6 Migliori Tablet Sotto I 300 Euro – Dispositivo Potente ad Un Prezzo Giusto (Inverno 2022)

Acquistare un dispositivo giusto con un budget limitato è sempre difficile. Pertanto, abbiamo preparato per voi un elenco dei migliori tablet sotto i 300 euro in modo che potrete fare la scelta giusta!
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Settembre 20, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Comodo, pratico e alla portata di tutti, il tablet resta uno dei dispositivi più versatili da possedere per svolgere le proprie attività quotidiane. Scegliere uno dei migliori tablet sotto i 300 euro permette di sfruttare tutti i vantaggi di questo strumento, riuscendo anche a contenere i costi! Può sembrare semplice trovare quello più giusto per le proprie necessità, tuttavia ci sono alcuni fattori ben precisi da tenere a mente per essere davvero soddisfatti. In questa guida scoprirete tanti aspetti interessanti, tra cui quali sono il display è la risoluzione più adeguati da ricercare, come riconoscere un processore performante e avere un sistema veloce e potente. Vedremo, inoltre, le caratteristiche di design e struttura, oltre a saper individuare la batteria maggiormente efficiente.

Tabella

Top 6 Migliori Tablet Sotto I 300 euro – Test 2022

1.

realme PadIl Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni schermo: 10.4 Pollici
  • Sistema operativo: Android 11
  • Capacità della memoria: 128 GB
  • Tecnologia di comunicazione wireless: Bluetooth, Wi-Fi
  • Produttore CPU: MediaTek

Chiunque pensi che i tablet non siano dispositivi sufficientemente performanti avrà modo di ricredersi osservando le qualità del Realme Pad, il quale è stato ideato con grande attenzione in modo da fornire uno strumento di alto livello sotto ogni punto di vista. Nel comparto interno notiamo subito la memoria da 128 GB e l’ottimo processore HelioG80 Octa-core 2.0 GHz, combinato alla GPU Mali G52 da 950 MHz. Questi elementi rendono possibili esperienze d’operatività e gioco senza perdita di fluidità. L’ottima batteria da 7000 mAh supporta questo tipo di utilizzo intenso senza lasciarci delusi.

Il prodotto ci soddisfa pienamente anche dal punto di vista hardware, poiché il design è sottile e minimale ma ci propone 10,4 pollici (ovvero 26,31 cm) di ampiezza con risoluzione WUXGA ad alta definizione. L’ampia visuale è altresì garantita dalla cornice ultrasottile, così da permettere di guardare contenuti video a pieno schermo. Proprio la visione di film è agevolata dall’assetto audio, costituito da ben quattro altoparlanti e suono adattivo intelligente. Qui avremo anche il massimo della qualità durante le videochiamate, grazie alla fotocamera grandangolare da 8 MP e il doppio microfono interno con cancellazione del rumore. Interessante, infine, è la modalità di lavoro a finestre multiple.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ampio schermo con risoluzione WUXGA;
  • Batteria 7000 mAh;
  • 4 altoparlanti smart PA;
  • Modalità finestre multiple;
  • Fotocamere da 8MP;
  • Processore Helio G80 adatto al gaming.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Assente lo slot per sim dati;
  • Luminosità non particolarmente elevata;
  • Il corpo in metallo un po’ scivoloso.
2.

Samsung Galaxy Tab A8Miglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni schermo: 10.5 pollici
  • Sistema operativo: Androind GO
  • Capacità della memoria: 64 GB
  • Tecnologia di comunicazione wireless: Wi-Fi
  • Produttore CPU: Unisoc

Lo stile moderno e al contempo elegante del Samsung Galaxy Tab A8 è solo uno degli aspetti più apprezzati dal pubblico. Si posiziona fra le migliori soluzioni da utilizzare in occasioni diverse per lavoro, studio o svago. È comodo da trasportare in borsa per via del suo peso di soli 509 g e spessore di 6,9 mm. Disponiamo di un buon display da 10,5 pollici, risoluzione 1920 x 1200 pixel, corredato di una cornice molto sottile di 10,2 mm perfetta per visionare film o giochi senza ostacoli per la vista. Questo modello si connette tramite Wi-Fi e tecnologia Bluetooth v5.0, inoltre, arriva completo di caricabatteria e cavo dati di tipo C.

Il sistema composto da processore Octa-Core, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria risponde in maniera più che valida per la fascia di costo a cui appartiene. Consideriamo adeguata la batteria da 7040 mAh con ricarica rapida da 15 W, così da disporre della giusta carica anche nei momenti di maggior utilizzo. Di questo tablet ci colpisce proprio la versatilità, perché dispone di registratore video integrato, fotocamere da 5 MP, modalità di lavoro multi-finestra e buon assetto audio Dolby Atmos per godere di film ad alto impatto. Attenzione pure alla sicurezza con le opzioni d’uso per bambini e la protezione del sistema Samsung Knox.

Cosa ci è piaciuto:

  • Registratore video integrato;
  • Protezione occhi;
  • Cornice di soli 10,2 mm;
  • Ricarica rapida;
  • Modalità d’uso sicuro per bambini.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Un po’ lento nell’accensione;
  • Prestazioni nella media.
3.

Huawei MediaPad T3Scelta del Budget

Features
  • Dimensioni schermo: 9.6 pollici
  • Sistema operativo: Android
  • Capacità della memoria: 32 GB
  • Tecnologia di comunicazione wireless:       Wi-Fi, Bluetooth
  • Produttore CPU: Qualcomm

Quando si ha un budget contenuto ma non si vuole rinunciare a equipaggiarsi di un dispositivo pratico come il tablet, ci si può orientare verso Huawei MediaPad T3, il quale attira la nostra attenzione per il costo ridotto. Dal punto di vista tecnico troviamo il precessore Qualcomm da 1.4 GHz, RAM di 2 GB e memoria interna sufficientemente capace da 32 GB, ulteriormente espandibile tramite Micro SD. Disponiamo di connessione Wi-Fi e Bluetooth, una porta micro USB-2 e jack combinato cuffia e microfono. Esternamente il display è da 9.6 pollici con risoluzione 1280×800, mentre la scocca è dotata di fotocamera anteriore e posteriore.

Dopo aver valutato questo modello la nostra conclusione è che sia ideale per l’utilizzo domestico o lavoro che non richieda prestazioni di livello superiore. Infatti, riesce a gestire bene navigazione, e-mail manager, applicazioni di studio o didattica a distanza e suite da ufficio. Non possiamo aspettarci una visione cinematografica, tuttavia la presenza del pannello HD IPS garantisce una buona resa su contenuti video e immagini ad alta definizione. Questo prodotto versatile risulta adatto anche come prima dotazione per ragazzi, comodo da portare a scuola o altrove grazie alla sua leggerezza che non graverà sul peso generale di borse e zaini.

Cosa ci è piaciuto:

  • Presente slot per l’aggiunta di Micro Sd;
  • Buona memoria da 32 GB;
  • Peso molto contenuto;
  • Pannello IPS;
  • Fotocamera posteriore da 5 MP.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La batteria non ha un’altissima durata;
  • Non adatto a gaming o produttività complessa;
  • La cornice è piuttosto grande.
4.

TECLAST T40ProPiù Avanzato

Features
  • Dimensioni schermo: 10.4 pollici
  • Sistema operativo: Android
  • Capacità della memoria: 256 GB
  • Tecnologia di comunicazione wireless:       Bluetooth, Wi-Fi, Cellular
  • Produttore CPU: Unisoc

I prodotti dal maggior successo sono quelli che fanno ciò che promettono. È questo il caso del TECLAST T40Pro che si presenta con le più valide dotazioni tecniche e strutturali. Partiamo dal processore Octa-Core da 2 GHz che riduce calore e affaticamento, ben 8 GB di RAM e 256 GB di archiviazione disponibile. Lo schermo da 10,4 pollici ha risoluzione di 2000×1200 e luminosità a 350 nit. Questa predisposizione garantisce di adoperarlo per videogiochi, visione immersiva, applicazioni complesse e anche un buon editing di contenuti multimediali.

Secondo il nostro parere questo tablet si dimostra la perfetta alternativa ai brand più blasonati, i quali talvolta non offrono le stesse prestazioni qui garantite. Fra le cifre più significative vi sono, inoltre, le funzionalità per la connessione come il 4G Dual Sim e la tecnologia Wi-Fi Dual band, completati dal Bluetooth 5.0. Anche la struttura non ci delude, poiché è dotato di un solido corpo in metallo rifinito con sabbiatura al resistente zirconio ed effetto finale vellutato. Consideriamo pregevoli anche le fotocamere, ve ne sono due una anteriore da 8 MP e l’altra posteriore da ben 13 MP, sfatando anche il mito che con i tablet non si possano effettuare riprese e scatti definiti.

Cosa ci è piaciuto:

  • Ottima risoluzione 2000x1200 pixe;
  • Ampia memoria di archiviazione;
  • Fotocamera posteriore da 13 MP;
  • Ricarica rapida da 18 W;
  • Ottimizzazione dei consumi energetici.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • L’obiettivo della fotocamera posteriore è un po’ sporgente;
  • Manca il sensore per impronte;
  • Assente il jack per auricolari.
5.

Lenovo Tab M10Migliore per Giocare

Features
  • Dimensioni schermo: 10.1 pollici
  • Sistema operativo: Android 10
  • Capacità della memoria: 64 GB
  • Tecnologia di comunicazione wireless: Bluetooth, Wi-Fi
  • Produttore CPU: MediaTek

Nell’ambito delle soluzioni di fascia media ci sembra interessante l’opzione del Lenovo Tab M10, valido per qualsiasi attività di studio, lavoro e svago con un accento sull’esperienza audiovisiva. Partiamo analizzando la struttura, che risulta abbastanza comoda grazie al peso contenuto di 420 g e spessore particolarmente ridotto. La scocca ha un’elegante finitura liscia ed è completamente in metallo. Sulla parte superiore troviamo gli slot per la Nano Sim e la Micro SD, mentre comodamente sul lato l’ingresso USB Tipo C e il jack per le cuffie. Da sottolineare il rapporto tra superficie e display il quale raggiunge il 90%.

Questo, a nostro parere è un dettaglio rilevante. È assicurata, infatti, un’esperienza totalmente coinvolgente nelle sessioni di gameplay e la visione di contenuti ad alta definizione. Lo schermo HD da 10,1 pollici insieme agli altoparlanti Dolby Atmos permettono di entrane nella scena. In più, grazie a un buon processore Octa-Core da 2,3 GHz e RAM da 4 GB non si hanno interruzioni o rallentamenti ma la risposta è fluida e dinamica. Buone anche le prestazioni per il gaming in streaming grazie alla connessione Wi-Fi Dual band 5 G. L’uso prolungato, poi, non è un problema per via della comoda funzione di protezione della vista.

Cosa ci è piaciuto:

  • Rapporto tra superficie e display pari al 90%;
  • Processore veloce;
  • Memoria di archiviazione espandibile;
  • Tecnologia per il comfort visivo;
  • Slot per Nano Sim.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Batteria un po’ ridotta;
  • Una risoluzione maggiore sarebbe stata apprezzabile.
6.

CHUWI HiPad AirMigliore per Guardare I Film

Features
  • Dimensioni schermo: 10.3 pollici
  • Sistema operativo: Android
  • Capacità della memoria: 128 GB
  • Tecnologia di comunicazione wireless:       Wi-Fi, Bluetotth
  • Produttore CPU: Unisoc

Veloce ed efficiente, CHUWI HiPad Air riesce a soddisfare gli appassionati di tecnologia sia dal punto di vista estetico che nell’utilizzo quotidiano. Il corpo è interamente in alluminio dal finish elegante e sofisticato, risultando perfetto anche come regalo. È leggero e pratico da trasportare col suo spessore di 7 mm, favorito dalla presenza di un unico ingresso tipo C multifunzione a cui agganciare cuffie, cavo e un’eventuale docking station. Lo schermo da 10.3 pollici è un IPS Full HD con risoluzione 1920×1200 pixel e formato 16:9.

Oltre allo schermo, che assicura vividezza e brillantezza delle immagini con un ampio spettro colori, ci ha colpito il comparto formato da CPU, RAM e GPU. Il processore Unisoc Tiger T618 Octa-core viaggia alla velocità di 2 GHz e, insieme alla RAM da 6 GB, garantisce processi stabili e fluidi. Il tutto è corredato dalla memoria di 128 GB ancora espandibile. Abbiamo valutato positivamente l’esperienza fornita dal tablet nella riproduzione di video, film e grafiche ad alta definizione, con grande accuratezza dei dettagli. Questo è permesso anche dalla GPU Mali G52 3EE a 850 MHz, di categoria gaming, in grado di sostenere ottimamente tecnologie avanzate.

Cosa ci è piaciuto:

  • Sistema operativo Android 11;
  • Immagini nitide e brillanti;
  • Riconoscimento facciale;
  • CPU Octa-Core da 2.0 GHz;
  • Processi fluidi senza interruzioni;
  • Memoria da 128 GB espandibile;
  • Buona batteria da 7000 mAh.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Le fotocamere potevano essere migliori;
  • Assente slot per la sim dati;
  • Le cuffie si collegano solo tramite porta tipo C.

Cose da considerare

Abbiamo creato questa guida poiché spesso si crede che scegliere migliore tablet sotto i 300 euro sia cosa semplice. Tuttavia, sebbene le specifiche tecniche da considerare siano inferiori rispetto a quelle che dovremmo cercare per la scelta di un computer, l’immensa quantità di modelli oggi reperibili in commercio può creare grande confusione, soprattutto negli utenti meno esperti di tecnologia.

Ciò che è importante?

Gli elementi più importanti da considerare sono fortemente legati alla praticità di utilizzo del dispositivo e al tipo di attività che si intende svolgere con esso. Il primo componente a cui fare attenzione è di certo il display, che deve offrire una visione di qualità soprattutto per la visione di contenuti multimediali. Di pari passo, a livello di rilevanza, vi è la tipologia di processore e le prestazioni che i migliori tablet sotto i 300 euro devono garantire in termini di velocità e potenza. Nella sezione riguardante gli aspetti strutturali, va data la priorità a degli ottimi materiali di costruzione strizzando l’occhio altresì a un bel design d’effetto. Per l’operatività, invece, la batteria gioca un ruolo decisivo, in particolare per coloro che hanno necessità di utilizzi prolungati. Di seguito, ci soffermeremo su ognuno di questi fattori, così da comprenderli al meglio.

Display

La qualità dello schermo sui tablet può fare davvero la differenza in termini di resa delle immagini, ancora di più nella visione di film in HD. Oggi, in tale ambito le richieste del pubblico si sono fatte sempre più esigenti, anche perché una delle destinazioni principali di questo strumento è proprio la possibilità di guardare video e film in qualsiasi momento. Se pensate di adoperare il vostro nuovo tablet per questo scopo allora sarà decisivo indirizzarvi verso una moderna tecnologia. Nella maggior parte dei casi si tratta di schermi IPS, come sul Huawei MediaPad T3, i quali riescono a riprodurre grandi quantità di dati mantenendo inalterata la definizione e la vividezza delle immagini. Questo è fondamentale per video in 4 K o comunque ad alta definizione.

I display IPS, essendo piuttosto reattivi, presentano in genere un’adeguata frequenza di aggiornamento rendendo le scene fluide, dinamiche e prive di rallentamenti. La reattività è fondamentale anche nella risposta al tocco. Infatti, gli schermi dei tablet sono touch screen, e possono essere adoperati con le dita o con penne specifiche, di solito non incluse nei prodotti di questa fascia.

Risoluzione

Pur non essendo prodotti di alta gamma, i miglior tablet 2 in 1 sotto i 300 euro riescono a offrire delle valide opzioni anche in termini di risoluzione. Con questo termine si vuole indicare la quantità di pixel che l’apparecchio è in grado di visualizzare sullo schermo.

La dimensione degli schermi qui va dagli 8 ai 10 pollici, in media circa 24 cm totali. Il formato è generalmente 16:9 e le risoluzioni disponibili variano in base alla scelta del produttore. Fra le più interessanti vi è quella del Realme Pad, il quale offre una risoluzione di categoria WUXGA ad alta definizione da 2000×1200. Maggiore sarà la densità di pixel, e quindi la risoluzione, migliore sarà la qualità finale dei colori, della nitidezza e della brillantezza fornita, riducendo sempre più sgranature o distorsioni. Un altro fattore da considerare se si desidera un display con un’ampia visuale è il rapporto tra schermo e superficie. Anche qui, alcuni modelli riescono a garantire una ratio del 90%, sfruttando altresì le cornici ultrasottili, cioè caratterizzate da uno spessore molto ridotto, le quali lasciano più spazio al pannello video vero e proprio.

Processore

6 Migliori Tablet Sotto I 300 Euro - Dispositivo Potente ad Un Prezzo Giusto (Inverno 2022)

Entrando nel cuore del funzionamento è necessario passare in rassegna il fulcro del sistema rappresentato dal processore. Tale componente è il principale responsabile di un’operatività scattante e veloce. Vi sarà capitato talvolta di trovarvi di fronte a sistemi lenti, che si bloccano di fronte all’apertura di più applicazioni contemporaneamente. Questa è l’eventualità che si vuole evitare facendo attenzione a scegliere un adeguato processore.

Molte delle opzioni più valide dispongono di CPU Octa-Core, formata cioè da otto unità operative e per questo capace di svolgere otto processi nello stesso momento. Questa tipologia è senza dubbio più performante dei processori quad-core, non solo n termini di rapidità dell’elaborazione, ma anche di ottimale gestione dei consumi e riduzione dell’affaticamento. La velocità delle CPU Octa-core si aggira intorno ai 2 GHz. Si tratta di un parametro auspicabile, soprattutto per un articolo di fascia media nel quale può rappresentare una dotazione davvero interessante, da non lasciarsi sfuggire.

Velocità e Potenza

Quando si affronta il tema delle prestazioni, accanto a un potente processore, devono necessariamente essere presenti una valida RAM e una memoria di archiviazione sufficientemente capace, così da assicurare velocità e potenza al sistema.

Una RAM di alto livello garantisce di poter lavorare in multitasking senza difficoltà, attivando più applicazioni nello stesso momento e passando da una all’altra senza blocchi o rallentamenti. Nella fascia di costo esaminata le dimensioni della RAM variano in un range tra 2 GB e 8 GB. È facile intuire che l’opzione più elevata darà una maggiore sicurezza negli aspetti qui sopra esaminati, sebbene questo sia un dato da mettere a confronto con altri parametri di pari importanza.

Dopo la RAM va valutata anche la memoria di archiviazione, in cui conservare file, applicazioni e sistema operativo. Qualora si avesse l’esigenza di fare un uso intenso del tablet scaricando tanti dati e programmi, allora, risulta imprescindibile orientarsi verso un prodotto che disponga di ampia memoria. Un esempio perfetto è TECLAST T40Pro che dedica ben 256 GB di spazio per la memorizzazione dei dati. Qui e in altre soluzioni abbiamo anche la possibilità di espandere ulteriormente questo volume aggiungendo una scheda esterna Micro Sd. In tal modo, ci si potrà assicurare di far funzionare bene le app e non appesantire il sistema, magari decidendo si spostare sulla memoria esterna giochi o video più pesanti.

Qualità di Costruzione

Essendo destinato al trasporto e ad essere adoperato in viaggio o altre situazioni meno comode, il tablet deve possedere una struttura solida e robusta. Essa allo stesso tempo, però, non deve andare a gravare su peso generale del prodotto o conferirgli un volume troppo ingombrante.

Per tale ragione, le case produttrici nel tempo si sono specializzate sempre più nella scelta di materiali resistenti e al contempo leggeri. La buona fattura contribuisce a prolungare la vita del dispositivo, fornendogli la giusta protezione contro eventuali colpi o urti che possono verificarsi in borse e zaini.

La scocca esterna viene prodotta con alcuni materiali ben precisi ed è fra tali scelte che si orienta la maggior parte dei produttori. Fra questi troviamo l’alluminio, da solo o in lega con altre sostanze, che rende il corpo resistente ma agile. Oppure vi sono opzioni in metallo o acciaio, piuttosto robusti. Infine, tra le opzioni di fascia più bassa troviamo scocche costruite in plastica. Attualmente è frequente trovare materiali di costruzione riciclati, che strizzano l’occhio alle recenti tendenze ecologiche. Un’altra peculiarità è rappresentata dalle finiture, le quali hanno un ruolo estetico ma anche di ulteriore protezione, come nel caso della finitura in resistente zirconio.

Il display, invece, è quasi sempre realizzato in vetro, costituito da ossido di silicio sottoposto a speciali trattamenti i quali diventano sempre più innovativi e sofisticati in base alla categoria di costo del modello. Talvolta, alcuni schermi sono ricoperti da sottili pannelli in materiale plastico, prevalentemente PET, oppure dai cosiddetti cristalli liquidi.

I componenti interni elettronici sono invece realizzati con leghe di metallo, rame e alluminio con diversi livelli di protezione stabiliti dalla legge.

Fotocamera

La maggior parte degli utenti sa che il comparto fotografico sui tablet non è mai stato degno di nota, poiché tranne qualche prodotto di fascia alta le camere installate su questi apparecchi non hanno particolari funzionalità.

Tuttavia, oggi si può riscontrare una sempre maggiore attenzione da parte dei vari marchi nel dotare i propri articoli di fotocamere sempre più performanti, puntando anche ad eguagliare i cugini smartphone. È possibile disporre sempre di due fotocamere, una posta nella parte anteriore ideale per autoscatti e videochiamate, più una seconda installata posteriormente per creare video e altri contenuti. In merito alle specifiche tecniche, per entrambe si parte da un minimo di 5 MP fino ad arrivare a 14 MP su opzioni qualitativamente migliori. Può verificarsi l’eventualità di avere una fotocamera esterna con risoluzione più elevata rispetto a quella interna.

Batteria

6 Migliori Tablet Sotto I 300 Euro - Dispositivo Potente ad Un Prezzo Giusto (Inverno 2022)

Le batterie sono sempre integrate nei tablet, sono a litio e ricaricabili. Sicuramente questa è una parte importante da considerare nella scelta, poiché dalle prestazioni della batteria dipende il tempo effettivo di utilizzo del sistema.

L’unità di misura da valutare per le batterie è l’amperaggio espresso in mAh. Troverete questa sigla nelle specifiche tecniche di ogni prodotto e indica la capacità della batteria. Tramite questo dato è possibile fare una stima sulla durata che essa garantisce. Nella fascia di costo che stiamo esaminando in questa guida è possibile reperire diversi livelli amperaggio da circa 4000 mAh fino gli oltre 7000 mAh. Potenzialmente il sistema acceso potrebbe durare anche 24-48h, tuttavia questo dipende molto dal grado di utilizzo a cui è sottoposto il dispositivo. Se si ha bisogno di avere molta carica per lungo tempo e magari fuori casa, consigliamo di rivolgersi a batteria con il più alto amperaggio possibile, meglio ancora se predisposta di una funzione di ricarica rapida che rifornisce di energia in modo veloce.

Design

L’estetica nei migliori tablet sotto i 300 euro rispecchia le tendenze generali della categoria. Si va sempre più verso linee minimaliste, essenziali volte a conferire un aspetto elegante e sofisticato al pezzo. Le dimensioni di un formato da 10 pollici si attestano in larga misura su valori medi di 24×15 cm.

Il peso può variare dai 400 g ai 600 g ma l’interesse della case produttrici è quello di realizzare articoli sempre più leggeri, così da venire incontro alle necessità della vita odierna che ci vede sempre in movimento con i nostri dispositivi in borsa. C’è un dettaglio nel design che sembra avere maggiore attenzione nel processo di ideazione, si tratta dello spessore. Vediamo, infatti, una particolare cura nel realizzare tablet con uno spessore più ridotto possibile da 0,6 a 0,7 mm come nel CHUWI HiPad Air. Il vantaggio è un minor ingombro, maggiore manegevolezza e un design ancora più accattivante. Tale accuratezza stilistica rende il tablet anche un perfetto regalo per adulti e ragazzi.

Profili multipli

Trattandosi di un dispositivo adatto a tutti, alcuni software installati sui tablet permettono una modalità operativa particolarmente vantaggiosa, ossia quella dei profili multipli. Pensiamo ad esempio ad una famiglia in cui gli utilizzatori sono sia i genitori che i bambini. Grazie a questa funzionalità è come se ognuno di essi avesse un proprio apparecchio per lo specifico uso che ne fa, semplicemente accedendo all’interfaccia attraverso il collegamento al proprio account.

In tal modo, si possono evitare confusione nelle informazioni memorizzate, rischi di perdita di dati importanti di lavoro o studio, personalizzazione del sistema tramite specifiche applicazioni e al contempo poter offrire maggiore sicurezza e privacy. A tal proposito, è valevole la predisposizione presente su alcuni dei migliori tablet android sotto i 300 euro, di impostazioni atte alla protezione dei bambini. È così nel Samsung Galaxy Tab A8, dove è possibile impostare la funzione Samsung Kids con Parental Control per rendere sicuro l’ambiente virtuale frequentato dal nostro bambino, impostando limiti e restrizioni ai contenuti e alla navigazione.

Il tablet sotto i 300 euro è ideale per esigenze quotidiane?

Il tablet resta sempre il più adeguato alle necessità quotidiane siano esse di studio, lavoro o svago. Lo schermo è abbastanza ampio da poter vedere comodamente video e film in alta definizione durante viaggi o tempo libero. È utile per la produttività d’ufficio, sia per i software che per la praticità di portarlo con sé nelle riunioni, durante gli appuntamenti con i clienti o come supporto poco voluminoso in meeting e presentazioni. È facile da usare anche da parte di bambini ed è un ottimo supporto nella didattica a distanza. Inoltre, scegliendo fra uno dei miglior tablet 3g sotto i 300 euro possiamo collegarci alla rete internet inserendo una Sim dati, laddove sia possibile, o tramite Wi-Fi e navigare senza interruzioni, così da gestire comodamente email, social network o ricerche web.

FAQ

È utile disporre di un tablet anche se si possiede già uno smartphone poiché il primo avendo uno schermo più grande e performante permette maggiore comodità nella lettura di e-book e visione di film, evitando di affaticare la vista. Inoltre, è più semplice prendere appunti grazie alla possibilità di utilizzare una pennina specifica. Siamo in grado, inoltre, di memorizzare una quantità ingente di dati senza il rischio di affaticare il nostro telefono. Così come scaricare giochi complessi o poter avere più spazio se si lavora con software di editing grafico. Si tratta, dunque, di due supporti differenti, entrambi convenienti, ma complementari che non si escludono a vicenda.

La durata della batteria è strettamente legata al tipo di funzionamento messo in atto, poiché applicazioni di generale produttività possono consumare una carica minore rispetto a videogames ad alto impatto. Sicuramente, può essere utile rivolgersi a batterie con amperaggio non inferiore ai 4000 mAh ma sceglierne una da 7000 mAh assicura prestazioni maggiormente efficienti. Il nostro consiglio è però quello di mettere in azione tutti quegli accorgimenti volti a preservare la durata della carica e la vita della pila in sè, tra cui chiudere le app inutilizzate rimaste in background, ridurre la luminosità quando non necessario e anche non lasciare il cavo inserito se la ricarica è stata già ultimata.

Il Nostro Verdetto

Abbiamo analizzato molti modelli in questa guida, passando in esame gli aspetti più importanti da considerare. È per questo che siamo ora in grado di stilare una classifica di quelli che ci hanno convinto di più dal punto di vista delle specifiche tecniche, dell’usabilità e del costo. Fra i migliori tablet sotto i 300 euro si posiziona al primo posto Realme Pad, poiché predisposto di un ottimo processore, risoluzione di alto livello e potente batteria. Segue il Samsung Galaxy Tab A8, un modello versatile e adatto a tutta la famiglia con un ottimo rapporto tra prezzo e qualità. Infine, collochiamo al terzo posto Huawei MediaPad T3, una soluzione che ci attira per il suo costo economico ma il quale riesce comunque a rispondere bene a varie esigenze di studio, lavoro e svago.

References

1.
Il modo giusto di usare i tablet (pensando alla schiena e al collo)
Angolazioni ad hoc per scrivere, giocare o guardare un film. Posture diverse rispetto a quelle assunte con il computer.
2.
Il tablet? Meglio di una maestra
Avete mai visto un bambino alle prese con un tablet o a uno smartphone? Il loro istinto nell'usarli senza che nessuno li abbia istruiti è impressionante, quasi l'avessero scritto nel Dna.
3.
Lavorare con il tablet personale nelle aziende
Portare sul luogo di lavoro i propri dispostivi ed utilizzarli per l'attività professionale, accedendo alle risorse dell'azienda, posta elettronica in primis: questo il principio alla base del Bring your own device (Byod), uno dei fenomeni più caldi – anche perché legato alla popolarità di tablet e smartphone – dell'intero universo tecnologico.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *