5 Migliori Monitor Per Xbox Series X – Giochiamo e Divertiamo ad alta Definizione (Inverno 2022)

Il gaming è diventato una maggior parte dello nostro svago quotidiano. Vediamo i migliori monitor per Xbox Series X che vi aiuteranno alzare l'esperienza immersiva.
Da
recensito da
Recensito da
Ultimo aggiornamentoUltimo aggiornamento: Novembre 21, 2022
Casamoree è supportato dal lettore. Possiamo guadagnare una commissione attraverso i prodotti acquistati utilizzando i link in questa pagina. Scopri di più sul nostro processo qui

Giocare con la console da videogiochi Microsoft è ancora bello e interessante, oppure è un passatempo da bambini troppo cresciuti? Ma quanti pregiudizi! Giocare è bello a qualsiasi età e per farlo al meglio servono i migliori monitor per Xbox Series X. Così potrai godere del massimo coinvolgimento con immagini e colori davvero fantastici. Noi ne abbiamo scelti 5 e valutato tutte le loro caratteristiche. Nelle nostre prova potrai trovare tutte le informazioni necessarie, compresi i punti di forza e i più evidenti limiti. Ti spiegheremo infine quali sono gli elementi fondamentali per scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Tabella

Top 5 Migliori Monitor per Xbox Series X – Test 2022

1.

LG 32UN650 Monitor, 32"Il Meglio del Meglio

Features
  • Dimensioni schermo: 32 pollici
  • Frequenza di Aggiornamento: 60 Hz
  • Interfaccia hardware: HDMI
  • Tecnologia di connettività: DisplayPort, HDMI
  • Risoluzione Massima: 4K UHD 2160p pixels
  • Tecnologia dello schermo: LED

Cominciamo questa rassegna con il vincitore di questa sfida, il LG 32UN650 Monitor 32″. Si tratta di un modello realizzato da uno dei leader mondiali nella produzione di schermi di ogni tipo. Che siano televisori, monitor o pannello per smartphone e tablet, siamo comunque al top della categoria. In questa fascia di prezzo è uno dei pochi con 32 pollici di diagonale con un’ottima resa dei colori e particolarmente indicato per le console. Davvero perfetto per i videogiocatori di ogni età.

Il modello 32UN650 di LG è un monitor 32” IPS che vanta l’ottima risoluzione 4K di 3840×2160 pixel. La tecnologia a led rende il monitor molto sottile e sufficientemente leggero. Il refresh rate raggiunge i 60 Hz con in aggiunta la tecnologia AMD Freesync. Abbiamo potuto apprezzare la resa del monitor anche con i titoli dove l’azione è davvero frenetica. Oltre alle prese HDMI c’è una Display Port 1.4 per sfruttare al meglio le qualità dello schermo.

Cosa ci è piaciuto:

  • Schermo più grande rispetto alla concorrenza, senza perdere in qualità. Ottimo il funzionamento di AMD Free Sync, perfettamente compatibile con lo standard G-Sync;
  • Altoparlanti stereo che, seppure non potentissimi, garantiscono un buon risultato in fatto di suono;
  • Supporto VESA integrato senza dover montare modulo aggiuntivi.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La base di supporto del monitor non è proprio il massimo. Le plastiche utilizzate non sembrano molto robuste, dando la sensazione di una certa fragilità;
  • Nonostante il consumo complessivo sia abbastanza basso, è presente un alimentatore decisamente ingombrante. Potresti avere dei problemi nel sistemarlo a scomparsa in caso di spazi un po’ risicati.
2.

ASUS VP28UQG, 28''Miglior Rapporto Qualità/Prezzo

Features
  • Dimensioni schermo: 28 pollici
  • Frequenza di Aggiornamento: 60 Hz
  • Interfaccia hardware: HDMI
  • Tecnologia di connettività: DisplayPort, HDMI
  • Risoluzione Massima: 4K UHD 2160p pixels
  • Tecnologia dello schermo: LED

Passiamo adesso al’altro colosso di Taiwan in fatto di prodotti legati all’informatica. L’ASUS VP28UQG si presenta come un prodotto che si colloca nella fascia economica senza perdere eccessivamente in qualità. Le sue caratteristiche ne fanno uno schermo che da il meglio nei giochi sportivi e d’azione. Le dimensioni sono più che accettabili per garantire un’esperienza ludica di buona qualità. Il livello di connettività è allineato agli standard della concorrenza.

Il monitor ASUS VP28UQG, lo dice già la sigla, presenta uno schermo di 28 pollici TN con risoluzione 4K di 3840×2160 pixel. La differenza principale tra tecnologia TN e IPS è che la prima offre una migliore riproduzione delle scene particolarmente frenetiche. Sono presenti porte HDMI e Display Port per sfruttare la funzione Free Sync. A livello costruttivo abbiamo apprezzato le cornici particolarmente ridotte.

Cosa ci è piaciuto:

  • Si tratta di uno schermo che a livello di aggiornamento delle immagini è davvero notevole. Nei giochi che abbiamo abbiamo potuto apprezzare che è un ottimo monitor per Xbox Series X;
  • Grazie alla presenza della Display Port puoi sfruttare anche la tecnologia FreeSync supportata da questo modello.
  • Prodotto dal prezzo davvero interessante per il livello di qualità offerta.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La tecnologia TN, ottima per l’aggiornamento dello schermo, offre però una qualità inferiore delle immagini. Inoltre la visione laterale è sempre di qualità modesta;
  • Sono completamente assenti gli altoparlanti. Non sono fondamentali, ma per un monitor che vuole essere adatto al gaming almeno un sistema di base sarebbe utile;
  • Manca il supporto VESA.
Features
  • Dimensioni schermo: 28 pollici
  • Frequenza di Aggiornamento: 60 Hz
  • Interfaccia hardware: DisplayPort
  • Tecnologia di connettività: DisplayPort, HDMI
  • Risoluzione Massima: 3840 x 2160 pixels
  • Tecnologia dello schermo: TN

Ci spostiamo adesso in Corea per incontrare il Samsung HRM U28E570DSL, questo modello è sicuramente interessante per il prezzo a cui viene proposto. Inoltre cerca di mettere al centro dell’attenzione la sua grande velocità di aggiornamento delle immagini. Si tratta poi di un prodotto molto leggero e dotato supporto VESA. In definitiva uno dei migliori monitor per Xbox Series X che puoi trovare sul mercato.

Cominciamo col dire che il Samsung HRM U28E570DSL è dotato di uno schermo 28 pollici TN con risoluzione 4K di 3840×2160 pixel. Queste caratteristiche permettono, anche in base alle nostre prove, di raggiungere una definizione di oggetti e testi ottimale. L’aggiornamento delle immagini è rapidissimo, quindi ideale per giocare con le console. Completa la dotazione delle porte, compresa una per cuffie.

Cosa ci è piaciuto:

  • La scelta della tecnologia TN rispetto alla IPS, consente di ottenere una migliore resa con i videogiochi con tanta azione;
  • Prodotto molto leggero e facilmente trasportabile, dimensioni contenute anche grazie alle cornici non troppo ampie;
  • Supporto VESA integrato per 75x75

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • La tecnologia TN, ottima per giocare, non garantisce però una resa dei colori elevatissima. Buon monitor per Xbox Series X, ma non per applicazioni di grafica. Inoltre la visione laterale non è adeguata;
  • Solo una porta HDMI garantisce la risoluzione 4K con refresh rate di 60 Hz;
  • Mancano gli altoparlanti integrati di servizio. Questo modello mette a disposizione solo un ingresso cuffia posto sul retro.
4.

MSI Optix MAG272CQRMigliore nel Settore Full HD

Features
  • Dimensioni schermo: 27 pollici
  • Frequenza di Aggiornamento: 165 Hz
  • Interfaccia hardware: DisplayPort, HDMI
  • Tecnologia di connettività: DisplayPort, HDMI
  • Risoluzione Massima: 2560 x 1440 pixels
  • Tecnologia dello schermo: VA

Andiamo adesso a esaminare il modello MSI Optix MAG272CQR Monitor Gaming 27″. Questo brand si distingue per un’offerta molto orientata ai videogiocatori, con prodotti specificamente pensato per questo uso. I suoi modelli sono sicuramente tra i migliori monitor per Xbox Series X. Si tratta di un monitor con uno schermo di dimensioni leggermente ridotte e con una risoluzione inferiore, ma punta tutto sulla fluidità dell’immagine. Infine non è uno schermo piatto, ma lo spieghiamo subito perché.

Si tratta un modello dallo schermo curvo con tecnologia VA, fatto quindi per visualizzare l’immagine al meglio da una precisa posizione. Le dimensioni del pannello è di 27 pollici con una risoluzione WQHD di 2560×1440. La definizione dell’immagine è a nostro parere comunque adeguata. Il punto di forza di questo prodotto è senza dubbio il refresh rate che sale sino a 165 Hz, davvero perfetto per videogiochi dall’azione frenetica. Infine è presente il supporto VESA 10×10 per appendere il monitor a parete.

Cosa ci è piaciuto:

  • Velocità di aggiornamento dell’immagine decisamente superiore alla media, un vero monitor gaming da questo punto di vista. AMD Adaptive Sync compatibile anche con G-Sync;
  • Cornici laterali e superiore davvero minime che offrono un impatto visivo eccellente;
  • Schermo curvo che regala una sensazione davvero avvolgente, soprattutto con i videogames;

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Per quanto la risoluzione sia adeguata, avere il 4K avrebbe dato una spinta in più. In quel caso però difficilmente avremmo avuto un refresh rate di 165 Hz;
  • Schermo con tecnologia VA adatto per i videogiochi, molto meno per applicazioni di grafica. Se usate il monitor anche per quest’ultimo uso cercate altro.
RELATED: 7 Migliori Monitor da Gaming – Divertimento ad Alta Definizione! (Inverno 2022)
5.

BenQ EX2780Q, 27’’Migliore Soluzione 2K

Features
  • Dimensioni schermo: 27 pollici
  • Frequenza di Aggiornamento: 144 Hz
  • Interfaccia hardware: USB 2.0
  • Tecnologia di connettività: VGA, DVI, HDMI
  • Risoluzione Massima: 2560 x 1440 Pixel
  • Tecnologia dello schermo: LED

Concludiamo la nostra rassegna con il BenQ EX2780Q. Si tratta di un monitor anche per Xbox Series X di non grandi dimensioni e che è un ottimo compromesso tra qualità dell’immagine e velocità di aggiornamento. Inoltre si distingue dagli altri modelli in sfida per una migliore dotazione di porte disponibili, quindi molto più versatile. Inoltre il prezzo complessivo, vedendo la componentistica presente, risulta sicuramente molto competitivo.

Anche in questo caso lo schermo è di 27 pollici con una risoluzione 2K di 2560×1440. Lo schermo è piatto e con tecnologia IPS e il refresh rate è di 144 Hz. La velocità di risposta è di 5ms, superiore ai modelli VA e TN, ma la resa cromatica è superiore. Sono presenti due altoparlanti e c’è anche una porta Usb-C che può essere usata per collegare il monitor al computer. Presente il supporto VESA.

Cosa ci è piaciuto:

  • Rispetto ad altri monitor gaming della sfida, il pannello IPS garantisce una fedeltà nella riproduzione dei colori superiore. Quindi anche la risoluzione 2K è sicuramente più che soddisfacente;
  • Ottima la presenza della porta Usb-C che permette una connettività senza limiti;
  • Da sottolineare la presenza degli altoparlanti per un uso non solo gaming.

Cosa potrebbe esserci di meglio:

  • Ovviamente un pannello IPS ha un tempo di risposta superiore, quindi i giocatori più esperti potrebbero non essere soddisfatti;
  • Il menù per le impostazioni manuali dei parametri non risulta molto intuitivo. Spesso è meglio accontentarsi delle impostazioni di fabbrica che sono più che buone.

Cose da considerare

Quando vai a scegliere tra i migliori monitor per Xbox Series X quello più adatto alle tue esigenze ci sono numerosi parametri in gioco. Saper capire quali di questi sono davvero importanti per te non è sempre facile. In questa guida ti spieghiamo come influiscono i vari parametri nella tua esperienza di gioco. Puoi fare così l’acquisto perfetto per le tue necessità.

Come scegliere migliore monitor per Xbox Series X?

5 Migliori Monitor Per Xbox Series X – Giochiamo e Divertiamo ad alta Definizione (Inverno 2022)

Prima di tutto il monitor deve corrispondere ai vostri requisiti

Ci sono davvero tanti elementi da considerare nella scelta di un monitor, soprattutto per il gaming. Ovviamente le dimensioni dello schermo e la sua risoluzione sono fattori importanti da considerare. Ma anche la scelta della tecnologia utilizzata, che sia IPS, TN o VA, nel abbbiamo parlato nel resoconto dei nostri test. Ma c’è tanto altro e lo spieghiamo adesso.

Risoluzione

Nella scelta del giusto monitor per Xbox Series X la risoluzione è sicuramente importante. Allo stesso tempo non devi focalizzarti unicamente su questo elemento. Ad esempio è ovvio che un monitor come il LG 32UN650, con i suoi 32 pollici di diagonale ha bisogno della risoluzione 4K. Al contrario un modello come il MSI Optix MAG272CQR trova nel 2K un ambiente grafico sicuramente all’altezza.

Pollici e Dimensioni

Per quanto riguarda la giusta scelta riguardo a pollici e dimensioni del tuo monitor per Xbox Series X devi considerare anche gli spazi a tua disposizione. Inoltre conta anche la distanza della postazione di gioco dallo schermo. Se tu giochi alla scrivania, allora un 28 pollici come il Samsung HRM U28E570DSL da grande soddisfazione. Nel caso invece ti trovi in salotto e la distanza e maggiore, allore devi optare per monitor più grandi. Per questa situazione raccomandiamo anche vedere migliori tv per gaming, se il monitor non ha soddisfato vostri requisiti. Essendo la console di ultima generazione, Xbox Series supporta anche le dimensioni più grande di quelli che presentati sul mercato. Per questo motivo vi consigliamo dare un’occhiata ai migliori monitor ultrawide per entrare nel mondo immersivo.

HDR

Si tratta di una tecnologia che è stata utilizzata prima nella fotografia digitale, per poi essere applicata anche nei televisori e nei monitor. Volendo essere molto semplici, una foto HDR unisce la stessa immagine fotografata con diverse esposizioni che vengono sommate. Questo permette di avere una resa molto più realistica. Negli schermi HDR abbiamo una capacità di riprodurre i colori reali superiore a quelli tradizionali. Nella nostra prova solo il MSI Optix MAG272CQR vanta questa caratteristica.

FreeSync e G-Sync

Si tratta di due tecnologie che aiutano a sincronizzare la potenza di elaborazione della scheda video alla frequenza di aggiornamento dello schermo. In questo modo si evitano effetti visivi sgradevoli dovuti al cattivo funzionamento in coppia dei due elementi. FreeSync è sviluppato da AMD e deriva da un progetto open source. Quindi è compatibile con tantissime schede grafiche e monitor. G-Sync è proprietario di Nvidia ed è supportato solo dalle schede grafiche di questo brand.

Angolo di visione ampio

Come già anticipato nei nostri test, i pannelli con tecnologia IPS possono vantare un angolo di visione che si avvicina molto ai 180 gradi. I modelli TN e VA invece non hanno questa caratteristica e offrono il meglio solo in posizione frontale.

Frequenza di aggiornamento

Questo parametro indica il massimo numero di volte che ogni secondo il monitor è in grado di aggiornare lo schermo. Partendo dal fatto che un valore di 60 Hz è sicuramente molto buono, il BenQ EX2780Q con i suoi 144 Hz garantisce una maggiore fluidità. Poi dipende anche dalla scheda video e dalla funzione FreeSync o G-Sync.

Tempo di risposta

Abbiamo già spiegato come un pannello IPS vanta un tempo di risposta che non scende in genere sotto i 5ms, pur offrendo una migliore qualità dell’immagine. Al contrario i pannelli con tecnologia TN a VA hanno un tempo di risposta di 1ms, più tipico dei monitor per Xbox Series X. Questo fattore può essere un grande vantaggio nelle sessioni più intensivi in multiplayer, vedete anche una lista di migliori tv 85 pollici per aver tempo di risposta minimalissima.

Quando è il momento migliore per comprare un monitor per Xbox?

In realtà non c’è un momento più adatto, forse in prossimità delle feste natalizie è possibile trovare delle offerte. Oppure nel corso del black friday. Tuttavia ti consigliamo di seguire giorno per giorno le varie offerte disponibili nei negozi e in rete.

FAQ

Partiamo dalle specifiche tecniche per quanto riguarda la Xox Series X, prima di parlare di migliori monitor. Questa console supporta un valore massimo di 120 Hz anche in 4K. Detto questo devi fare i conti con il monitor che andrai a utilizzare. Ovviamente un monitor con un valore uguale o superiore offrirà migliori risultati. Ma anche un buon monitor da 60 Hz con Free Sync o G-Sync attivo darà molta soddisfazione.

Come spiegato sopra la Xbox Series X supporta i 120 Hz, quindi non supporta frequenze di aggiornamento superiori di tanti monitor. Non sono inoltre previsti aggiornamenti software che porteranno a un tale incremento di refresh rate. In ogni caso, con un monitor per Xbox Series X che offre un valore equivalente a quello della console, lo spettacolo è assicurato.

Il Nostro Verdetto

Nella nostra rassegna alla ricerca del miglior monitor per Xbox Series X il vincitore è il LG 32UN650 Monitor 32″. Dall’alto della sua maggiore grandezza e della risoluzione 4K offre una qualità cromatica davvero ottima. Completa il quadro il supporto a FreeSync e gli altoparlanti stereo. Al secondo posto troviamo l’ ASUS VP28UQG, con uno schermo da 28 pollici 4K con basso tempo di risposta. Perfetto per giocare a sessioni intense di giochi d’azione e sportivi. Il supporto FreeSync consente un ottima sinergia con la console. Il terzo posti nella classifica dei migliori monitor per Xbox Series c’è il  Samsung HRM U28E570DSL. Un prodotto dal prezzo aggressivo che offre buone prestazioni con una qualità complessiva tutto sommato adeguata.

References

1.
Economia e Finanza - Repubblica.it
AMD, outlook 2022 sopra le attese grazie a forte domanda chip.
2.
Che cos'è la tecnologia HDR e perché rende così speciali le Smart TV 4K - la Repubblica
La risoluzione video è importante ma questo standard innalza nettamente la qualità dei film migliorando il contrasto, la luminosità e rend…
3.
Economia e Finanza - Repubblica.it
Nvidia, trimestrale sopra le attese. Preoccupa esposizione a mercato crypto.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *