9 Migliori Proiettori Portatili – posizionali ovunque!

Il miglior proiettore portatile è un nuovo gadget sul mercato e la nostra guida ti insegnerà come acquistarne uno.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Ottobre 20, 2021
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Quando si pensa ad un proiettore, spesso la prima cosa che ci ritorna in mente sono quelle noiose e pesanti presentazioni fatte in classe durante il proprio percorso di studi o nelle riunioni di lavoro. Ma i proiettori di cui vogliamo parlarti oggi sono di tutt’altro genere e frutto degli ultimi ritrovati in campo tecnologico. In questa nostra guida ti aiuteremo ad individuare il miglior proiettore portatile in base a quelle che sono le tue necessità, spiegandoti nel dettaglio quali sono tutti gli aspetti che caratterizzano questi apparecchi che dovrai valutare al momento dell’acquisto.
Tabella

TOP 9 Migliori Proiettori Portatili – ottobre 2021

1.

HOPVISION MiniIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni: 15 x 14 x 7 cm
  • Peso: 1.39 Kg
  • Dimensione schermo: 30”-240”
  • Connessioni: USB, VGA, HDMI, MHL, Micro SD, AV, Audio Out
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 6500 lm
  • Contrasto: 8000:1
  • Distanza: 1-6 m
  • Durata lampada: 90000 h

Non potevamo iniziare questa carrellata di prodotti se non partendo proprio da quello che nel complesso più ci è piaciuto, ovvero l’HOPVISION Mini Proiettore. Nello specifico, abbiamo particolarmente apprezzato questo strumento per avere tutte le caratteristiche necessarie, come delle misure compatte e i 6500 lumen che supportano fino ai 1080p, per la visione di film e video in un’ottima risoluzione e comodamente dal divano del salotto.

Potrai collegare all’HOPVISION Mini Proiettore a qualsiasi tipo di dispositivo grazie alle sue numerose porte d’ingresso (HDMI / USB / VGA / AV/ Micro SD Card / Audio Out 3.5mm) e poi posizionarlo dove ti viene più comodo, come su un tavolo oppure installarlo sul soffitto, ad una distanza ideale suggerita dalla parete pari a 3 metri.

Cosa ci è piaciuto:

  • Uno degli aspetti che più ci è piaciuto di questo proiettore è l’estrema semplicità con il quale è possibile azionarlo. Si tratta di uno strumento pensato per essere utilizzato da tutti, anche da quelli che con la tecnologia non hanno un bel rapporto, con pochi ed intuitivi passaggi per l’accensione e la riproduzione dei file multimediali.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Quello che invece non ci ha convinto molto è la qualità dell’audio delle due casse integrate dello strumento e, in particolare, un volume non altissimo. La buona notizia è che potrai comunque collegare un impianto stereo esterno, da quelli più avanzati alla semplice cassa portatile USB. Non crea disturbo invece il rumore della ventola di raffreddamento del dispositivo, appena percettibile quando non viene riprodotto alcun suono e completamente assente a proiezione in corso.
RELATED: TOP 7 Migliori Proiettori economici – Vi sembrerà di essere al cinema
2.

TOPVISION Mini Proiettore Miglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni: 22 x 14 x 10 cm
  • Peso: 0.95 Kg
  • Dimensione schermo: 30”-240”
  • Connessioni: USB, HDMI, VGA, SD, Audio Out, AV
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 5500 lm
  • Contrasto: 6000:1
  • Distanza: 1-6 m
  • Durata lampada: 90000 h

Per chi è alla ricerca dell’affare migliore, non possiamo che consigliare il mini proiettore TOPVISION. Si tratta di un prodotto di ottima qualità, sia per le prestazioni offerte che per la fattura della sua struttura. Inoltre, il suo costo di vendita contenuto lo rende uno dei proiettori con un rapporto qualità-prezzo più interessanti.

Per ciò che riguarda la qualità video, la risoluzione massima supportata è pari a 1080p, con un’uscita di luce a colori da 7000 lumen. Sono presenti tutte le porte per una connessione multimediale con qualsiasi tipo di dispositivo, dallo smartphone alla chiavetta USB, e due casse integrate di discreta fattura.

Cosa ci è piaciuto:

  • Un aspetto che ci ha particolarmente stupito è la durata della lampadina del TOPVISION mini proiettore. Da quanto riportato dai suoi produttori, la sua sopravvivenza si aggira sulle 90.000 ore di lavoro prima di perdere prestazioni o smettere di funzionare definitivamente. Si tratta di un’enormità, considerando che stiamo parlando di circa 15 anni di riproduzioni sempre al top.
  • - Allo stesso modo, anche i consumi energetici sono ridotti al minimo, e anche in caso di un uso prolungato il suo impatto sulla bolletta della luce resterà molto basso.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Allo stesso modo, anche i consumi energetici sono ridotti al minimo, e anche in caso di un uso prolungato il suo impatto sulla bolletta della luce resterà molto basso.
  • Se quello che stavi cercando è, invece, un proiettore in grado di raggiungere i 4K di risoluzione e vivere un’esperienza da cinema, allora faresti meglio ad optare verso altri modelli. Al giorno d’oggi, spesso i 1080p non sono più sufficienti, anche perché in commercio è possibile trovare strumenti sempre più all’avanguardia e dal costo contenuto.

3.

Artlii PocketScelta del Budget

Features
  • Dimensioni: 12.4 x 8.3 x 4.6 cm
  • Peso: 0.25 Kg
  • Dimensione schermo: 24”-60”
  • Connessioni: USB, HDMI, Micro SD
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 600 lm
  • Contrasto: 800:1
  • Distanza: 0.8-2 m
  • Durata lampada: n.d.

I moderni proiettori portatili hanno delle dimensioni sempre più contenute, ma piccoli come l’Artlii Pocket Videoproiettore ce ne sono davvero pochi in commercio. Le sue misure di 12.4 x 8.3 x 4.6 cm ti consentiranno ti trasportarlo sempre con te in tutta semplicità, potendolo anche inserire all’interno della tasca dei pantaloni.

Con i suoi 600 lumen di luminosità, questo mini proiettore riesce a coprire una superfice che può variare dai 24’’ ai 60’’ e dispone di una connessione tramite AV, USB, carta SD e HDMI. Non è presente una cassa audio integrata e sarai quindi costretto a collegarlo ad un dispositivo esterno per riprodurre i suoni.

Cosa ci è piaciuto:

  • Le sue dimensioni e il suo peso irrisori sono l’ideale per godersi in qualsiasi momento tutto lo spettacolo di un bel film oppure rivedere in una risoluzione maggiore tutti i momenti più importanti catturati dal tuo telefono. E il bello di tutto ciò è che per alimentarlo non avrai necessariamente bisogno della presa della corrente, ma ti basterà un comune powerbank da collegare tramite la porta USB. Per quando riguarda l’aspetto estetico non possiamo fare altro che complimentarci con i suoi produttori: è davvero molto bello!

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Nonostante esso vanti una risoluzione dello schermo in full HD, non aspettarti una qualità eccezionale delle immagini. Inoltre, l’Artlii Pocket Videoproiettore dà il meglio di sé solo ad una distanza che va dai 0,5 al 1,5 m rispetto alla parete, al di là della quale la qualità scende precipitosamente. Il prezzo resta comunque decisamente basso, soprattutto se paragonato ad altri proiettori portatili, ma sicuramente adeguato ad i risultati da esso ottenuti.
RELATED: TOP 7 Migliori Proiettori economici – Vi sembrerà di essere al cinema

4.

Vamvo YG300 Pro MiniMiglior modello di base

Features
  • Dimensioni: 9.4 x 14.2 x 5.2 cm
  • Peso: 0.36 Kg
  • Dimensione schermo: 25”-152”
  • Connessioni: USB, HDMI, Micro SD, AV, Audio Out
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 2000 lm
  • Contrasto: 1000:1
  • Distanza: 0.63-3.9 m
  • Durata lampada: 30000 h

Analizzando il Vamvo YG300 Pro Mini siamo arrivati alla conclusione che questo proiettore può essere collocato in una via di mezzo tra i modelli di fascia medio bassa e quelli di fascia medio alta, con un mix più che soddisfacente di prezzo, qualità e prestazioni.

Questo strumento nasce per venire incontro alle esigenze di tutta la famiglia, dai più piccoli e la riproduzione dei loro giochi su larga scala ai più grandi che vogliono godersi film e video in formati più spettacolari. Tutto ciò sarà possibile grazie ad una risoluzione in Full HD, 2000 lumen di luminosità e un rapporto di contrasto 1000:1. Anche la distanza dello strumento dalla parete è abbastanza gestibile, partendo dal mezzo metro fino ai 4 metri massimi.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ad averci particolarmente colpito del Vamvo YG300 Pro Mini è la possibilità di poterlo adoperare non solo per un uso domestico, ma anche per questioni lavorative. Le dimensioni, da un canto, ne consentono infatti il facile trasporto ed utilizzo, dall’altro le prestazioni offerte garantiscono sempre la massima qualità visiva. Anche ingrandendo le immagini su pareti di dimensioni notevoli la loro risoluzione risulterà essere sempre gradevole alla vista.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Piccola pecca che però potrebbe non interessarvi più di tanto è la presenza di un sistema di raffreddamento un po’ rumoroso, problema che può essere ovviamente ovviato aumentando leggermente il volume. Inoltre, il ricevitore a infrarossi per il controllo da remoto è posto nella parte posteriore del proiettore e il telecomando va indirizzato perfettamente per farlo funzionare.
5.

KODAK Luma 150Miglior proiettore tascabile

Features
  • Dimensioni: 7.87 x 7.87 x 2.21 cm
  • Peso: 0.45 Kg
  • Dimensione schermo: 150”
  • Connessioni: USB, HDMI, Bluetooth, Audio Out
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 150 lm
  • Contrasto: 1500:1
  • Distanza: 0.2-3.9 m
  • Durata lampada: 3000 h

Alcuni proiettori portatili si differenziano dalla concorrenza sia per quello che riguarda il design, sia per le prestazioni offerte. Un modello che sotto entrambi gli aspetti la fa da padrone è sicuramente il proiettore KODAK Luma 150, uno dei prodotti migliori che il mercato odierno possa offrirti.

Si tratta di uno dispositivo potente e di qualità, in grado di proiettare su una superfice massima di 150’’. I lumen non sono tanti, solo 150, il che significa che per ottenere risultati migliori sarà necessario trovarsi in ambienti molto bui. Il rapporto di contrasto di 1500:1 è l’ideale per immagini Crystal Clear Widescreen, con colori sempre nitidi e ben definiti.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il KODAK Luma 150 punta molto sul design e sulle sue linee eleganti. Nonostante le dimensioni decisamente contenute, 7.87 x 7.87 x 2.21 cm, esso mantiene comunque un certo stile che lo rende ideale per qualsiasi ambiente, da quello domestico più raffinato a quello lavorativo. Anche i pulsanti sono di un certo livello, visto che è tutto tramite touch.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Una cosa che poco ci è piaciuta di questo modello è la durata della batteria. Trattandosi di un proiettore portatile, è sempre molto importante garantire una certa autonomia anche quando si è lontani dalla presa della corrente. Qui, invece, la capacità dichiarata di 2,5 ore si abbassa notevolmente lavorando a pieno regime. Anche la qualità audio della cassa integrata non è molto soddisfacente, soprattutto a causa del volume troppo basso.
RELATED: 11 Migliori Proiettori – Godetevi il cinema a casa
6.

Yefound Proiettore Portatile SupportaMiglior per treppiede

Features
  • Dimensioni: 0.20 x 15 x 7 cm
  • Peso:91 Kg
  • Dimensione schermo: 37”-170”
  • Connessioni: USB, HDMI, MHL, AV, Audio Out
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 6500 lm
  • Contrasto: 2000:1
  • Distanza: n.d.
  • Durata lampada: n.d.

Il proiettore portatile Yefound Q6 è uno di quei proiettori portatili di fascia medio alta che possono andare bene per qualsiasi evenienza, da quella puramente ludica e di intrattenimento a quella lavorativa.

Dando una lettura alle sue caratteristiche tecniche si evince subito come esso sia stato progettato per offrire prestazioni di alto livello, mantenendo ciò nonostante un prezzo contenuto e sicuramente alla portata di tutti. Una proiezione massima di 170’’, una risoluzione Full HD e una luminosità di 6500 lm rendono ben chiara l’idea di come grazie al Yefound Q6 potrai rivoluzionare il modo in cui goderti i tuoi film e serie tv preferite.

Cosa ci è piaciuto:

  • Uno dei punti di forza di questo modello è la presenza di un treppiede molto stabile e preciso. A differenza di altri modelli, dove il supporto rialzato spesso non è compreso, il treppiede qui incluso nell’acquisto è anche di ottima fattura. Grazie ad esso potrai regolare lo strumento alla perfezione e adattarlo correttamente sia alla superficie su cui esso poggia sia alla parete su cui proiettare.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Nel complesso, dobbiamo ammettere di non aver trovato grandi difetti nel proiettore Yefound Q6, sempre considerando che si tratta di uno strumento non troppo caro e destinato al grande pubblico. Alcuni utenti segnalano comunque qualche difficoltà con i file riprodotti tramite chiavetta USB, con l’apparecchio che ogni tanto non riconosce il formato dei file video. Nessuna difficoltà invece con i dispositivi come il Fire TV Stick o il Roku Express per la visione dei contenuti in streaming.
RELATED: TOP 7 Migliori Proiettori economici – Vi sembrerà di essere al cinema
7.

YABER Proiettore WiFiMiglior per PS4

Features
  • Dimensioni: 31.2 x 19 x 12.8 cm
  • Peso: 1.84 Kg
  • Dimensione schermo: 50”-200”
  • Connessioni: USB, HDMI, VGA, Audio Out, AV, WiFi
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 6000 lm
  • Contrasto: 6000:1
  • Distanza: 1.5-5 m
  • Durata lampada: n.d.

Uno dei proiettori portatili più venduti nel corso dell’ultimo anno è stato lo YABER Proiettore WiFi. Alla base di questo successo troviamo una serie di fattori che rendono questo strumento altamente performante e che continua a registrare tantissimi commenti positivi da parte di chi ha deciso di acquistarlo, soprattutto da parte degli amanti dei videogiochi.

Lo YABER Proiettore WiFi è un apparecchio che consente di riprodurre anche a grandi risoluzioni, toccando i 200 pollici come ampiezza massima delle immagini, sempre mantenendo una risoluzione in Full HD. Il suo design è molto caratteristico e raffinato, con uno dei due lati ricurvo, anche se bisogna evidenziare come la sua struttura e il suo peso non siano tra i più contenuti.

Cosa ci è piaciuto:

  • Oltre alle solite connessioni, come l’USB, l’HDMI e il VGA, qui è presente anche la modalità Wi-Fi con la quale è possibile collegare i propri dispositivi senza la presenza dei cavetti. Si tratta di una caratteristica molto importante, soprattutto per chi non vuole perdere tempo a collegare e staccare fili, permettendo tra le altre cose di connettere il proprio smartphone e decidere cosa trasmettere comodamente da remoto.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Anche se rientra tra i proiettori portatili, le dimensioni dello YABER sono leggermente superiori rispetto alla maggior parte degli altri modelli della stessa categoria. Questo aspetto oltre a limitarne un po’ lo spostamento e il collocamento dopo ogni utilizzo, ti obbliga anche a trovargli un posticino dove piazzarlo durante le proiezioni. Purtroppo, abbiamo trovato abbastanza inutile il telo grigio presente in dotazione, visto che questo proiettore rende molto meglio su pareti completamente bianche.
RELATED: TOP 7 Migliori Proiettori economici – Vi sembrerà di essere al cinema
8.

XGIMI Halo AF 800Miglior 3D proiettore

Features
  • Dimensioni: 11.3 x 17.15 x 14.5 cm
  • Peso: 1.6 Kg
  • Dimensione schermo: 30”-300”
  • Connessioni: USB, HDMI, Audio Out, Bluetooth
  • Risoluzione schermo: Full HD, True 3D
  • Luminosità: 800 lm
  • Contrasto: n.d.
  • Distanza: 0.7-7.62 m
  • Durata lampada: 30000 h

Abbiamo deciso di inserire in questa nostra lista anche un proiettore della fascia più alta, il XGIMI Halo AF 800. Tra voi ci sarà sicuramente qualcuno che non si pone problemi di budget e vuole solamente aggiudicarsi il proiettore più potente e performante del mercato odierno.

Le immagini riprodotte da questo strumento sono semplicemente perfette, nitide e luminose grazie ad una risoluzione in Full HD e True 3D in 1920×1080 pixel. Inoltre, la sua potente telecamera riesce ad ingrandire lo schermo fino ad un massimo di 300 pollici, facendoti così sentire come al cinema.

Cosa ci è piaciuto:

  • Oltre alla qualità della riproduzione, l’aspetto che più ci ha fatto innamorare dello XGIMI Halo AF 800 è la presenza di un sistema Android TV che consente di installare direttamente sul proiettore più di 400 applicazioni. Tutto quello che dovrai fare sarà collegarlo alla tua rete Wi-Fi e poi utilizzarlo come se fosse una sorta di Smart TV. È vero che lo stesso si può fare anche sugli altri modelli, ma in quel caso avrai bisogno di un supporto esterno per lo streaming da collegare al proiettore. Anche la qualità dell’audio è superiore alla media, grazie alla presenza di due casse integrate Premium Sound da 5 W.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Ci dispiace farlo perché il prodotto merita veramente, ma dobbiamo sottolineare ancora una volta come il prezzo di vendita dello XGIMI Halo AF 800 sia davvero molto elevato, motivo per cui molti di voi orienteranno la propria scelta verso altri modelli.
RELATED: 11 Migliori Proiettori – Godetevi il cinema a casa
9.

PHILIPS PicoPix NanoModello più leggero

Features
  • Dimensioni: 4.8 x 6.2 x 5.2 cm
  • Peso: 0.136 Kg
  • Dimensione schermo: 8”-60”
  • Connessioni: USB, Micro SD, Audio Out, WiFi
  • Risoluzione schermo: Full HD
  • Luminosità: 100
  • Contrasto: 500:1
  • Distanza: 0.4-3.5 m
  • Durata lampada: 30000 h

Vogliamo concludere questa nostra lunga lista di prodotti parlandoti di uno dei proiettori più piccoli mai realizzati, ovvero il PHILIPS PicoPix Nano. È lo strumento perfetto per chi non sta mai fermo e non vuole restare a secco di contenuti da vedere in un’ottima risoluzione. In vacanza, in campeggio, al mare o in montagna, ma anche in salotto o in ufficio, tutto quello che ti servirà sarà una parete bianca su cui trasmettere le immagini.

Cosa ci è piaciuto:

  • Nonostante le dimensioni, i punti di forza di questo modello sono tanti. Esso dispone di una connessione Wi-Fi per collegarlo immediatamente alla rete di casa o ai tuoi dispositivi e una batteria integrata da 80 minuti per utilizzarlo anche in mezzo al nulla e lontano da prese della corrente.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Ovviamente, quello che si guadagna in praticità spesso lo si perde nelle prestazioni. Sono tanti, infatti, anche i limiti di questo apparecchio, a partire dalla distanza massima dalla parete di soli 3m, fino ad arrivare ad una luminosità di soli 100 lumen. Anche la piccola cassa integrata da 3,5 mm non è certo il massimo, anzi, molto probabilmente sarai costretto a collegarvi degli altoparlanti esterni, soprattutto se userai il proiettore all’aperto.

Cose da considerare

I proiettori portatili sono una delle novità degli ultimi anni e dal loro lancio sul mercato hanno sin da subito registrato un enorme interesse tra gli acquirenti di tutto il mondo. Rispetto ai modelli classici, utilizzati quasi esclusivamente per ragioni lavorative, quelli portatili, grazie alle loro dimensioni ridotte, sono perfetti per essere adoperati giornalmente soprattutto per un uso domestico.
E questo non è tutto, visto che questi dispositivi grazie ad una alimentazione a batteria, ricaricabile anche tramite powerbank, possono essere utilizzati anche all’aperto, diventando un must-have dei campeggi e delle nottate in spiaggia Trusted Source Dal fitness al camping: i gadget più strani per tornare a vivere all’aria aperta – 24 Technologia Dal fitness al camping, per chi è resiliente dentro nonostante i lunghi mesi di lockdown ecco una selezione di prodotti per restare connessi. www.ilsole24ore.com .
Sicuramente saranno tante le cose che ti starai chiedendo su questi strumenti e, per tua fortuna, continuando la lettura di questo articolo potrai chiarire tutti i tuoi dubbi e trovare finalmente il proiettore portatile che stavi cercando.

Quali aspetti valutare prima dell’acquisto

Se ti sei finalmente deciso a comprare un proiettore portatile, allora ci sono delle cose che dovresti valutare per bene per capire qual è il modello migliore per le tue personali necessità. Ti basterà dare una rapida occhiata online per vedere quanti proiettori portatili sono attualmente in commercio e in tutto ciò è molto facile perdersi e finire per comprare lo strumento sbagliato.

Si parte dai modelli di fascia medio bassa, in grado di portare a termine il loro compitino senza entusiasmare più di tanto, poi ci sono quelli di fascia medio alta, con i quali si raggiungono prestazioni di tutto rispetto, fino ad arrivare a prodotti top di gamma Trusted Source MWC 2017, il proiettore Sony che trasforma ogni superficie in un tablet – La Repubblica Non solo smartphone. Alla fiera di Barcellona uno dei prodotti più ricercati è un proiettore portatile dell’azienda giapponese. Tavoli, pareti, volendo pavimenti: qualsiasi superficie piana può diventare un tablet touchscreen da 23 pollici. www.repubblica.it , con i quali è possibile fare praticamente di tutto.

Sono tante le caratteristiche da tenere d’occhio e più che puntare sugli strumenti più cari e prestazionali, il nostro consiglio è quello di capire quale utilizzo intenderai fare con il tuo nuovo proiettore portatile e lo spazio a tua disposizione per posizionarlo.

Dimensioni e peso

9 Migliori Proiettori Portatili - posizionali ovunque!

Per gli amanti delle immagini perfette, la risoluzione dello schermo è probabilmente il fattore che dovrebbe essere maggiormente preso in considerazione.

Il vero punto di forza dei proiettori portatili consiste nelle loro dimensioni così ridotte da consentirne un facile trasporto ed utilizzo. Oggigiorno è possibile trovare in commercio strumenti dalle forme più diverse e caratteristiche, con alcuni proiettori che possono addirittura essere portati all’interno di una tasca dei pantaloni, come il PHILIPS PicoPix Nano o il Artlii Pocket Videoproiettore.

Lo stesso discorso vale il peso dei proiettori che può variare all’incirca dai 100 grammi al chilo e mezzo. Anche questo è un aspetto molto importante da tenere bene a mente se hai l’intenzione di portare il tuo dispositivo sempre con te senza che ti crei particolari disturbi.

Dimensione dello schermo

Il motivo per cui molti decidono di comprare un proiettore portatile è quello di godersi la visione dei propri programmi preferiti in un formato nettamente superiore rispetto a quelli di un comune televisore, senza spendere cifre esorbitanti per maxi-schermi ad alta definizione.

Questi dispositivi, in base alla potenza del loro sistema, possono proiettare sulle pareti in diverse dimensioni, raggiungendo anche delle dimensioni da schermi cinematografici. Ad esempio, uno dei modelli che sotto questo punto di vista eccelle particolarmente è lo XGIMI Halo AF 800, il quale riesce ad ingrandire le immagini fino ai 300 pollici mantenendo una risoluzione sempre perfetta.

Accompagnando il tutto con un ottimo impianto stereo potrai immergerti nei mondi dei tuoi videogiochi preferiti o supportare la tua squadra del cuore come se fossi allo stadio, provando emozioni che una semplice televisione non potrà mai farti vivere.

Connessione

Per riprodurre tramite il tuo nuovo proiettore portatile dovrai prima collegarlo ad un altro dispositivo dove appunto si troveranno i file che vuoi visualizzare in un formato più grande. Praticamente tutti i proiettori dispongono di alcune tipologie di connessioni basilari come l’USB o l’HDMI, tramite le quali potrai collegare chiavette, PC, console come Xbox e Playstation, smartphone e quant’altro.

Nei modelli più prestazionali e costosi è possibile trovare ulteriori porte, anche più di una per tipo, come VGA e AV, oppure sistemi più avanzati come il Wi-Fi e il Bluetooth. Così, in modelli come lo YABER Proiettore WiFi, potrai avviare il tuo proiettore con pochi e semplici click e, soprattutto, senza dover avere cavi tra i piedi.

Risoluzione schermo

Per gli amanti delle immagini perfette, la risoluzione dello schermo è probabilmente il fattore che dovrebbe essere maggiormente preso in considerazione. Chi compra un proiettore portatile lo fa soprattutto per godersi tutto lo spettacolo da esso trasmesso nel miglior formato possibile e non per vedere film e immagini di scarsa qualità.

La risoluzione dello schermo non è altro che il numero di pixel che il dispositivo riesce a trasmettere sulla parete. La maggior parte dei proiettori portatili oggi in circolazione è in grado di supportare formati in Full HD, ovvero 1920 x 1080 pixel. Mentre per risoluzioni superiori, come il 4K, sono attualmente pochi i modelli che riescono a toccare questi valori.

Luminosità

L’intensità luminosa di un proiettore indica la quantità di luce che esso riesce a trasmettere tramite la sua lampadina su una superficie specifica. Si tratta di un valore che viene calcolato in Lumen (lm) e al suo variare cambia anche la qualità delle immagini riprodotte.

In linea di massima, strumenti con una luminosità maggiore riescono a lavorare senza troppe difficoltà anche in ambienti piuttosto luminosi, come uffici o aule scolastiche. Nei modelli meno prestazionali, dove i lumen generati sono limitati al minimo, per ottenere risultati decenti bisognerebbe trovarsi in ambienti completamente al buio.

Rapporto di contrasto

Una caratteristica comune a tutti i videoproiettori è la loro capacità di regolare il rapporto di contrasto delle immagini trasmesse. Però, al variare di alcuni fattori, come la luce presente all’interno dell’ambiente in cui si utilizza lo strumento e le specifiche tecniche di cui esso dispone, le prestazioni offerte dai vari proiettori potrebbero non essere le stesse.

Andando nello specifico, a variare è il rapporto tra la luminosità dei colori nero e bianco, che solitamente viene calcolato su valori di 1000:1, ma, in base alla qualità del proiettore, questa cifra può salire e anche di parecchio. Per farvi un esempio, se prendiamo il Yefound Q6 e il suo rapporto di contrasto di 2000:1, questo valore ci indica che il punto più luminoso proiettato sarà 2000 volte più chiaro rispetto al punto più scuro.

Distanza

Altro aspetto che dovrai valutare prima dell’acquisto è il luogo in cui intenderai posizionare il tuo nuovo proiettore e la distanza dalla parete su cui verranno riprodotte le immagini. Questi strumenti, infatti, in base alle proprie caratteristiche tecniche, non possono essere piazzati né troppo vicino rispetto alla superficie su cui trasmetteranno, né troppo lontani.

In caso contrario, andrai incontro ad un inevitabile calo delle prestazioni, con la qualità delle immagini che sarà troppo scarsa per garantire, ad esempio, la visione ottimale di un film o la lettura di un PowerPoint. A tal proposito, se pensi di utilizzare il tuo dispositivo in luoghi e per occasioni differenti, la cosa migliore che puoi fare è trovare uno strumento che possa proiettare sia da vicino che da lontano, come il TOPVISION mini proiettore che offre ottime prestazioni una volta posizionato da 1 ai 6 metri rispetto alla parete.

Durata lampada

Una cosa che forse non sapevi è che i proiettori portatili dispongono di una lampadina, quella che appunto proietta le immagini, che ha una sopravvivenza non infinita. In base al modello che deciderai di acquistare, oltre un certo numero di ore di riproduzione, la lampada cesserà di funzionare e, di conseguenza, il proiettore diventerà inutilizzabile.

Anche se questa, almeno in teoria, può essere sostituita con un’altra nuova di zecca, solitamente quando la lampada smette di fare il suo lavoro è già passato così tanto tempo dal momento dell’acquisto che sarà arrivato il momento di comprare un nuovo proiettore. Facendo un esempio, modelli come l’HOPVISION Mini Proiettore dispongono di lampade che possono durare anche oltre le 90000 ore di riproduzione, ovvero più di 15 anni di funzionamento continuato.

FAQ

I proiettori portatili, a seconda delle proprie caratteristiche tecniche, possono essere posizionati più o meno distanti dalla superficie su cui proiettano le immagini prima di iniziare a perdere di qualità. Nei modelli meno prestazionali ed economici, solitamente, non si va oltre i 2 metri, mentre nei modelli più potenti e con una risoluzione migliore si può andare oltre i 6-7 metri, distanza ideale anche per pensare di installarlo al soffitto.

Alcuni dei proiettori portatili di ultima generazione riescono a riprodurre video e immagini in 3 dimensioni. Stiamo parlando di pochi modelli attualmente in commercio il cui costo d’acquisto raggiunge cifre molto elevate e sicuramente lontane dal budget di molti di voi. Per chi invece può permetterselo, allora potrà vivere un’esperienza da cinema, con risoluzioni in Full HD o 4K e immagini tridimensionali che vi catapulteranno nel bel mezzo dell’azione, facendovi sentire uno dei protagonisti.

Se leggendo le descrizioni tecniche dei vari proiettori portatili dovessi leggere la presenza della correzione trapezoidale, questa si riferisce alla capacità dello strumento si riprodurre correttamente le immagini anche se lo strumento non è direzionato verso la parete in maniera precisa oppure se quest’ultima non è perfettamente lineare. In questo modo potrai goderti sempre il massimo dello spettacolo, indipendentemente dal luogo in cui riprodurrai i tuoi video preferiti.

Il nostro verdetto

Al termine di questa nostra recensione abbiamo le idee piuttosto chiare su quello che è il miglior proiettore portatile attualmente disponibile sul mercato, ovvero l’HOPVISION Mini Proiettore. Certo, questo proiettore non sarà sicuramente il più prestazionale, ma per un uso domestico non teme paragoni nemmeno con i prodotti top di gamma ed è quasi impossibile che tu possa trovare di meglio ad un prezzo così basso.

Al secondo posto di questa nostra speciale classifica abbiamo collocato il TOPVISION Mini Proiettore, che abbiamo apprezzato soprattutto per il suo eccezionale rapporto tra il costo di vendita e le prestazioni offerte.

Sull’ultimo gradino del podio troviamo invece il Artlii Pocket Videoproiettore, uno degli strumenti più pratici e compatti del mercato, ma, ciò nonostante, la qualità delle immagini proiettate non si discute.

References

1.
Dal fitness al camping: i gadget più strani per tornare a vivere all’aria aperta – 24 Technologia
Dal fitness al camping, per chi è resiliente dentro nonostante i lunghi mesi di lockdown ecco una selezione di prodotti per restare connessi.
2.
MWC 2017, il proiettore Sony che trasforma ogni superficie in un tablet – La Repubblica
Non solo smartphone. Alla fiera di Barcellona uno dei prodotti più ricercati è un proiettore portatile dell’azienda giapponese. Tavoli, pareti, volendo pavimenti: qualsiasi superficie piana può diventare un tablet touchscreen da 23 pollici.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *