazioni adeguate ai lavori grafici professionali o per i videogiochi più impegnativi.
  • Se si usa il computer per conservare e catalogare foto e video, l’hard disk è troppo piccolo.
  • Manca la porta per schede di memoria
  • La posizione della webcam in basso non è il massimo.
2.

Notebook HP – PC 14s-fq0002slMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni:‎ ‎ ‎22.5 x 32.4 x 1.79 cm
  • Peso: 1,46 Kg
  • Risoluzione: 1920×1080 pixel
  • Schermo: 14’’
  • Dimensioni RAM: 8G DDR4
  • Sistema operativo: Windows 11
  • Batteria: 5 ore
  • Processore: AMD Ryzen 5 4500U
  • Caratteristiche extra: impronte digitali, leggero

Passiamo ora a un prodotto della HP, il 14s-fq0002sl, un modello che si candida senza dubbio a essere il migliore portatile 500 euro della rassegna. Le sue dimensioni e la dotazione molto interessante, unito a un prezzo molto conveniente, ne fanno un notebook che è in grado di cavarsela in molte situazioni. Un prodotto che per il lavoro d’ufficio e in mobilità riesce a dare molte soddisfazioni.

Il modello 14s-fq0002sl della HP è dotato di uno schermo di 14 pollici con cornici laterali ridotte, mentre quella superiore è più ampia per ospitare la webcam. Il processore è un AMD Ryzen 5 4500U che brilla per potenza e bassi consumi, mentre per la scheda video ci si affida a una Radeon Graphics standard. La dotazione di RAM è di 8 Gb, l’hard disk è di 256 Gb. La dotazione di porte è completa con collegamento per l’alimentatore separato.

Cosa ci è piaciuto:

  • Buono schermo da 14 pollici che garantisce dimensioni contenute. Un laptop leggero e facile da trasportare.
  • Il processore AMD Ryzen 5 4500U decisamente superiore, il migliore della sfida, con prestazioni elevatissime e bassi consumi.
  • Dotazione di porte super completa, non manca proprio niente.
  • Presente l’aggiornamento a Windows 11

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Lo schermo da 14 pollici non si adatta bene all’utilizzo di software complessi con molte barre degli strumenti.
  • Le dimensioni dell’hard disk potrebbero non essere sufficienti per alcuni utilizzi. Con molte foto e video o programmi ingombranti lo spazio si esaurisce in breve tempo.
  • Con una scheda video migliore si poteva utilizzare questo notebook da 500 euro per giochi impegnativi e software grafici anche professionali.
3.

Lenovo Notebook Ideapad 3Scelta del Budget

Features
  • Dimensioni:‎‎ ‎36 x 25 x 3 cm
  • Peso: 2,4 Kg
  • Risoluzione: 1366×768
  • Schermo: 15,6’’
  • Dimensioni RAM: 8G
  • Sistema operativo: Windows 11 Pro
  • Batteria: 4 ore
  • Processore: amd 3020e
  • Caratteristiche extra: fornito di programmi necessari, supporto online, mouse wireless

Il terzo prodotto in sfida è una dei numerosi modelli della Lenovo che rispondono al nome di Ideapad 3. Questa serie si contraddistingue per buone caratteristiche per un prodotto che va dagli entry level fino a un target medio. All’interno di questa linea troviamo prodotti dalle caratteristiche diverse che coprono gran parte degli utilizzi standard e vuole candidarsi al premio di migliore laptop 500 euro. Vediamo se riesce nell’intento.

Lo schermo ha le dimensioni di 1,6 pollici ed è di buona qualità, anche se la risoluzione poteva essere migliore. Il processore è un AMD 3020e, modello entry level, ma comunque appartenente alla recente famiglia “zen”. Questo si traduce in adeguate prestazioni per uso ufficio. Apprezzabile la presenza del tastierino numerico nella tastiera. La RAM installata è di 8 Gb, mentre come hard disk sono presenti un SSD da 256 Gb e un HDD da 512 Gb. La scheda grafica è quella standard integrata AMD e c’è una buona dotazione di porte, per collegare tutto quello che serve.

Cosa ci è piaciuto:

  • Computer ben bilanciato nelle prestazioni, ideale per le basilari applicazioni da ufficio, in questo senso è fondamentale la presenza del tastierino numerico.
  • Spazio di archiviazione davvero abbondante, con un doppio hard disk che garantisce il salvataggio di tanti documenti e file di grandi dimensioni.
  • Dotazione di porte completa, compreso lo slot per schede SSD.
  • Prezzo sicuramente competitivo.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Processore di nuova generazione, ma entry level. Difficile utilizzarlo con programmi molto impegnativi.
  • Risoluzione dello schermo un po’ bassa.
  • Laptop un po’ pesante, non ideale per la mobilità.
4.

Apple MacBook Pro MD101LL/AUna scelta alternativa

Features
  • Dimensioni:‎ ‎22.71 x 32.46 x 2.41 cm
  • Peso: 2,06 Kg
  • Risoluzione: 1280х800 pixel
  • Schermo: 13,3’’
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: MAC
  • Batteria: 7 ore
  • Processore: Intel Core i 5

Caratteristiche extra: Multi Touch, sottile

Andiamo adesso a prendere in esame un laptop ricondizionato ed è l’Apple MacBook Pro MD101LL/A. In alcuni casi un prodotto di questo tipo può essere una soluzione per completare il parco macchine di un ufficio, soprattutto se tutti gli altri sono della Apple. Non bisogna attendersi prestazioni da primato, ma in questi casi la compatibilità con l’ecosistema della Apple.

Questo modello è il classico Macbook Pro 13,3 pollici del marchio americano, dotato di processore Intel di terza generazione e con scheda grafica integrata sempre della Intel. Il quantitativo di RAM disponibile è 4 Gb e l’hard disk è un HDD da 512 Gb. Le principali porte a disposizione sono del tipo Usb, Ethernet, e firewire.

Cosa ci è piaciuto:

  • Prodotto nonostante gli anni solido e affidabile.
  • Piena integrazione con l’ecosistema Apple
  • Presenza della porta firewire che permette di collegare periferiche professionali più datate, oltre alla possibilità di collegarsi alle reti via cavi grazie alla porta ethernet.
  • Prezzo inferiore ai nuovi modelli Apple.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Modello datato che, per quanto ricondizionato, non è allineato alle prestazioni dei modelli più recenti.
  • Schermo non molto grande che limita di fatto l’uso a precisi tipi di software.
  • Hard disk HDD che non offre le prestazioni di un SSD.
Features
  • Dimensioni:‎ 20.‎93 x 31 x 1.55 cm
  • Peso: 1,2 Kg
  • Risoluzione: 1920×1080
  • Schermo: 13,3’’
  • Dimensioni RAM: 4G
  • Sistema operativo: Chrome OS
  • Batteria: fino a 14 ore
  • Processore: Qualcomm Snapdragon SC7180

Caratteristiche extra: Touchscreen, flessibile

Se stai cercando il migliore notebook 500 euro dalle caratteristiche profondamente diverse, l’Acer Chromebook Spin 513 CP513-1H-S4RY è quello che stai cercando. Qui non si parla di Windows o del sistema operativo Apple, andiamo a esplorare il mondo di Chrome OS. Più che un sistema operativo è una piattaforma attraverso cui puoi fare molte cose allo stesso modo di un tradizionale PC portatile: più o meno.

Questo laptop ha uno schermo di 13,3 pollici ed è gestito da un processore Qualcomm Snapdragon SC7180. Questa fa già capire che siamo nel mondo Android, da cui proviene il sistema operativo Chrome OS. Infatti puoi scaricare tutte le applicazioni necessarie dal Google Play Store o avvalerti per la produttività da ufficio della suite online di Google Docs. La memoria di archiviazione è di 64 gb ed è dotato di due porte Usb C e una Usb A.

Cosa ci è piaciuto:

  • Velocissimo all’accensione e molto rapido con qualsiasi applicazione di Google Play Store.
  • Ampia scelta di software da scaricare, compresa la suite di office.
  • Leggerissimo, ideale per chi si muove spesso.
  • Grande autonomia, non ha bisogno di ricarica durante la giornata.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Non è possibile utilizzare le applicazioni Windows.
  • Le applicazioni che trovi su Google Play Store non sono sempre equivalenti a quelle di un tradizionale notebook
  • Utilizzare più applicazioni in contemporanea non è consigliato.
  • Poche porte di connessione esterne disponibili.
6.

ASUS Laptop F515JLa vita della batteria più lunga

Features
  • Dimensioni:‎ ‎36.02 x 23.49 x 1.99 cm
  • Peso: 1,8 Kg
  • Risoluzione: 1366×768
  • Schermo: 15,6’’
  • Dimensioni RAM: 8G
  • Sistema operativo: Windows 10 Home S
  • Batteria: tutto il giorno
  • Processore: Intel Core i3

Caratteristiche extra: USB Type-C 3.2 reversibile, Ammortizzatore di urti EAR HDD

L’ultimo prodotto della sfida, alla ricerca del migliore notebook 500 euro è l’ASUS Laptop F515J, un modello che come altri cerca di essere molto versatile, pur ovviamente non eccellendo in qualcosa in particolare. Il classico portatile uso ufficio che ti permette di utilizzare le più comuni applicazioni Windows senza particolari affanni.

Lo schermo è il classico 15,6 pollici HD che si trova in molti prodotti di questa fascia di prezzo. Il tutto è mosso da un processore Intel Core i3-1005G1 di decima generazione che offre prestazioni più che accettabili, grazie anche alla scheda video integrata, sempre della Intel. La RAM disponibile è di 8 Gb e l’hard disk è un SSD da 256 Gb. La dotazione di porte è completa, il sistema operativo è Windows 10, ma è già in arrivo l’aggiornamento a Windows 11.

Cosa ci è piaciuto:

  • Computer ben bilanciato che offre prestazioni coerenti in tutti i campi in cui è impiegato. Perfetto notebook da ufficio.
  • Tastiera completa di tastierino numerico, perfetta per tante applicazioni lavorative.
  • Compatibile con il futuro aggiornamento a Windows 11.
  • Buona autonomia.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Risoluzione dello schermo non elevata, non consigliato per applicazioni grafiche.
  • Potenza complessiva non adatta per software che richiedono molte risorse e per i videogiochi più impegnativi.
  • Un po’ ingombrante e non leggerissimo da portare durante i viaggi.

Cose da considerare

Nella scelta del migliore notebook 500 euro devi considerare una serie di fattori che in parte abbiamo già anticipato durante le recensioni. Infatti i vari modelli hanno pregi e difetti che li fanno orientare per un utilizzo piuttosto che un altro. Perché un buon strumento digitale ti aiuta a svolgere meglio le tua attività quotidiane. Andiamo quindi ad approfondire tutti questi aspetti, per aiutarti a scegliere il notebook 500 euro più adatto alle tue esigenze.

Quando vai ad acquistare un notebook di questa fascia di prezzo devi innanzi tutto considerare che, qualunque modello tu scegli, non potrai godere di prestazioni eccezionali. I modelli di questo tipo sono per lo più orientati ad un uso da ufficio o da casa per attività decisamente standard. Quindi potresti rimanere deluso se ti aspetti di poter giocare a casa al videogioco appena uscito con grafiche mozzafiato. Allo stesso tempo non potrai servirti di questo tipo di computer portatile per effettuare il rendering di qualche progetto architettonico o di qualche video di lunga durata. Sia il processore, che la ram, ma soprattutto il sistema di raffreddamento non sono pensati per questo tipo di utilizzo. Allo stesso tempo devi pretendere che riguardo ad alcuni dettagli la dotazione sia completa. Ci riferiamo ad esempio al numero di porte disponibili. Il migliore laptop 500 euro deve essere dotato di un buon numero di porte Usb e di una porta HDMI. Se poi è presente uno slot per le schede SSD è ancora meglio. Un altro dettaglio importante è quello della risoluzione dello schermo. Con un po’ di pazienza è possibile trovare un modello con uno schermo di ottima qualità come lo HUAWEI MateBook D15. Questo ti permetterà di vedere tanti video in streaming ad un livello di definizione molto piacevole.

Processore

6 Migliori notebook 500 euro - Potenza e spazio in forma elegante (Autunno 2022)In ogni computer il processore è il vero motore che fa muovere il tutto alla giusta velocità. Per quanto riguarda poi i notebook la questione è ancora più delicata. Infatti, a causa degli spazi ristretti e della difficoltà nello smaltimento di calore, non è possibile avere a disposizione la potenza di un PC da scrivania. Tuttavia i nuovi progressi tecnologici hanno permesso di realizzare processori per laptop molto performanti, con consumi e produzione di calore molto ridotti. Nel caso dei notebook 500 euro non puoi pensare di avere il massimo a livello di prestazioni. Allo stesso tempo siamo in una fascia di prezzo in cui non è raro trovare processori di una categoria superiore. Il modello HP 14s-fq0002sl presente nella nostra prova infatti può vantare la presenza di un AMD Ryzen 5 4500U che è un processore davvero molto performante. Però non è solo una questione di processore, ma anche di scheda video. In questa fascia di prezzo però è molto difficile andare oltre la classica scheda video integrata. Per trovare una scheda video dedicata e con una propria memoria a disposizione si deve necessariamente salire di prezzo. Tutti i portatili presenti in questa sfida non sono adatti per applicazioni che richiedono potenza a volontà.

Memorie

Un altro parametro importante nella scelta del migliore laptop 500 euro è quello relativo alla quantità di memoria RAM e di quella di memoria di archiviazione. La RAM è quel tipo di memoria che viene utilizzata dal sistema operativo e dai programmi per funzionare. Qui vengono caricati temporaneamente tutti i dati necessari per l’utilizzo di un software compreso appunto il sistema operativo. Più dati sarà possibile caricare nella RAM, più i programmi saranno più veloci nell’esecuzione. Per questo si dice che la RAM non basta mai. Per i notebook di questa fascia di prezzo la RAM presente è normalmente di 8 Gb e permette di far funzionare il sistema operativo e le relative applicazioni in modo più che adeguato. Ma anche la memoria di archiviazione è molto importante. Nella scelta del migliore portatile 500 euro devi considerare il tipo di utilizzo che ne vuoi fare. Generalmente in questa fascia di prezzo l’hard disk ha una dimensione di 256 Gb. Questa dimensione permette un utilizzo abbastanza comodo per gran parte dei programmi. C’è poi abbastanza spazio che archiviare un numero discreto. di foto e video. Se invece hai bisogno di più spazio allora devi indirizzarti su modelli dotati dello spazio per un secondo hard disk, oppure di uno che ne ha già due. Tipico esempio è il modello di Lenovo Ideapad 3 presente in questa rassegna, dotato di un hard secondario da 512 Gb.

Batteria

6 Migliori notebook 500 euro - Potenza e spazio in forma elegante (Autunno 2022)Tra gli elementi più ingombranti e pesanti di un computer portatile c’è la batteria, vera e propria croce e delizia di ognuno di noi. Tutti vogliono un notebook potente e dall’autonomia infinita, ma purtroppo questo è veramente molto difficile. I laptop di oggi sono di dimensioni ridotte e molto più leggeri, grazie anche al fatto che consumano meno energia e quindi hanno bisogno di batterie più piccole. Quindi non si sono fatti particolari passi avanti a livello di autonomia, per fare progressi in altri settori. Per questo motivo anche i modelli di questi ultimi anni hanno generalmente una durata della batteria che varia dalle 2 alle 4 ore. Ci sono poi tante variabili per quanto riguarda l’autonomia. Se utilizzi normali programmi da ufficio il portatile non dovrà essere ricaricato tanto spesso, se invece usi software esosi di risorse la batteria si scaricherà in breve tempo. Un’alternativa efficace da questo punto di vista sono però i Chromebook. Questi modelli, come l’Acer Chromebook Spin 513 CP513-1H-S4RY presente nella nostra sfida, vantano un ben altro livello di autonomia. Un prodotto come questo lo puoi utilizzare per l’intera giornata lavorativa senza la necessità di ricaricarlo. Da sottolineare poi che, grazie ai progressi fatti per gli smartphone, ci sono modelli che supportano la ricarica rapida, per poter terminare senza intoppi la giornata lavorativa.

Design, dimensioni, peso

Per concludere parliamo delle dimensioni e del peso del tuo portatile. Anche in questo caso la scelta è diversa in base al tipo di utilizzo. Ovviamente per quanto riguarda le dimensioni la scelta dello schermo è fondamentale. Se utilizzi applicazioni come quelle di scrittura ovviamente un 13 pollici è più ce sufficiente. Se poi devi viaggiare spesso con il portatile, già una da 15,6 pollici risulta abbastanza scomodo. Una buona via di mezzo potrebbe essere un 14 pollici, ma anche qui dipende dal tipo di applicazioni che normalmente utilizzi. Per questo un 15,6 pollici non va mai scartato a priori, anche se, ovviamente, più crescono le dimensioni dello schermo, più è pesante il notebook. Tornando al discorso della mobilità è ovvio che un portatile leggero crea minori difficoltà nel trasporto. Tuttavia devi trovare la giusta via di mezzo che ti permetta di usare il notebook con i programmi che ti servono anche durante il viaggio.

FAQ

Fino a pochi anni fa era impensabile che un notebook non avesse un lettore CD/DVD. Con l’arrivo dei primi laptop ultra leggeri si è deciso di eliminarlo per questioni di spazio e peso. Inoltre era già cominciato il declino di questi supporti, che oggi sono considerati in tutto e per tutto obsoleti. Infatti è davvero raro trovare ancora computer portatili con questo tipo di lettori. Anche i migliori notebook 500 euro ne sono sprovvisti, quindi a questo riguardo tutti i modelli sono uguali. Se vuoi cercare un portatile con lettore CD/DVD devi rivolgerti al mercato dell’usato o su prodotti ricondizionati.

La risposta è sì, ma a determinate condizioni. I modelli di vecchia generazione erano dotati della tradizionale porta VGA che inviava un segnale video, ma sprovvisto dell’audio che seguiva un percorso diverso. Oggi gran parte dei modelli sono dotati di una porta HDMI. Tramite questo collegamento viene inviato dal portatile sia il segnale audio che quello video. Puoi utilizzare questa porta per collegarti a un proiettore, a un secondo monitor, oppure al televisore di casa tua. In alcuni portatili è possibile utilizzare un apposito adattatore collegato a una porta Usb di nuova generazione, ma devi prima verificare controllando le specifiche tecniche del portatile.

Il Nostro Verdetto

Il premio per il migliore notebook 500 euro va al HUAWEI MateBook D15 Laptop. Lo schermo ad alta risoluzione con i bordi ridottissimi vale da solo il prezzo del biglietto. E pazienza se la webcam è in una posizione un po’ scomoda. Inoltre risulta un portatile dalle prestazioni estremamente bilanciate, è un perfetto strumento per lavoro da ufficio e per l’uso casalingo. Al secondo posto il notebook HP 14s-fq0002sl grazie alla grande potenza fornita dal processore AMD Ryzen 5 4500U. La risoluzione dello schermo da 14 pollici è davvero ottima, sarebbe servita una scheda grafica al livello del processore. In questo modo il sistema risulta in parte sbilanciato nelle prestazioni. Al terzo posto questo modello della linea Lenovo Notebook Ideapad 3 che, nonostante il processore non sia dei migliori, spicca per la presenza del doppio hard disk. In questo modo si ha a disposizione spazio in abbondanza per memorizzare foto e video.

References

1.
Il digitale migliora la qualità della vita degli italiani, ma non è ancora per tutti - photogallery - Rai News
Presentato il Rapporto realizzato dal Censis in collaborazione con Lenovo. Quintarelli (presidente Agid): 25 milioni di italiani hanno Spid
2.
Arrivano i nuovi Chromebook. Per lavorare, studiare e giocare - la Repubblica
Con i partner Acer, Asus, HP e Lenovo, Google lancia in Italia 11 nuovi laptop con il sistema operativo Chromee OS basato sul cloud. Più potenza, pi&ugr…
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.