TOP 6 Migliori proiettori per Home Cinema – comodamente dal divano di casa!

Non vuoi spendere un sacco di soldi sui televisori 4K? Allora il miglior proiettore Home Cinema è per voi!
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Novembre 01, 2021
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui
Se vuoi goderti al massimo ogni singolo istante di ciò che stai vedendo, senza spendere cifre esorbitanti per televisori enormi e con risoluzioni almeno in 4k, allora potresti optare per l’acquisto di un miglior proiettore Home Cinema. Stiamo parlando di piattaforme di streaming come Netflix, AmazonPrime, Disney+ e tante altre ancora, sulle quali è appunto possibile vedere contenuti in alta definizione comodamente dal divano di casa. Con questa nostra guida vogliamo quindi aiutarti a trovare tutte le informazioni necessarie per capire come funzionano questi strumenti, nonché fornirti un ricco elenco dei prodotti attualmente più richiesti sul mercato, tra i quali siamo sicuri troverai il migliore proiettore per Home Cinema che faccia al caso tuo.
Tabella

Top 6 Migliori Proiettori per Home Cinema – ottobre 2021

1.

Epson EH-TW7000 Il Meglio del Meglio

Features
  • Dimensione schermo: 40”-500”
  • Connessioni: USB, Mini USB, HDMI, Audio Out, Bluetooth
  • Risoluzione schermo: 1920×1080/16:9, supporta 4K PRO-UHD, 3D
  • Luminosità: 3000 lm
  • Contrasto: 40000:1
  • Distanza: 2.95-29.2 m
  • Durata lampada: 3500-5000 h

Dopo avere preso in attento esame tanti dei proiettori Home Cinema attualmente in circolazione, uno di quelli che più ci è piaciuto è stato l’Epson EH-TW7000. A pensarla così non siamo solo noi, viste le tante recensioni positive su di esso che è possibile trovare online.

I motivi per cui siamo rimasti meravigliati da questo proiettore sono tanti, ma in poche parole possiamo dire che esso incarna tutte le caratteristiche che uno strumento del genere dovrebbe possedere: dimensioni e peso contenuti, tante tipologie di connessione (USB, Mini USB, HDMI, Bluethooth, ecc.), una risoluzione dello schermo in 4K PRO-UHD e addirittura la funzionalità 3D. Inoltre, la qualità generale delle immagini sarà sempre di livello altissimo, con colori vivaci e ombre ben definite, il tutto grazie al White Light Output e al Colour Light Output da 3.000 lumen e ad un contrasto di 40.000 a 1.

Cosa ci è piaciuto:

  • Se tutto ciò non bastasse, devi sapere che questo strumento può proiettare immagini fino ai 500 pollici di grandezza, ovvero le dimensioni di uno schermo cinematografico. Questo ovviamente non significa che dovrai necessariamente vedere i tuoi programmi preferiti sempre in questo formato, ma che potrai regolare a tuo piacimento le dimensioni dello schermo partendo da un valore minimo di 40 pollici.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Non abbiamo rilevato grandi difetti nell’Epson EH-TW7000, a parte alcuni piccoli dettagli. Ad esempio, da un canto apprezziamo la presenza della modalità Economy, con la quale allungare la sopravvivenza della lampada, dall’altra attivando questa opzione si possono notare piccoli sbalzi di luminosità che possono creare qualche fastidio.
RELATED: 8 Migliori Proiettori 4K – Facciamo a Meno di uno Schermo
2.

LG CineBeam HU70LSBMiglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensione schermo: 60”-140”
  • Connessioni: USB, HDMI, Audio OUT, RJ45, WiFi, Bluetooth, AV, ThinQ AI + Google Assistant + Alexa Built-in
  • Risoluzione schermo: 3840×2160, supporta 4K
  • Luminosità: 1500 ANSI lm
  • Contrasto: 150000:1
  • Distanza: 1.6-4.5 m
  • Durata lampada: 30000

Un altro proiettore che potrebbe fare al caso tuo è l’LG CineBeam HU70LSB. Realizzato da una delle aziende più note ed apprezzate del settore tecnologico, questo è uno strumento su cui poter sempre fare affidamento e di sicura qualità.

Basta dare un’occhiata alle sue specifiche tecniche per capire che stiamo parlando di un proiettore di fascia alta e in grado di offrire prestazioni sempre al top. Esso, infatti, supporta una risoluzione fino ai 4K UHD con immagini sempre nitide e colori ben definiti, disponendo inoltre di qualsiasi entrata per collegare i propri dispositivi. Il suo sistema operativo può essere paragonato a quello di una Smart Tv, consentendoti di scaricare tantissime applicazioni e accedere ai servizi online direttamente tramite il suo telecomando.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ma tra tutte le sue caratteristiche, quella che più apprezziamo è sicuramente il suo costo d’acquisto, ovvero uno dei fattori che spesso più influisce sulla decisione finale. Il rapporto qualità prezzo di questo proiettore è semplicemente fantastico, visto che in circolazione prodotti con queste specifiche tecniche e di tale fattura costano cifre ben più alte.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Quando si ha a che fare con strumenti di questo livello è difficile trovare qualcosa che non funzioni perfettamente. Se proprio vogliamo essere pignoli, il suo sistema di raffreddamento è leggermente rumoroso, anche azionando il dispositivo in modalità Eco, e ciò potrebbe creare qualche disturbo durante la navigazione su internet e con la riproduzione di file privi di audio. Infatti, visionando video ad un volume medio-alto, il rumore diventerà praticamente impercettibile.
3.

CRE Home Cinema ProiettoScelta del Budget

Features
  • Dimensione schermo: 50”-250”
  • Connessioni: USB, HDMI, Audio In/ Out, RJ45, VGA, TF, Video
  • Risoluzione schermo: 1920×1080 /16:9, supporta 4K, 3D
  • Luminosità: 3000 lm
  • Contrasto: 100000:1
  • Distanza: 1.5-15 m
  • Durata lampada: 20000 h

Tra i tanti proiettori Home Cinema che puoi trovare online o nei vari negozi di elettrodomestici, ce ne sono alcuni top di gamma, dalle super prestazioni e dai costi di vendita molto elevati, e poi ci sono quelli dai prezzi più accessibili a tutti, ma che ovviamente perdono qualcosa in termini di qualità complessiva.

Il proiettore CRE Home Cinema Proietto rientra in questa categoria, essendo infatti uno dei dispositivi del suo genere più economici del mercato. Detto ciò, non stiamo affatto affermando che si tratta di un proiettore mediocre, anzi, le sue performance non temono il confronto con nessuno. Tra le sue specifiche tecniche troviamo una luminosità da 3000 lumen, un eccezionale contrasto da 100000:1 e una risoluzione massima supportata pari a 4K.

Cosa ci è piaciuto:

  • Oltre al prezzo imbattibile, un altro aspetto di questo modello che abbiamo particolarmente apprezzato è la possibilità di proiettare anche in 3D. Grazie a questa modalità e con gli appositi occhialini, potrai vivere esperienze uniche e coinvolgenti, facendo entrare a casa tua l’azione e lo spettacolo dei tuoi film preferiti. Non tutti i proiettori, compresi quelli più performanti, presentano questa opzione che, secondo il nostro parere, non fa altro che aumentare il coinvolgimento degli spettatori e per questa ragione non dovrebbe mai mancare in un ottimo proiettore Home Cinema.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Per quanto riguarda le debolezze di questo apparecchio dobbiamo, purtroppo, evidenziare come non venga supportato il formato video ultra HD, sempre più in voga e richiesto soprattutto dal pubblico più esigente.

4.

BenQ TK850Migliore per lo sport

Features
  • Dimensione schermo: 30”-300”
  • Connessioni: USB, Mini USB, HDMI, DB-9pin, Audio Out
  • Risoluzione schermo: 1920×1080/16:9, supporta 4K UHD, 3D
  • Luminosità: 3000 ANSI lm
  • Contrasto: 30000:1
  • Distanza: 1 – 7.5 m
  • Durata lampada: 4000-15000 h

Se quello che stai cercando è uno strumento che possa consentirti di vedere in altissima qualità qualsiasi tipo di programma, dallo sport all’intrattenimento, fino ad arrivare al grande cinema, allora forse quello di cui hai bisogno è il proiettore Home Cinema BenQ TK850.

Si tratta di un modello che si fa notare sin da subito, grazie a delle linee e ad un design eleganti e ricercati. I risultati offerti da questo modello sono certamente notevoli, con una riproduzione massima supportata in 4K UHD e 8.3 milioni di pixel reali che garantiscono la massima nitidezza e una grande cura dei dettagli, anche nelle scene più movimentate e ricche di colori. Per gli amanti del cinema in 3D, questo modello dispone anche dell’apposita modalità per la proiezione di immagini tridimensionali.

Cosa ci è piaciuto:

  • Il BenQ TK850 è lo strumento ideale non solo per vedere il grande cinema, ma anche per la visione degli eventi sportivi. Qui, infatti, troviamo anche una specifica modalità dedicata completamente allo sport, con un impianto audio e visivo studiato appositamente per ricreare il cosiddetto effetto stadio e coinvolgerti completamente in ciò che stai riproducendo col tuo proiettore.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Passando alle note dolenti, dobbiamo segnalare alcune recensioni negative, da parte di clienti che hanno avuto modo di provare questo proiettore a lungo e in varie circostanze, relative ad una scarsa resa dell’apparecchio in ambienti con troppa luce. Inoltre, piuttosto che proiettare direttamente sulla parete, si consiglia di utilizzare uno schermo di proiezione o su un telo di colore grigio.

5.

Epson EH-LS500WMiglior Contrasto

Features
  • Dimensione schermo: 65”-130”
  • Connessioni: USB, Mini USB, HDMI, Audio Out, WLAN
  • Risoluzione schermo: 1920×1080/ 16:9, supporta 4K PRO UHD, 3D
  • Luminosità: 1200-4000 lm
  • Contrasto: 2500000:1
  • Distanza: 0.4-0.82 m
  • Durata lampada: 20000 h

Ogni cosa ha un prezzo e le cose buone solitamente costano di più. Questo è proprio il caso del proiettore Home Cinema Epson EH-LS500W di cui la prima cosa che noterai scommettiamo sarà proprio il suo costo di vendita, superiore rispetto a molti altri modelli della stessa categoria.

Però, dopo che avrai dato una lettura alle sue caratteristiche tecniche capirai da solo che questo strumento merita ogni singolo euro speso per il suo acquisto. Tra tutti i proiettori che abbiamo analizzato, questo è sicuramente quello che dispone delle specifiche tecniche più all’avanguardia, come una visione massima supportata in 4K PRO UHD, un super contrasto da 2500000:1 e una luminosità che tocca i 4000 lumen.

Cosa ci è piaciuto:

  • Sono questi i motivi per cui l’Epson EH-LS500W è molto probabilmente il massimo che il mercato odierno possa offrire nel campo dei proiettori domestici. Se deciderai di acquistarlo, potrai avere a tua disposizione uno strumento in grado di riprodurre esclusivamente immagini incredibilmente perfette, con dimensioni regolabili a piacimento dai 65 ai 130 pollici. E poi questo proiettore è così semplice da usare che andrà bene per tutta la famiglia, dai più piccoli con i loro videogiochi, ai più anziani spesso poco abili con le nuove tecnologie.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Quella che potrebbe essere una pecca di questo modello è che, a differenza di quasi tutti gli altri proiettori, esso va piazzato proprio sotto la superficie su cui proiettare le immagini, ad una distanza massima di 0,82 cm. Inoltre, anche le sue dimensioni sono notevoli (45.8 x 37.5 x 22.8 cm), motivo per cui potrebbe non essere semplice trovare il posto giusto in cui posizionare questo impianto Home Cinema.

6.

LG Adagio 2.0 HF65LSMiglior modello portatile

Features
  • Dimensione schermo: 60”-100”
  • Connessioni: USB, HDMI, RJ45, Audio Out, WiFi, Bluetooth
  • Risoluzione schermo: 1920×1080 /16:9
  • Luminosità: 1000 lm
  • Contrasto: 150000:1
  • Distanza: 0.12-0.254 m
  • Durata lampada: 30000 h

Tra i proiettori Home Cinema che abbiamo deciso di inserire in questo nostro elenco non poteva mancare una soluzione da proporre a chi ha a propria disposizione un budget limitato, ovvero l’LG Adagio 2.0 HF65LS. I proiettori Home Cinema hanno tutti un prezzo relativamente alto, visto che la loro realizzazione richiede l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia. Il modello in questione, però, vanta uno dei costi d’acquisto più bassi in circolazione, sempre mantenendo standard qualitativi più che accettabili.

L’LG Adagio 2.0 HF65LS non è affatto un modello scadente, ma possiede solamente delle caratteristiche tecniche non di altissimo livello. Ad esempio, una luminosità da 1000 lumen, un contrasto da 150000:1 e una risoluzione massima in HD da 1920×1080 sono il minimo accettabile al giorno d’oggi.

Cosa ci è piaciuto:

  • Tra i punti di forza di questo modello non possiamo non inserire le sue dimensioni (13.1 x 30.9 x 12.8 cm) e un peso di appena 1,9 Kg. Questa sua particolare conformazione stretta e lunga ti agevolerà nel trovargli un posticino dove posizionarlo per indirizzarlo perfettamente verso la parete predisposta. Piccolo possibile problema è che va collocato proprio al di sotto di quest’ultima, ad una distanza che può variare dai 12 ai 25 cm.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Per quanto riguarda i punti deboli dell’LG Adagio 2.0 HF65LS non possiamo che ribadire una qualità visiva limitata al full HD. Il pubblico più esigente potrebbe quindi storcere un po’ il naso, visto che oggi è possibile vedere di tutto in risoluzioni ben più elevate, mentre chi non ha particolari pretese potrà comunque godersi un ottimo spettacolo in una più comune alta definizione.

Cose da considerare

Sono sempre di più le persone che oggi preferiscono acquistare un impianto di proiezione Home Cinema Trusted Source NELLA CASA-MONDO IL SALOTTO ACCOGLIE IL CINEMA, È BOOM DI SALE PRIVATE – Ansa.it Con la pandemia tra coprifuoco e chiusure di cinema e teatri trascorriamo sempre più tempo in casa e l’intrattenimento si sta spostando dentro le mura domestiche, visto che non possiamo fruirne fuori. Ecco così che dopo aver accolto l’ufficio in casa anche il palcoscenico fa il suo ingresso in salotto in abitazioni che ormai contengono il mondo grazie anche a tecnologie sempre più avanzate. www.ansa.it piuttosto che un più tradizionale televisore. Come scopriremo più avanti, i possibili vantaggi che un proiettore può offrire sono molti, soprattutto per ciò che riguarda la qualità visiva dei programmi trasmessi.
Se vuoi saperne di più a riguardo, non devi fare altro che continuare la lettura di questa nostra recensione e scoprire tutti gli aspetti che caratterizzano questi piccoli gioielli della tecnologia.

Cos’è l’Home Cinema?

Partiamo proprio dalle basi, ma che cos’è l’Home Cinema? L’Home Cinema Trusted Source Con le famiglie chiuse in casa è tornata la voglia di hi-fi – La Repubblica La domanda di sistemi di riproduzione sonora di qualità non è più solo appannaggio di un pubblico di fascia alta ma ha conquistato i giovani Il boom delle soundbar I l mercato dell’audio è in piena evoluzione. Dopo gli anni della crisi, dovuti alla rivoluzione digitale, l’interesse dei consumatori per impianti audio di alta qualità, per le nuove tecnologie legate all’ascolto, per speaker, soundbar, sistemi multi room, home cinema, cuffie e auricolari, è cresciuto moltissimo. ricerca.repubblica.it , chiamato oppure Home Theater, è un sistema di riproduzione di contenuti cinematografici e televisivi, e quindi film e serie TV, capace di ricreare quell’atmosfera che si può trovare all’interno di un cinema o al teatro.

I proiettori per Home Cinema, sono quindi degli strumenti che ti permetteranno di vedere i tuoi programmi preferiti in una qualità generale superiore rispetto ad un televisore, anche quando si toccano risoluzioni superiori al 4K. Per questa ragione, per avere un’immersione ancora più completa, al tuo proiettore potresti anche accompagnare un impianto stereo di alto livello.

Quali aspetti valutare prima dell’acquisto

TOP 6 Migliori proiettori per Home Cinema - comodamente dal divano di casa!

Per avere un’immersione ancora più completa, al tuo proiettore potresti anche accompagnare un impianto stereo di alto livello.

Come vedremo di seguito, gli aspetti da considerare prima dell’acquisto del tuo nuovo proiettore Home Cinema sono parecchi e tutti molto importanti. Prima di comprare un prodotto che potrebbe rivelarsi non idoneo alla tua personale situazione domestica, dovresti soffermarti per un momento nella lettura delle sue specifiche tecniche e capire cosa vogliano dire esattamente termini piuttosto tecnici come le connessioni, la risoluzione dello schermo, la luminosità, il contrasto e altro ancora.

Inoltre, misura per bene lo spazio a tua disposizione sulla parete su cui vuoi proiettare e il luogo in cui andrai a piazzare il tuo nuovo dispositivo, per capire in quanti pollici potrai riprodurre le immagini e qual è la tipologia di strumento che fa al caso tuo.

Dimensioni e peso

I proiettori Home Cinema, soprattutto rispetto ai loro simili portatili, hanno delle misure e delle forme che li rendono poco pratici da trasportare e trovare il posto giusto dove posizionarli non è sempre così facile. Questa tipologia di strumenti dispone di componenti molto performanti e, per questa ragione, tutto il suo sistema interno, che va dalla lampada fino alla ventola di raffreddamento, può assumere un volume notevole.

Lo stesso discorso vale anche per il peso di questi proiettori, che può superare anche i 10 kg. Comunque, non vogliamo generalizzare visto che il mercato odierno offre anche delle piacevoli eccezioni, con strumenti sicuramente molto comodi da utilizzare. Tra questi, vogliamo in particolar modo citare l’LG Adagio 2.0 HF65LS, con delle misure pari a 13.1 x 30.9 x 12.8 cm ed un peso di poco inferiore ai 2 kg.

Dimensioni schermo

Uno dei motivi per cui spesso si decide di comprare un proiettore è per poter vedere film, eventi sportivi e quant’altro in un formato nettamente più grande rispetto a quanto sia possibile fare con un televisore. In termini di pollici, i proiettori per home video possono raggiungere cifre enormi, quasi da sala cinematografica, ed essere quindi utilizzati anche al di fuori del proprio ambiente domestico.

Per fare qualche esempio, l’Epson EH-TW7000 è in grado di proiettare ad una misura massima di 500’’, ovvero più di 10 metri sul lato più lungo. Allo stesso tempo, devi considerare che questi dispositivi non possono andare al di sotto di certe misure, solitamente i 40 pollici, e per questa ragione devi essere sicuro di avere abbastanza spazio su cui proiettare.

Connessione

TOP 6 Migliori proiettori per Home Cinema - comodamente dal divano di casa!

Praticamente tutti i modelli migliori dispongono di diverse entrate (HDMI, USB, VGA, ecc.) a cui collegare i propri apparecchi.

Sebbene i proiettori Home Cinema possono spesso collegarsi a Internet tramite Wi-Fi e funzionare come una sorta di Smart tv, accedendo ad una miriade di applicazioni per lo streaming, è sempre molto importante potervi collegare i propri dispositivi, come PC o semplici chiavette USB, e riprodurre qualsiasi tipologia di contenuto.

Per questa ragione, praticamente tutti i modelli migliori dispongono di diverse entrate (HDMI, USB, VGA, ecc.) a cui collegare i propri apparecchi. Molto utile è anche la funzionalità Bluetooth, per trasmettere tramite il proiettore, ad esempio, i video e le foto presenti sul proprio smartphone con un semplice click.

Risoluzione schermo

Passiamo adesso al punto forse più importante, ovvero la risoluzione dello schermo.

Probabilmente, l’aspetto che più influenzerà la tua scelta sarà proprio questo, sia perché da un canto sarai alla ricerca delle massime prestazioni possibili, sia perché questo è il fattore che più determina il prezzo di vendita.

I proiettori Home Cinema garantiscono sempre prestazioni di altissimo livello, partendo sempre almeno da una risoluzione in Full HD. Alcuni modelli, però, puntano esclusivamente all’eccellenza, raggiungendo picchi massimi del 4K PRO UHD. Questo è il caso dell’Epson EH-LS500W, uno dei proiettori domestici più cari e potenti mai realizzati.

Luminosità

Quando si parla di luminosità di un proiettore si sta indicando la quantità di luce che esso riesce ad emettere attraverso la sua lampadina sulla superficie preposta.

Questo valore viene calcolato in Lumen (lm) o in ANSI Lumen e, generalmente, più è elevato e migliore sarà la qualità delle immagini proiettate.

Possedendo un proiettore che riesce a generare un’elevata luminosità, si potrebbe anche pensare di utilizzarlo in ambienti non proprio all’oscuro, cosa che invece non è possibile fare con strumenti con una bassa emissione di lumen. Il BenQ TK850, ad esempio, ha una luminosità dichiarata di 3000 ANSI Lumen, quantità sufficiente per un utilizzo costante e in qualsiasi circostanza.

Contrasto

Una caratteristica molto importante che contraddistingue le prestazioni offerte dai vari proiettori è la loro capacità di saper regolare adeguatamente il rapporto di contrasto delle immagini che vengono trasmesse. Il contrasto è la differenza tra la luminosità del colore bianco e quella del colore nero e, al variare di questo rapporto, cambia la nitidezza e la qualità dei file proiettati.

Il CRE Home Cinema Proietto dispone di un contrasto pari a 100000:1, valore elevatissimo che permette a questo modello di offrire una visione di altissimo livello, pure quando si passa dai 4K al formato in 3D.

Durata lampadina

Un altro aspetto che interessa i proiettori Home Video è la durata di sopravvivenza della loro lampadina, senza la quale appunto non si potrebbe riprodurre nulla. Come vedremo, la durata di queste lampadine è davvero lunghissima e, quindi, non prendere questo parametro tanto in considerazione al momento dell’acquisto.

Quello che devi sapere della lampadina del proiettore è che, come una qualsiasi lampada domestica, prima o poi smetterà di funzionare e per continuare ad utilizzare lo strumento dovrai necessariamente sostituirla. Non sempre è così facile trovare il giusto pezzo di ricambio e, nel caso peggiore, sarai costretto a rottamare il tuo strumento e acquistarne uno nuovo.

Se la cosa ti sta facendo preoccupare, soprattutto se si considera che questi strumenti possono costare cifre considerevoli, devi sapere che stiamo parlando di diversi anni di proiezioni continuate prima che la lampadina inizi a perdere colpi. Per farti un esempio, il proiettore Home Cinema LG CineBeam HU70LSB ha una lampadina che, per quanto dichiarato dai suoi produttori, dovrebbe sopravvivere almeno per 30000 ore di lavoro, ovvero circa 3 anni e mezzo, prima di smettere di funzionare.

Distanza dalla parete

I proiettori per l’Home Cinema possono essere installati in punti e a distanze differenti rispetto alla parete o al telo su cui vengono trasmesse le immagini, visto che tutto dipende esclusivamente dal modello in questione. In linea di massima, ci sono due tipologie di proiettori Home Video.

La prima è sicuramente quella più diffusa e prevede il posizionamento del proiettore anche a diversi metri dalla parete sia in maniera fissa, utilizzando un apposito supporto montato al soffitto, sia in maniera dinamica, spostandolo di volta in volta. Un esempio di questo tipo può essere l’Epson EH-TW7000 che può essere posizionato da una distanza minima di 3 metri ad una massima di 30 m.

L’altra tipologia è quella che proietta le immagini solo ad una distanza molto ravvicinata, quasi sempre al di sotto del metro. In questo caso l’apparecchio va posizionato proprio al di sotto del punto su cui trasmettere le immagini, come per il proiettore l’Epson EH-LS500W, che funziona fino ad una distanza massima di 82 cm.

FAQ

In generale, possiamo affermare che non esiste un posto migliore dove posizionare il proprio proiettore Home Video, visto che ogni modello dà il meglio di sé in condizioni differenti. Ve ne sono alcuni che vanno posizionati proprio sotto la parete su cui trasmettere e altri che possono essere installati anche a diversi metri di distanza, alcuni vanno indirizzati al millimetro per avere immagini correttamente equilibrate, mentre in altri modelli troviamo l’apposita funzionalità di correzione trapezoidale che aggiusta automaticamente l’inquadratura. Prima del tuo acquisto, valuta per bene dove intendi montare il tuo nuovo proiettore e solo successivamente scegli un modello che possa adattarsi perfettamente alla tua situazione.

Il lumen e l’Ansi lumen sono due unità di misura che vedrai in tutte le descrizioni tecniche dei proiettori in corrispondenza della luminosità che quel determinato modello riesce a generare. Anche se in linea di massima i due termini si riferiscono allo stesso valore, ovvero la potenza della luce emessa dalla lampadina del proiettore, il lume ANSI indica le prestazioni offerte dal dispositivo in maniera più accurata, secondo una scala standardizzata e riconosciuta in tutto il mondo ed esclusiva dei proiettori, con la quale misurare i lumen effettivi prodotti.

Il nostro verdetto

In conclusione di questo nostro articolo sui proiettori Home Cinema, vogliamo riassumere quanto detto elencando i tre prodotti che più ci sono piaciuti. Al primo posto troviamo l’Epson EH-TW7000, ovvero quello che a nostro avviso è il miglior proiettore per Home Cinema a tua disposizione, visto che esso possiede tutte le caratteristiche necessarie per farti godere una visione spettacolare dei tuoi programmi preferiti.

Al secondo posto si colloca l’LG CineBeam HU70LSB principalmente per il suo eccezionale rapporto tra prestazioni offerte e prezzo d’acquisto. Punto di forza di questo modello è il supporto di una risoluzione massima in 4K PRO UHD.

Sull’ultimo gradino del podio si trova il CRE Home Cinema Proietto, il quale riesce ad offrire immagini di alto livello pur mantenendo uno dei prezzi più bassi del mercato.

References

1.
NELLA CASA-MONDO IL SALOTTO ACCOGLIE IL CINEMA, È BOOM DI SALE PRIVATE – Ansa.it
Con la pandemia tra coprifuoco e chiusure di cinema e teatri trascorriamo sempre più tempo in casa e l’intrattenimento si sta spostando dentro le mura domestiche, visto che non possiamo fruirne fuori. Ecco così che dopo aver accolto l’ufficio in casa anche il palcoscenico fa il suo ingresso in salotto in abitazioni che ormai contengono il mondo grazie anche a tecnologie sempre più avanzate.
2.
Con le famiglie chiuse in casa è tornata la voglia di hi-fi – La Repubblica
La domanda di sistemi di riproduzione sonora di qualità non è più solo appannaggio di un pubblico di fascia alta ma ha conquistato i giovani Il boom delle soundbar I l mercato dell’audio è in piena evoluzione. Dopo gli anni della crisi, dovuti alla rivoluzione digitale, l’interesse dei consumatori per impianti audio di alta qualità, per le nuove tecnologie legate all’ascolto, per speaker, soundbar, sistemi multi room, home cinema, cuffie e auricolari, è cresciuto moltissimo.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *